LUOGO OMICIDIO CIRILLO
LUOGO OMICIDIO CIRILLO
Cronaca

Duplice omicidio Cerignola: nelle intercettazioni le ultime parole delle vittime e gli spari

Al vaglio degli inquirenti i momenti dell’esecuzione di Pasquale e Davide Cirillo

Lo scorso 3 Agosto, a Trinitapoli, il 45enne Giuseppe Rendina è stato arrestato con l'accusa di aver ucciso padre e figlio cerignolani con un colpo alla testa, e di averne poi chiuso i corpi in due sacchi di plastica. Gli inquirenti, attraverso le intercettazioni, hanno ricostruito i momenti dell'esecuzione delle due vittime, e le loro parole prima di essere uccise.

Pare che Rendina avesse il telefono sotto controllo in quanto sospettato di un altro caso di omicidio, quello dell'agricoltore Giuseppe Ciociola, il 52enne trovato senza vita nel suo terreno a Zapponeta (Fg), anche lui ucciso con la stessa modalità.

Le intercettazioni hanno rilevato che fu Pasquale Davide il primo ad essere giustiziato da Rendina. Erano le 15.30 del 30 Luglio scorso. Nell'audio si sente il colpo di pistola seguito da un fruscio, forse provocato dallo spostamento di qualcosa di ingombrante.

Dopo circa mezz'ora si sente il padre Gerardo Cirillo che dice: "Giuseppe, non dico niente a nessuno". Evidentemente l'uomo stava cercando di convincere l'assassino a risparmiarlo. Anche queste parole sono seguite da uno sparo.

Il movente del duplice omicidio è ancora da mettere a fuoco, la pista legata ai soldi è quella più accreditata. Rendina, nell'interrogatorio di convalida del fermo, ha confessato di conoscere le due vittime e di aver lavorato nella raccolta dei carciofi nei loro terreni.

I due uomini sono stati ritrovati all'indomani della loro morte, il 31 Luglio scorso, chiusi in sacchi di plastica e ricoperti da tubi per l'irrigazione.
  • omicidio
Altri contenuti a tema
La dichiarazione del senatore Marco Pellegrini (M5S) sul duplice omicidio avvenuto a Cerignola La dichiarazione del senatore Marco Pellegrini (M5S) sul duplice omicidio avvenuto a Cerignola L’eco del Sindaco Bonito, che ribadisce l'appello
Proseguono le indagini per omicidio Cirillo a Cerignola: aggiornamenti Proseguono le indagini per omicidio Cirillo a Cerignola: aggiornamenti Gli inquirenti al momento escludono la pista mafiosa e scavano nel privato
Cerignola: si tinge di nero la cronaca estiva Cerignola: si tinge di nero la cronaca estiva Mistero sui due corpi ritrovati in un casolare di campagna tra Cerignola e Manfredonia
Morte di Pia Patruno e Rosario Mancino: indagati due bagnini con accusa di omicidio colposo Morte di Pia Patruno e Rosario Mancino: indagati due bagnini con accusa di omicidio colposo Secondo il Sostituto Procuratore Massimiliano Carducci non avrebbero prestato tempestivamente i soccorsi
Donato Monopoli: in attesa di una sentenza che renda giustizia alla sua morte Donato Monopoli: in attesa di una sentenza che renda giustizia alla sua morte Atteso per Giugno il verdetto finale che chiude il giudizio di primo grado
Donna uccisa in casa, ferito alla testa il marito Donna uccisa in casa, ferito alla testa il marito Potrebbe trattarsi di omicidio - suicidio
Omicidio a Cerignola Omicidio a Cerignola La vittima è Cataldo Cirulli, contro di lui sparati circa 8 proiettili
Femminicidio a Cerignola, il principale indiziato si avvale della facoltà di non rispondere Femminicidio a Cerignola, il principale indiziato si avvale della facoltà di non rispondere Il marito della vittima, principale indiziato, aveva auto problemi di tossicodipendenza e di salute mentale
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.