Dubbio
Dubbio
Territorio

Incremento delle forze di Polizia in Capitanata, merito di un partito politico o della politica?

Ricognizione urgente dell’organico delle Forze di Polizia in Capitanata: La chiese l’on. Carla Giuliano (M5S), lo annuncia il PD di Cerignola, intanto l’on. Nunzio Angiola (Azione) sollecita la riapertura della discussione sulla geografia giudiziaria in Capitanata

Dopo i gravi episodi di cronaca verificatisi a San Severo e in Capitanata è stato disposto l'aumento del numero di agenti di Polizia. Maggior controllo del territorio, costante presidio, in particolar modo nei mesi estivi, al fine di scongiurare il dilagare di episodi violenti che caratterizzano le pagine di cronaca degli ultimi mesi. Resta da capire se l'intervento in essere è merito di alcune forze politiche o della Politica.
In data 12 luglio l'on. Carla Giuliano (M5S), dopo gli episodi criminosi verificatisi in Capitanata, scrisse al Sottosegretario al Ministero dell' Interno Carlo Sibilia richiedendo una ricognizione urgente dell'organico delle Forze di Polizia della Provincia di Foggia e della Città di San Severo:

"Ill.mo Sottosegretario – scriveva l'on. Carla Giuliano - a seguito dei ripetuti e gravissimi episodi criminosi che, soprattutto nell'ultimo periodo, hanno visto coinvolta la Provincia di Foggia, e a seguito del gravissimo evento criminoso dell'11 luglio u.s. avvenuto a San Severo (FG), che è sfociato nell'omicidio di un 42enne avvenuto in conseguenza di un agguato che ha coinvolto, come vittima, anche un bambino dell'età di anni 6, si chiede, considerate le molteplici lamentele provenienti dalla categoria, una ricognizione urgente dell'organico delle Forze di Polizia della Provincia di Foggia ed in particolare della Città di San Severo e la valutazione dell'adeguatezza dello stesso alla gravissima situazione criminale attuale".

A seguito della richiesta in oggetto in data 22 luglio, sempre l'on. Carla Giuliano, a mezzo stampa comunicava l'attivazione del piano per l'invio di un contingente di 42 unità per il periodo estivo:

"A seguito della mia nota del 12 luglio scorso con la quale ho immediatamente chiesto al Ministero dell'Interno un aumento dell'organico delle forze di polizia a San Severo e nella provincia di Foggia ed a seguito di una proficua interlocuzione con il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Interno, On. Carlo Sibilia, il Viminale ha tempestivamente risposto alle mie pronte sollecitazioni notiziandomi che è stato attivato il piano per l'invio di un contingente di 42 unità per il periodo estivo. Il suddetto contingente, le cui prime unità sono state inviate già a partire dal 19 luglio, è composto da 20 unità dell'Arma dei Carabinieri, 16 unità appartenenti alla Guardia di Finanza e 6 unità della Polizia di Stato ed è stato posto in assegnazione alle autorità provinciali di pubblica sicurezza".

Questa mattina il segretario del Partito Democratico di Cerignola, Sabina Ditommaso, in una nota stampa inoltrata alle testate giornalistiche, ha comunicato che alla richiesta della segreteria del PD, in merito alla necessità di maggiori controlli nei luoghi della movida, è seguita una positiva risposta del Prefetto di Foggia che si concretizza con la disposizione di un servizio di controllo ad alto impatto che vedrà impegnate undici nuove unità:

"In tempi rapidissimi il Prefetto di Foggia ha risposto alla nostra richiesta di aumentare il livello di sicurezza in Città e garantire un maggiore servizio di controllo del territorio. La scorsa settimana, a seguito delle aggressioni subite da alcuni nostri concittadini, abbiamo scritto al Prefetto chiedendo una risposta urgente dello Stato alla complicata situazione che Cerignola, ormai da tempo, sta vivendo in termini di sicurezza. Abbiamo evidenziato, inoltre, la necessità di maggiori controlli nei luoghi frequentati dai nostri ragazzi durante la stagione estiva, per evitare che loro ed i titolari dei locali che li ospitano, si ritrovino a dover affrontare da soli i vari balordi che infastidiscono le loro serate – continua la segretaria Ditommaso - Dopo una riunione tra le Forze di Polizia ed i Commissari Straordinari del Comune di Cerignola, il Prefetto di Foggia ci ha personalmente comunicato, rispondendo alla nostra lettera, di aver disposto un servizio di controllo del territorio cittadino "ad alto impatto" e che l'organico del Comando di Polizia Locale e' stato rafforzato con undici nuove unità".
Ringrazio il Prefetto di Foggia e le Forze dell'Ordine per aver compreso il bisogno di maggiore sicurezza che si respira in questa Città".

Alle dichiarazioni della segretaria del Partito Democratico di Cerignola fa eco Francesco Bonito, candidato sindaco commenta Francesco Bonito, candidato sindaco sostenuto della coalizione di centro-sinistra e progressista alle elezioni amministrative del prossimo autunno:

"L'azione del Partito Democratico e l'intervento della Prefettura di Foggia, rafforzano il progetto che la coalizione che mi sostiene sta approntando sulla sicurezza in Città. Accolgo con piacere la notizia che gli episodi delittuosi che si sono verificati nelle scorse settimane sono oggetto di attività investigativa. Nessuno deve rimanere impunito, perché un'attività di repressione della criminalità, coniugata ad un'attività preventiva, renderà Cerignola un luogo più vivibile".

Sempre nelle prime ore di questa mattina il Senatore Ruggiero Quarto (M5S) ho sottolineato l'importanza della presenza dello stato dopo l'inaugurazione della nuova questura di Andria, del comando provinciale dei Carabinieri a Trani e del comando provinciale della Guardia di Finanza a Barletta:

"Con l'inaugurazione della nuova questura ad Andria, del comando provinciale dei Carabinieri a Trani e del comando provinciale della Guardia di Finanza a Barletta, lo Stato rafforza la propria presenza nella sesta provincia pugliese. Sono indispensabili presidi di legalità che rappresentano punti di riferimento importanti per tutti i cittadini onesti del nostro territorio".

Per dover di cronaca occorre anche ricordare che l'on. Nunzio Angiola (Azione) ha depositato un'interrogazione parlamentare per sollecitare la riapertura della discussione sulla geografia giudiziaria in Capitanata.
  • Pd
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Notizie Stornara
  • on. Nunzio Angiola
  • Cerignola Azione
  • On. Carla Giuliano
Altri contenuti a tema
Lunedì prossimo i funerali dei fratellini morti nel rogo del campo nomadi a Stornara Lunedì prossimo i funerali dei fratellini morti nel rogo del campo nomadi a Stornara Le esequie saranno celebrate da monsignor Luigi Renna
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale 46.000 articoli sequestrati e 79 denunciati alla Procura della Repubblica
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza Dopo l’aggressione ai gemelli 32enni lo Stato si è presentato compatto a Stornara. Si sarebbe dovuta presentare anche la Politica che governa la nazione
Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato “Il mio impegno per Cerignola sarà totalmente gratuito per tutta la durata del mandato"
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.