foto intervento JPG
foto intervento JPG
Sanità

Intervento di Cardiochirurgia neonatale al “Policlinico Foggia”

Efficace sinergia tra il Policlinico Giovanni XXIII di Bari ed il Policlinico di Foggia


Dio solo sa quanto sia complesso un intervento di cardiochirurgia, ancor più quando è da farsi su di un piccolo cuoricino di un bambino appena nato.

L'intervento è stato eseguito ieri al Policlinico di Foggia " presso la Struttura Complessa di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, diretta dal Dr. Gianfranco Maffei, su di un piccolo paziente nato prematuro, circa 15 giorni fa, a 26,6 settimane di età gestazionale con un peso attuale di appena 1040 grammi.

Al delicato intervento ha preso parte l'équipe cardiochirurgica-anestesiologica-cardiologica neonatale del Policlinico Giovanni XXIII di Bari (Dr. Gabriele Scalzo, Dr. Giuseppe Ferro, Dr.ssa Paola Moliterni, Dr.ssa Maria Teresa Ficarella e il Dr. Teo Pirolo).

L'operazione ha riguardato la legatura del dotto di Batollo che "è un vaso sanguigno arterioso che, durante la vita fetale, garantisce la vita del bimbo nella pancia della mamma attraverso un flusso di sangue tra arco dell'aorta ed arteria polmonare. In genere, entro due giorni dalla nascita, questo vaso si chiude e permette il passaggio dalla circolazione fetale a quella neonatale. Nel bimbo gravemente prematuro, però, questo a volte non succede ed il dotto di Botallo pervio può creare seri problemi alla circolazione del piccolo neonato, causando scompenso cardiaco ed insufficienza multiorgano. Il trattamento di questa condizione è di solito medico con due cicli di Ibuprofene e, in caso di fallimento, cardiochirurgico-viene spiegato nel comunicato diramato dall'ASL Foggia.

A caldo le dichiarazioni del Direttore Sanitario Dott. Leonardo Miscio e del Commissario Straordinario del "Policlinico Foggia" Dott. Giuseppe Pasqualone del Policlinico di Foggia che hanno rispettivamente porto i ringraziamenti "all'équipe cardiochirurgica-anestesiologica- cardiologica neonatale del Policlinico Giovanni XXIII di Bari che ha prontamente risposto all'esigenza sanitaria", e dichiarato come l'intervento eseguito" è un chiaro esempio di proficua integrazione multidisciplinare tra differenti strutture del Sistema Sanitario della Regione Puglia".

Ora bisognerà attendere il decorso post-operatorio per poter sciogliere la prognosi sullo stato di salute del piccolo paziente.

  • Asl Foggia
Altri contenuti a tema
A Cerignola l'open day per la quarta dose anti-Covid A Cerignola l'open day per la quarta dose anti-Covid Oggi la Asl di Foggia organizza una giornata dedicata alla somministrazione del vaccino agli over 60 anni e ai pazienti fragili a partire dai 12 anni
ASL FG: controlli a campione nelle strutture residenziali ASL FG: controlli a campione nelle strutture residenziali Verifica del ripristino delle visite di familiari e visitatori alle strutture di lungodegenza
Cambio ai vertici della ASL Foggia Cambio ai vertici della ASL Foggia Il commissario straordinario ha nominato i nuovi responsabili della direzione sanitaria e amministrativa
Cerignola, l’Asl Fg e le visite gratuite per donne: lettere scadute e numero non attivo Cerignola, l’Asl Fg e le visite gratuite per donne: lettere scadute e numero non attivo Lo sfogo sui social: “E’ tutto un bluff, alla fine ci tocca farle a pagamento”
Ospedale Tatarella, il reparto di emodinamica è una possibilità concreta Ospedale Tatarella, il reparto di emodinamica è una possibilità concreta Il direttore della Asl e i vertici regionali assicurano piena disponibilità
Covid e vaccini, Piazzolla invita a non sottovalutare il pericolo contagio Covid e vaccini, Piazzolla invita a non sottovalutare il pericolo contagio Il direttore della Asl Foggia lancia un appello a chi non si è ancora vaccinato
Il 118 di Cerignola dedicato a Nicole Selvaggio Il 118 di Cerignola dedicato a Nicole Selvaggio Piazzolla: "Il suo sorriso un esempio per tutti noi"
Bonito interviene sul Tatarella: “Non mortificare le professionalità” Bonito interviene sul Tatarella: “Non mortificare le professionalità” Il sindaco ha incontrato la direzione ASL e i primari dell'ospedale cerignolano
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.