Conferenza stampa Giannatempo
Conferenza stampa Giannatempo

Il centrodestra unito con Antonio Giannatempo

Al suo fianco i segretari cittadini di Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e UDC. In politica bastano alcuni diktat per sostenere quanto 48 ore prima era insostenibile

"Avevo posto una sola condizione, quella di avere un centrodestra unito. Oggi posso dire che sono il candidato sindaco del centrodestra, che scendo in campo per offrire il mio contributo mettendo al servizio della comunità cittadina l'esperienza maturata dopo anni di amministrazione".

Con queste parole Antonio Giannatempo, nel corso della conferenza stampa di ieri, ha annunciato la propria candidatura a sindaco di Cerignola.

Dopo intere settimane di trattative, convincimenti, riunioni, incontri, il già sindaco di Cerignola per due mandati riesce a metter insieme le sigle più rappresentative del centrodestra… Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia, UDC.

A fianco ad Antonio Giannatempo il coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia, Gianvito Casarella, designato candidato sindaco con tanto di "benedizione" della segreteria provinciale. Una candidatura tenuta in piedi per alcune settimane fino al dietrofront da parte dello stesso segretario incapace di coalizzare intorno a se le varie forze politiche del centrodestra. "Liste giovani e facce pulite per il possibile Giannatempo tris" ha dichiarato Casarella nel corso della presentazione della candidatura di Giannatempo il quale, di tutta risposta, ha ringraziato sottolineando l'importanza del gesto e la maturità politica del segretario cittadino che, per l'ennesima volta, ha fatto un passo indietro per il bene del centrodestra e della città.
Presenti il coordinatore cittadino di Forza Italia, Antonio Grillo, e la coordinatrice cittadina dell'UDC, Zoraide Lasalvia, alcune ore prima firmatari di un documento indirizzato alla segreteria regionale di Lega, a quelle provinciali di Forza Italia e UDC in cui manifestavano le motivazioni per il mancato sostegno alla candidatura di Antonio Giannatempo proponendo tre candidature alternative, le loro e quella di Francesco Decosmo.

Cosa è cambiato nel corso delle successive 48 ore?

Sicuramente i diktat delle segreterie provinciali e regionali che hanno imposto l'accettazione della candidatura del ginecologo cerignolano. Resta da capire, ad un certo punto, quale peso politico abbiano le segreterie cittadine.
Di fatto oggi Antonio Giannatempo, per la quarta volta, sarà il candidato sindaco del centrodestra, sostenuto da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia, UDC e, probabilmente, altre liste di natura civica. Certissima la presentazione delle liste di Fratelli d'Italia e Lega che, stando a quanto dichiarato, sarebbero ad un buon punto con la composizione, resta da capire se Forza Italia e UDC riusciranno a comporre liste proprie, se formeranno un'unica lista con i due simboli o se, caso estremo, non presenteranno alcuna lista.

La candidatura di Antonio Giannatempo oggi è un dato di fatto, esattamente come le candidature di Francesco Bonito, Franco Metta, Franco Disanto e Tommaso Sgarro, la domanda che tutti si pongono è se Francesco Decosmo continuerà perseguendo la propria strada candidandosi a sindaco o se, dopo l'appoggio a Giannatempo di Forza Italia e UDC, farà dietrofront rinunciando a gareggiare per le amministrative di ottobre. Di certo la risposta arriverà in tempi brevi!
  • Gianvito Casarella
  • Fratelli d'italia
  • Forza Italia Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • Claudio Dilernia
  • Lega Cerignola
  • Francesco Decosmo
  • Antonio Giannatempo
Altri contenuti a tema
Gianvito Casarella, Fratelli d’Italia Cerignola: “Vi informo del silenzioso incendio in discarica” Gianvito Casarella, Fratelli d’Italia Cerignola: “Vi informo del silenzioso incendio in discarica” Il 10 Agosto scorso le fiamme hanno rischiato di intaccare anche i depositi di biogas nelle vicinanze
Cerignola: coro unanime di protesta dei consiglieri di opposizione sulla gestione del ciclo dei rifiuti Cerignola: coro unanime di protesta dei consiglieri di opposizione sulla gestione del ciclo dei rifiuti Autoconvocazione del Consiglio comunale a firma di Fratelli d’Italia, con l’appoggio di tutte le rappresentanze di minoranza
Condanna Antonio Giannatempo, il commento del figlio sui social: “Un'intera comunità può testimoniare a favore di mio padre” Condanna Antonio Giannatempo, il commento del figlio sui social: “Un'intera comunità può testimoniare a favore di mio padre” Le parole del figlio Vincenzo e le reazioni di stima e affetto verso una persona in vista a Cerignola
Antonio Giannatempo condannato per omicidio colposo Antonio Giannatempo condannato per omicidio colposo L'accusa riguarda la morte di un neonato avvenuta nel 2013
Nicola Netti: "Ex tribunale, locali vuoti e fatiscenti" Nicola Netti: "Ex tribunale, locali vuoti e fatiscenti" Il consigliere di FdI segnala lo stato attuale della sede dell'ex Palazzo di Giustizia
FdI Cerignola chiede al sindaco di fare chiarezza su Tekra FdI Cerignola chiede al sindaco di fare chiarezza su Tekra Sono 26 i dipendenti che rischiano il posto
FDI ricorda i caduti di Nassirya FDI ricorda i caduti di Nassirya La sezione cerignolana di FDI commemora i militari caduti in Iraq nel 2003
FDI dura con Bonito: «Ha dimenticato la Festa delle Forze Armate» FDI dura con Bonito: «Ha dimenticato la Festa delle Forze Armate» Una nota a firma di Fratelli d'Italia Cerignola
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.