comizio Metta
comizio Metta

Franco Metta torna sul palco in piazza con “Avanti Cerignola”: “Se sarà il caso mi farò da parte”

Un comizio dai toni pacati, propositivo e con uno sguardo al futuro

"Se un uomo o una comunità sbagliano, può capitare. Bisogna però prenderne atto e rimediare all'errore".

E' stato questo il leit motiv del comizio che Franco Metta ha tenuto ieri davanti alla villa comunale, insieme ad altri due esponenti del gruppo politico "Avanti Cerignola": Paolo Vitullo e Rino Pezzano.

Nell'incontro tenutosi davanti ad un folto pubblico di ascoltatori, Vitullo e Pezzano-da ex amministratori della città- hanno illustrato ai presenti le lacune dell'attuale amministrazione retta da Francesco Bonito, riportando dati ed esperienze concrete. "Fatti e non parole" è da sempre il motto cui si sono ispirati.

Il progetto politico di Avanti Cerignola al momento-come ci hanno tenuto a sottolineare i due consiglieri e lo stesso Franco Metta- è incentrato sulla necessità di "mandare a casa l'attuale amministrazione".

Per questo è importante che ciascuno capisca di aver sbagliato e cerchi di rimediare all'errore: l'invito è quindi rivolto a tutti coloro che, pur avendo votato per Bonito alle precedenti elezioni, si sono pentiti e abbiano seriamente intenzione di ripartire con un nuovo progetto per la città.

Vitullo ha sciorinato con chiarezza espositiva le defaillance che riguardano l'aspetto urbanistico della città, che da questo punto di vista sta vivendo un momento di immobilismo, accennando anche al delicato tema della sicurezza: "Le famiglie con figli piccoli non riescono più a fare una passeggiata tranquilla nel centro cittadino perché non si sentono sicure", ha detto.

Non poteva mancare un cenno alla situazione dei rifiuti, con Pezzano che ha messo in evidenza che: "Con l'amministrazione Metta l'emergenza rifiuti è durata venti giorni, con questa invece dobbiamo vergognarci ogni giorno per i rifiuti in strada".

Un progetto politico per la città. E' questo l'obiettivo che "Avanti Cerignola" vuole portare avanti e realizzare in vista delle nuove elezioni, che potranno arrivare a dicembre o fra tre anni, chissà.

Ma mentre Vitullo ha ribadito con veemenza che "Dobbiamo farci trovare pronti", Franco Metta ha stupito tutti nel finale, quando ha rivelato: "Se necessario non faccio un passo indietro, ne faccio due; se necessario non faccio un passo di lato, ne faccio due. Anche se non saremo centrali, saremo una parte del nuovo progetto".

"Vi svelo una cosa: non mi sono sentito amato quando ero Sindaco di Cerignola, mi sono sentito amato quando mi hanno buttato del fango addosso. La mia più grande soddisfazione oggi è guardare negli occhi le persone che mi vogliono bene e credono in me e sapere che non ho nulla di cui vergognarmi", ha detto.

L'applauso finale ha suggellato un patto con i cerignolani, che a quanto pare non è quello di chi vuole tornare a "comandare", ma di un uomo che oggi ha invitato i presenti a restituire a Cerignola l'importanza che merita.

  • Franco Metta
Altri contenuti a tema
Franco Metta, “Avanti Cerignola”: “A cosa serviranno davvero i 750 mila euro per il rione Fornaci” Franco Metta, “Avanti Cerignola”: “A cosa serviranno davvero i 750 mila euro per il rione Fornaci” L’ex Sindaco spiega a cosa sarà destinato il finanziamento, il cui importo non si giustifica per un parco cittadino
Franco Metta torna a parlare in piazza: il comizio di Avanti Cerignola domenica 24 Settembre Franco Metta torna a parlare in piazza: il comizio di Avanti Cerignola domenica 24 Settembre Previsti sul palco anche gli interventi di Rino Pezzano e Paolo Vitullo
L'ex sindaco di Cerignola Franco Metta è incandidabile L'ex sindaco di Cerignola Franco Metta è incandidabile L'annuncio del sindaco Bonito: «Chiusa la pagina più triste della storia amministrativa di Cerignola»
Consiglio Comunale, Metta cede il posto a Pasquale Morra Consiglio Comunale, Metta cede il posto a Pasquale Morra Sono questi i primi passi mossi dal gruppo politico “Avanti Cerignola” in preparazione della futura campagna elettorale
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
Bonito Sindaco con i voti di Sgarro e parte del centrodestra Bonito Sindaco con i voti di Sgarro e parte del centrodestra Un “tutti contro uno” affermano Paolo Vitullo e Carlo Dercole. Dalla futura opposizione le immediate richieste di Pasquale Morra e il “nessuno sconto” di Nicola Netti
Bonito Sindaco, Metta all’opposizione, a Cerignola è scomparso il centrodestra Bonito Sindaco, Metta all’opposizione, a Cerignola è scomparso il centrodestra Perde Fratelli d’Italia che avrà solo due consiglieri comunali, perde la Lega, perde Forza Italia, perde l’UDC, perde il Nuovo PSI non rappresentati in Consiglio Comunale
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.