Lucia Lenoci
Lucia Lenoci
Attualità

Covid e Scuola, Lucia Lenoci: «Mancato un vero e proprio confronto con la base della Scuola. L'istituzione scolastica al centro di giochi politici»

«La scuola, ad oggi, si avvicina di più ad un servizio ‘on demand’»

Tra coprifuoco e chiusure, tra polemiche politiche e contagi ogni giorno sempre più in risalita, il mondo della Scuola si trova a dover affrontare una situazione sempre più complicata, dimostrando sempre grande capacità di adattamento ai cambiamenti. Una preziosa testimonianza del periodo particolare che stanno vivendo scuole, personale scolastico e alunni ci viene raccontata dalla dirigente dell'Istituto Comprensivo Di Vittorio-Padre Pio, Lucia Lenoci, che ci ha spiegato in questa intervista come gli istituti sopraccitati affrontano questa delicata fase e il suo parere sugli ultimi avvenimenti che hanno riguardato il mondo della scuola.


Siamo nel pieno della seconda ondata da COVID-19, non posso non chiederle come Lei, le famiglie, il personale docente e non, gli alunni stanno vivendo questo periodo. Ci sono stati casi positivi tra il personale o gli alunni?

«Per noi dell'Istituto comprensivo Di Vittorio-Padre Pio che comprende, nella sua totalità, 1.100 alunni, non abbiamo avuto problemi o chiusure riguardo al Covid-19. Soltanto un caso positivo, quello riscontrato all'interno del corpo docenti, che però non ha influito sulle attività perché eravamo già in situazione di Didattica Integrata. Per quanto riguarda i nostri istituti, dunque, fortunatamente non abbiamo avuto problemi di questo tipo».

Nella famosa ordinanza di Emiliano, dov'è l'errore? È mancato un confronto vero tra chi decide e chi, quotidianamente, come lei, è sul campo?

«Io credo fortemente che sia mancato un tavolo di concertazione con chi vive quotidianamente l'istituzione scolastica, con chi è a contatto diretto con l'utenza. La scuola, alla luce di quanto emanato dalla Regione, si avvicina di più ad un servizio 'on demand' e non a quel servizio pubblico fondamentale che garantisce il diritto allo studio. Penso che tutti gli Istituti e, quindi non solo quelli da me diretti, stiano facendo i salti mortali e stanno dimostrando una grande capacità di adattamento agli ultimi cambiamenti. Far scegliere il tutto ai genitori non è la risposta giusta».

Da candidata di una lista civica alle scorse regionali, come si pone in merito alla polemica tra il Presidente Emiliano e il Ministro Azzolina?

«Purtroppo la Scuola si è trovata al centro di questi giochi politici, cosa che non dovrebbe assolutamente avvenire. Si tratta di visioni politiche diverse che, però, non fanno altro che recare problemi a tutto il mondo scolastico. La posizione del Ministero, con annesso DPCM, è chiara e precisa, così come è chiara e legittima la volontà di Emiliano di tutelare la salute di tutti a fronte di una rapida salita dei contagi. Bisognerebbe fare un passo indietro rispetto alle diverse idee politiche e agire per il bene comune, così come lo è la scuola».

Qualche mese fa non sentivamo altro che "andrà tutto bene"; oggi, nella popolazione regna stanchezza e rassegnazione. È fiduciosa in merito al vaccino che potrebbe arrivare nei prossimi mesi?

«Io ho molta fiducia nella scienza e nei medici. Spero davvero che con l'arrivo di un vaccino, che sia a gennaio o in primavera, questa situazione di emergenza possa finalmente avere una fine e farci tornare lentamente alla vita di un tempo. Io ci credo, ma c'è bisogno della collaborazione di tutti i cittadini».
  • scuola
  • Notizie Cerignola
  • DPCM
  • DAD
  • educativa
Altri contenuti a tema
Nuovo DPCM, ecco tutte le restrizioni Nuovo DPCM, ecco tutte le restrizioni Il DPCM sarà valido sino al 5 marzo. Novità 'zona bianca' e riapertura musei in 'zona gialla'
Prima puntata di  “Coffee Break” su “lenewstv”, Alfonso Divito intervista Fabio D’Imperio Prima puntata di “Coffee Break” su “lenewstv”, Alfonso Divito intervista Fabio D’Imperio Il presidente della Associazione di Promozione Sociale “AmbientiAmo Cerignola” intervistato da Alfonso Divito. Temi della puntata discariche abusive, differenziata, economia lineare, economia circolare, Centro Comunale rifiuti, Isole Ecologiche
Report settimanale sui casi Covid gestiti dal Policlinico Riuniti di Foggia Report settimanale sui casi Covid gestiti dal Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia sono 177
Il giornalista Lorenzo Tosa ospite del Rotary Club Cerignola Il giornalista Lorenzo Tosa ospite del Rotary Club Cerignola Lorenzo Tosa è l'autore di “Un passo dopo l'altro. Viaggio nell'Italia che resiste, nonostante tutto”. A moderare l'incontro sarà prof.ssa Paola Grillo, introduce Francesco Dibiase, presidente del Club
Nuove restrizioni: vietati gli spostamenti tra regioni fino al 15 febbraio Nuove restrizioni: vietati gli spostamenti tra regioni fino al 15 febbraio Ci si potrà muovere tra territori regionali diversi solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute
Covid: verso lo stop all'asporto dopo le 18, ma in zona gialla musei aperti Covid: verso lo stop all'asporto dopo le 18, ma in zona gialla musei aperti Ad anticipare le nuove misure il ministro della Salute Roberto Speranza
Il Ristorante “U Vulesce” nella Guida Michelin Il Ristorante “U Vulesce” nella Guida Michelin Dal Ristorante “U Vulesce” alla gastronomia, dall’invenzione del “Bello carico” al format “Un panino perfetto”. Intervista a Rosario Di Donna
Servizio Civile, bando per 54 giovani volontari nella rete di imprese Oltre Servizio Civile, bando per 54 giovani volontari nella rete di imprese Oltre I ragazzi saranno distribuiti tra i vari progetti presentati negli ambiti dell’assistenza e dell’educazione
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.