Formazione Audace Cerignola. <span>Foto Audace Cerignola </span>
Formazione Audace Cerignola. Foto Audace Cerignola
Calcio

Turris- Audace Cerignola 1-1: il pagellone

L'ennesimo pareggio subito in pieno recupero non fa decollare il Cerignola

Pareggio amaro a Torre del Greco per il Cerignola che per l'ennesima volta si è visto sfuggire il bottino pieno da tre punti. La maledizione dei pareggi (ben 9) su 15 partite continua ad andare in contrasto con la forza reale della squadra che denota nell'arco della partita stessa uno sviluppo non uniforme alle proprie qualità, generando difficoltà per portare a casa il risultato pieno.

Prendiamo in esame la partita di ieri: mezz'ora iniziale di assoluta sofferenza, 15 minuti buoni e fatti con il cinismo giusto fino a trovare il gol del vantaggio. 10 minuti iniziali del secondo tempo giocati da squadra superiore senza però concretizzare e chiudere probabilmente la partita. Mezz'ora finale nuovamente sotto scacco dell'avversario. Alla fine l'ennesimo pareggio porta rabbia per tutti i punti lasciati per strada anche nelle precedenti partite. È veramente difficile e antipatico dover smontare prestazioni individuali e vittorie che sono già sulla via di Cerignola, ma che sfuggono per rimonte e gol subiti nei minuti di recupero. Di seguito la prestazione individuale di tutti i giocatori dell' Audace Cerignola.

#KRAPIKAS 6 / Ecco subito la situazione antipatica da valutare. Perfetto tra i pali, sveglio e abile nei rilanci veloci per sorprendere gli avversari, para un rigore ed è di grande affidamento fino al 91° minuto, poi quella voglia di fare di più per risolvere lui la situazione...lo porta giù fuori tempo su quel pallone basso che taglia l'area e arriva a Guida che fa gol. Incredibilmente il voto si abbassa da 8 a 6.

#MARTINELLI 4,5 / La difesa, balla, traballa e concede troppo. Sul calcio di rigore provocato l'arbitro Djurdjevic abbocca, siamo con Martinelli, rigore inesistente.

#LIGI 4,5 / Braccetti di difesa a braccetto come prestazione. Ligi ieri ha sofferto tantissimo giocando una partita imperfetta anche tecnicamente. Guida è sotto la sua marcatura sul gol subito.

# ALLEGRINI 5,5 / Sicuramente quello che ha reso di più del pacchetto arretrato schierato a tre. Nel primo tempo riesce ad evitare anche alcune situazioni molto pericolose. Fa quel che può ma viene passato anche lui nel tritatutto degli attacchi della Turris.

#RUSSO 6,5/ Schierato nel 3-4-3 laterale di centrocampo garantisce il solito assist gol di splendida fattura. Tra i migliori in campo ha interpretato bene il ruolo. La sua qualità tecnica è indiscussa.

#TENTARDINI 5,5 / Anche lui laterale di centrocampo. Si applica senza però dare soluzioni importanti in fase di appoggio.

#BEZZON 6,5 / All'esordio assoluto dopo il lungo infortunio. Centrocampista dal baricentro basso veloce di pensiero. Gran bel palleggio fatto di ottima tecnica e qualità. Giocatore interessante!

#ZAK RUGGIERO 5 / In un centrocampo in emergenza tutto nuovo e con le tre punte in avanti, resta più bloccato e svolge un lavoro più oscuro.

# MALCORE 5 / Gioca una partita anonima per conclusioni a rete. Qualche sprazzo di manovra e una palla da inseguire sul colpo di testa di D'Andrea schiacciato fuori a pochi metri dalla porta. Troppo poco.

# LEONETTI 5 / Non trova la giocata, lo spunto verso la porta e si spegne sotto il controllo dei difensori della Turris. Il pensiero su di lui resta invariato nonostante la prestazione opaca…Leonetti è un attaccante molto forte, preparato tecnicamente, sa fare gol, aspettiamo.

# D'ANDREA 7/ Il migliore in campo del Cerignola. Segna il suo 5° gol personale liberandosi a centro area per lo stacco vincente. Si muove su tutto il fronte offensivo per ricevere palla e impegnare la difesa della Turris. Gli è mancato solo il colpo da cecchino per segnare anche il raddoppio con un altro colpo di testa a botta sicura, davvero un peccato.

# SOSA 5 / In tutto una ventina di minuti scarsi al posto di Malcore. Non cambia il risultato in attacco.

# COCCIA S.V / Entra nel finale di gara al posto di Leonetti. In quei pochi minuti a disposizione tenta un affondo ma viene fermato.

# BOTTA S.V / Torna in campo nel finale di gara dopo una lunga assenza. Il tempo di smistare qualche pallone e caricare una conclusione verso la porta respinta da un difensore.

# MISTER TISCI 5 / Nove pareggi in 15 partite sono troppi. Si ha l'impressione che la squadra si alza in volo senza decollare. Vengono lasciati punti per strada sempre allo stesso modo. La situazione infortuni non ha certo aiutato nell' ultimo periodo. Al Cerignola va riconosciuta la forza di non perdere quasi con nessuno con sole 2 sconfitte in 15 giornate. Quello che si evince però è un dato di fatto inconfutabile: spesso le partite non si chiudono con cinismo e si rischia soprattutto nel finale di gara di bruciare tutto quello di buono che è stato fatto fino a quel momento.

Prossimo appuntamento per l'Audace Cerignola, Domenica 3 Dicembre allo stadio "Monterisi" contro il Picerno,per la 16^ giornata di campionato.
  • Audace Cerignola
  • Calcio
Altri contenuti a tema
L’ex Audace Cerignola Michele D’Ausilio fischiato dai tifosi gialloblù L’ex Audace Cerignola Michele D’Ausilio fischiato dai tifosi gialloblù L’attaccante biancoverde ha giocato una partita mediocre, ed è uscito prima della ripresa
Audace Cerignola-Avellino, la partita degli ex gialloblù Pazienza e Michele D’Ausilio Audace Cerignola-Avellino, la partita degli ex gialloblù Pazienza e Michele D’Ausilio Si preannuncia una gara interessante, i biancoverdi con tante defezioni in squadra
Audace Cerignola-Monterosi, delusione e fischi della Curva Sud a fine partita Audace Cerignola-Monterosi, delusione e fischi della Curva Sud a fine partita Sui social i tifosi commentano il risultato del 2-1 a favore dell’ultima in classifica
Audace Cerignola, Alessandro Ligi saluta i tifosi e spiega il motivo della sua assenza Audace Cerignola, Alessandro Ligi saluta i tifosi e spiega il motivo della sua assenza Il difensore gialloblù martedì scorso si è sottoposto ad un intervento chirurgico al menisco
Il Cerignola quasi "strega" il Benevento Il Cerignola quasi "strega" il Benevento I ragazzi di Ivan Tisci rimontano il gol del Benevento e sfiorano il colpaccio nel finale di gara
Ivan Tisci, Audace Cerignola: “Con il Benevento sarà una partita difficile, serve l’atteggiamento giusto” Ivan Tisci, Audace Cerignola: “Con il Benevento sarà una partita difficile, serve l’atteggiamento giusto” Il tecnico gialloblù è soddisfatto per l’ampia possibilità di scelta tra giocatori titolari e panchina
Bel Cerignola, Taranto resistente, finisce 0-0 Bel Cerignola, Taranto resistente, finisce 0-0 La squadra di Ivan Tisci ha provato in tutti modi a conquistare i 3 punti
Audace Cerignola, Dardan Vuthaj si  presenta: "darò il massimo, il mio obiettivo è quello di vincere” Audace Cerignola, Dardan Vuthaj si presenta: "darò il massimo, il mio obiettivo è quello di vincere” L'attaccante albanese è pronto a giocarsi le sue chance in maglia gialloblù
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.