Mister Michele Schiavone. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Mister Michele Schiavone. Foto Vito Monopoli
Calcio

Momentaccio Gioventù Calcio

Schiavone prova a descrivere il momento dandoci le sue spiegazioni. “Sono amareggiato ma continuiamo a metterci la faccia”

La situazione non è delle migliori (solo per usare un eufemismo). Mister Schiavone non ha mai navigato in queste acque torbide da bassissima classifica. I numeri parlano chiaro e non ammettono repliche: nel 2019 sono sette le sconfitte, due pareggi ed una sola vittoria (in casa contro la Virtus Andria).

Il penultimo posto in classifica è una normale conseguenza. Al momento il Foggia Incedit (terzultimo) dista sette lunghezze e quindi i playout non si giocherebbero con i gialloblù costretti a retrocedere. Il tecnico Schiavone non cerca attenuanti o giustificazioni, è amareggiato e in esclusiva ai nostri microfoni cerca di delineare la situazione creatasi: "Chi legge delle nostre sconfitte, soprattutto l'ultima pesantissima per 10-0 contro il quotatissimo e primo in classifica United Sly può pensare malissimo. Da un lato il campo è una sentenza ma è giusto sapere anche che da mesi giochiamo senza tanti giocatori. Il nostro capitano storico Carducci ha lasciato il gruppo così come i vari Dipaolo, Marino a cui poi c'è da aggiungersi Pestilli fermo tre mesi per infortunio. Domenica eravamo senza dieci ragazzi e in settimana ho dovuto tesserare tre under per poter disputare almeno la partita in undici". Situazione abbastanza chiara che delinea tanti motivi per cui la stagione della Gioventù Calcio ha preso una brutta piega. "Quando si parte a giugno con un programma e poi in 5/6 abbandonano in corsa diventa tutto più difficile. In due anni abbiamo raggiunto due promozioni e sinceramente non mi aspettavo di dover essere ora in questa situazione deplorevole".

Il tecnico non ci sta e comunque ci tiene a sottolineare che la barca adesso non va abbandonata. "Voglio fare un grande applauso a quei ragazzi che ci stanno mettendo la faccia come me. Penso ai vari Compierchio, Tucci, Tarricone, Dercole, Marciano, Torelli, Casieri, Pestilli, Fiermonte e Guglielmi che cercano di fare il possibile per tirare la carretta. Ora il nostro obiettivo è di arrivare al 28 aprile e poi decideremo il da farsi".

La Gioventù Calcio di mister Schiavone ci proverà quindi mi con tutte le risorse e forze a disposizione. C'è un mese e mezzo per conquistare una salvezza ad oggi insperata. Provarci però non costa nulla. E allora, "si, ci proveremo" conclude il tecnico.
  • calcio
  • Michele Schiavone
  • ASD Gioventù Calcio Cerignola
Altri contenuti a tema
La serie C dovrà tornare in campo La serie C dovrà tornare in campo Confermato lo stop a tutti i tornei dilettantistici
Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Venerdì 22 il direttivo della Lnd potrebbe sancire la promozione del Bitonto
Mercoledì 20 maggio si riunirà il Consiglio Federale della FIGC Mercoledì 20 maggio si riunirà il Consiglio Federale della FIGC Fissata la data del Consiglio che deciderà le sorti dei campionati italiani di calcio
Serie D, promosse le prime e nessuna retrocessione in Eccellenza? Serie D, promosse le prime e nessuna retrocessione in Eccellenza? Quella che sembrava solo una delle tante ipotesi ora sta diventando l'unica strada percorribile
Audace Cerignola, Sansone: «L'Audace una società tra le più solide in Italia, merita il professionismo» Audace Cerignola, Sansone: «L'Audace una società tra le più solide in Italia, merita il professionismo» «Cerignola, per quello che ha subito lo scorso anno, meriterebbe a prescindere la serie C»
Audace Cerignola, Coletti: «Meritiamo il ripescaggio in C» Audace Cerignola, Coletti: «Meritiamo il ripescaggio in C» «Mi auguro che si facciano almeno i playoff per decretare la classifica ripescaggi»
Audace Cerignola, Loiodice: «Torneremo ad abbracciare i nostri tifosi, per ora la priorità è la salute» Audace Cerignola, Loiodice: «Torneremo ad abbracciare i nostri tifosi, per ora la priorità è la salute» «Mi alleno da casa seguendo i piani stabiliti con lo staff, sto mantenendo un ottimo stato di forma fisica nonostante tutto»
Audace: uniti verso l’obiettivo Audace: uniti verso l’obiettivo Contro la Gelbison la prima di nove finali
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.