Scuola
Scuola
Attualità

Per il Presidente Emiliano la scuola non è luogo sicuro

Emiliano: “Che la scuola non sia un luogo sicuro è un dato di fatto, ma il Governo e il Ministero si ostinano nel voler avere le scuole aperte”

Stando all'ordinanza firmata dal Governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, da questa mattina gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado saranno tutti in DaD, ritorno in presenza, con la possibilità per i genitori di scegliere per la DDI (Didattica digitale integrata), invece, per gli studenti della scuola primaria e quella secondaria di primo grado. Nel corso della presentazione dell'ospedale Covid in Fiera del Levante, il Presidente ha chiarito il perché della sua ordinanza;

«Quando ho emanato la scorsa ordinanza non c'era l'obbligo di presenza a scuola determinato per legge, ma da Dpcm – spiega Michele Emiliano - La mia ordinanza e quella del Governo erano della stessa sostanza giuridica, mentre ora l'obbligo è inserito in un decreto legge. Abbiamo dovuto rigirare l'ordinanza perché non posso impedire la presenza e ci siamo limitati a riaffermare il diritto di poter scegliere di non essere in presenza. Nessuna famiglia può essere obbligata durante una pandemia a mandare il proprio figlio a scuola, ma allo stesso tempo non si può ledere il diritto di chi per avere un po' di didattica è costretto ad andare a scuola».

Il Presidente Emiliano, in tono piuttosto polemico nei confronti delle scelte politiche del Governo in merito alla apertura delle scuole, continua a sottolineare che la scuola risulta ancora essere un luogo sicure:

«Che la scuola non sia un luogo sicuro è un dato di fatto, ma il Governo e il Ministero si ostinano nel voler avere le scuole aperte. Sono molto grato agli insegnanti che stanno facendo un lavoro enorme e ci stanno aiutando a tenere bassa la curva pandemica. Stanno facendo qualcosa di straordinario, riuscendo a gestire gli alunni in classe contemporaneamente con quelli che sono a casa, aiutandoci davvero a tenere vuoti gli ospedali. La nostra nuova ordinanza è più difficile da impugnare, basta vedere quanto accaduto in Emilia Romagna. Difficile stare a spiegare il perché si cambia la struttura giuridica dell'ordinanza, ma è il mio mestiere. E comunque il rischio che sia impugnata c'è sempre. La posizione più comoda per un presidente di Regione sarebbe adeguarsi a quanto stabilito dal Governo, ma credo che sia l'opinione pubblica che il sistema sanitario (nonostante mi fischino spesso le orecchie) mi sia grato del fatto che stiamo tentando di evitare che la scuola sia uno degli acceleratori della terza ondata».
  • notizie
  • Michele Emiliano
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
PSR, Cia Puglia: “Bene Pentassuglia, ora ripartiamo insieme” PSR, Cia Puglia: “Bene Pentassuglia, ora ripartiamo insieme” Carrabba: “Si è posto rimedio agli errori del passato, ora non se ne commettano più”
Interaziendale di Chirurgia Urologica con Nuove Tecnologie, firmano l'accordo Interaziendale di Chirurgia Urologica con Nuove Tecnologie, firmano l'accordo Il Policlinico Riuniti di Foggia e l’Azienda Sanitaria Locale BAT hanno firmato l'accordo per la costituzione del Dipartimento Interaziendale di Chirurgia Urologica con Nuove Tecnologie
Stornarella: non si ferma all’alt e innesca pericoloso inseguimento, arrestato Stornarella: non si ferma all’alt e innesca pericoloso inseguimento, arrestato I carabinieri della Stazione di Stornarella hanno arrestato in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale un 37enne del Ghana, già noto alle forze dell’ordine
Controlli dei Carabinieri nelle campagne e in periferia, un arresto e due denunce Controlli dei Carabinieri nelle campagne e in periferia, un arresto e due denunce Recuperati quattro veicoli rubati, in manette un 28enne senegalese, denunciati un 19enne bulgaro ed un 32enne cerignolano
A Cerignola i positivi al Covid sono 229 A Cerignola i positivi al Covid sono 229 Come da comunicazione del C.O.C. i positivi Cerignola sono 229, le persone in quarantena sono 18
Protesta dei fieristi davanti all’entrata del teatro Ariston a Sanremo Protesta dei fieristi davanti all’entrata del teatro Ariston a Sanremo Associazione Fieristi Italiani: "Ci sentiamo umiliati". Durante lo svolgimento del 71° Festival della canzone italiana, dal 2 al 6 marzo 2021, i fieristi protestano vestiti da Zombie e con i cappi al collo
Da domani, 2 marzo, parte la somministrazione alle forze dell’ordine Da domani, 2 marzo, parte la somministrazione alle forze dell’ordine Parallelamente alle vaccinazioni degli ultraottantenni e degli operatori scolastici, parte domani, 2 marzo 2021, la somministrazione del vaccino anti COVID alle forze armate e di polizia
Agguato a Torricelli, la vittima è stata sottoposta a intervento chirurgico Agguato a Torricelli, la vittima è stata sottoposta a intervento chirurgico Il 30enne, in gravi condizioni, è stato operato al Policlinico Riuniti di Foggia. Nello stesso quartiere e nella stessa via, il 31 luglio 2020, Cataldo Cirulli fu freddato con otto proiettili di arma da fuoco
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.