Luminarie a Trani
Luminarie a Trani

Natale a Trani, si accendono le luminarie

Accensione luminarie artistiche a spiovere dal campanile della chiesa di San Rocco, domani l'accensione di tutte le altre suggestive luminarie artistiche

Con l'omaggio floreale alla Madonna Immacolata e l'accensione delle luminarie artistiche a spiovere dal campanile della chiesa di San Rocco, la Città di Trani, fresca candidata capitale italiana della cultura 2021, si accinge a vivere un Natale da protagonista. Nella giornata di domani, è prevista l'accensione di tutte le altre suggestive luminarie artistiche. Alle 18, in piazza Duomo, cerimonia di apertura della quinta edizione di Sere d'Incanto, rassegna a cura della Fondazione Seca con il sostegno del Comune di Trani. Nella piazza della Cattedrale romanica, l'Arcivescovo, Mons. Leonardo D'Ascenzo, ed il sindaco della città, Amedeo Bottaro, accenderanno l'artistico grande albero di Natale che risplenderà di 28mila lampadine led.

Nell'area museale (palazzo Lodispoto) sarà invece inaugurata la mostra sui santini della tradizione, per gentile concessione del collezionista Francesco Zecchillo (la mostra sarà visitabile fino al 6 gennaio). Si ricorda che la rassegna Sere d'Incanto annovera tra gli eventi il concerto di Sergio Sylvestre in Cattedrale (21 dicembre, ore 20) ed il gran concerto di Capodanno (1 gennaio ore 20, sempre in Cattedrale).

Domani sarà la volta anche dell'accensione delle luminarie artistiche tridimensionali (villa comunale, piazza della Repubblica, piazza Gradenigo, orario previsto le 19.30), dell'accensione delle luminarie artistiche nei suggestivi e caratteristici vicoli del centro storico (via Beltrani, via Rodunto, via Scolanova, piazza Scolanova, via Sinagoga, via Leopardi, via San Martino, vico Morola, via La Giudea, via Portantica, vico San Giovanni Russo, via Lionelli), dell'accensione delle tre aree trasformate con scenografie e giochi di luce in bosco urbano (piazza Tomaselli, vico San Giovanni Russo e piazza Marconi) e delle proiezioni luminose sulle facciate dei palazzi che si affacciano sull'area portuale. La prossima settimana sarà la volta delle attrazioni luminose realizzate all'interno di giardino Telesio.

"Dopo anni difficili, Trani torna a veder pienamente la luce": è questo il paradigma del Natale tranese 2019, ricco di grandi eventi e di attrazioni. Aspettando la presentazione della seconda edizione di Trani Sul Filo (sarà nuovamente allocato lo chapiteau in piazza Gradenigo che ospiterà la rassegna a partire dal 21 dicembre), è stata inaugurata la mostra su Tina Modotti a palazzo Beltrani, recensita dai media di tutta Italia. Nel palazzo delle arti, simbolo della rinascita culturale della città, è visitabile fino al 6 gennaio la mostra con 50 immagini della galleria berlinese Bilderwelt, a cura di Alessia Venditti. L'affascinante impianto espositivo, realizzato grazie all'Associazione Delle Arti in collaborazione (per i testi) con le storiche dell'arte romane Sara Esposito e Francesca Macera, è completato dalla proiezione, visibile durante la fruizione del palazzo, del film The Tiger's Coat del 1920, (Pelle Di Tigre, del regista americano Roy Clements), unica testimonianza giunta ai giorni nostri della parentesi attoriale hollywoodiana di Tina Modotti.

Fervono intanto i preparativi per gli altri eventi clou delle festività natalizie, dalla vigilia tranese (special guest del 24 dicembre il barese Gianni Ciardo) al Capodanno in piazza: piazza Teatro, la sera del 31, ospiterà un concerto spettacolo con Serena Brancale, Francesco Baccini ed Uccio de Santis. Si brinderà in piazza per il nuovo anno che sarà aperto, in città, con un segmento invernale del festival del tango di Trani (dal 3 al 5 gennaio a palazzo San Giorgio). Ed anche qui non mancheranno sorprese.
  • notizie
  • Trani
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Coronavirus, le ordinanze della Commissione Prefettizia Coronavirus, le ordinanze della Commissione Prefettizia Rinvio al 31 ottobre delle scadenze TOSAP, dell’imposta comunale sulla pubblicità. Chiusura di tutti gli esercizi commerciali nelle giornate di festa. Fornitura di acqua a Borgo Tressanti
Coronavirus: Aggiornamenti a Cerignola Coronavirus: Aggiornamenti a Cerignola Sale a 45 il numero dei contagiati, cala il numero delle quarantene
Il Professor Antonio Grieco, artista e galantuomo Il Professor Antonio Grieco, artista e galantuomo La lettera di Giuseppe Pugliese, amico del prof. Antonio Grieco "Dormi. Vola. Riposa. Muore anche il mare"
Coronavirus: Aggiornamento dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamento dalla Regione Puglia Oggi sono stati eseguiti 1.595 test, sono risultati positivi 82 casi di cui 49 nella nostra provincia. 6 i decessi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.716 di cui 701 nella Provincia di Foggia
Lutto nella mondo della magistratura Lutto nella mondo della magistratura E' deceduto il giudice tranese Corrado Di Corrado, presidente del Tribunale di Foggia
Pericoloso inseguimento a Stornarella, un arresto Pericoloso inseguimento a Stornarella, un arresto Fuggono nelle campagne alla vista dei carabinieri. In macchia avevano attrezzi da scasso e una pecora rubata
Preghiera quotidiana con il Vescovo di Cerignola Mons. Luigi Renna Preghiera quotidiana con il Vescovo di Cerignola Mons. Luigi Renna Oggi Inizia oggi il Triduo Pasquale, il cuore dell’Anno Liturgico che ci presenta il mistero della nostra salvezza, la Passione, Morte e Resurrezione di nostro Signore
Sequestro di oltre 4000 confezioni di gel igienizzante a Cerignola Sequestro di oltre 4000 confezioni di gel igienizzante a Cerignola Perquisizione presso la sede di una s.r.l. a Cerignola, sequestrate oltre 4.000 confezioni di gel igienizzante per le mani commercializzato fraudolentemente
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.