foto comunicato stampa n
foto comunicato stampa n
Sanità

Policlinico Foggia, attiva la nuova Rianimazione al secondo piano

Il direttore Pasqualone: “Un percorso che garantisce maggior sicurezza per i pazienti”

È attiva la nuova Rianimazione del Dipartimento Emergenza Urgenza del Policlinico di Foggia. Lo scorso giovedì è iniziato il trasferimento dei primi pazienti: tre erano ricoverati nella vecchia struttura e uno è arrivato direttamente dal Pronto soccorso.

La Rianimazione, diretta dalla Prof.ssa Gilda Cinnella, con due responsabili di reparto, le Professoresse Lucia Mirabella e Antonella Cotoia, ha una capienza complessiva di sedici posti letto, di cui uno per il ricovero dei pazienti pediatrici. Ai sedici posti letto se ne aggiungono due dedicati all'isolamento di pazienti con malattie infettive. L'équipe è composta da 37 medici, tra anestesisti e rianimatori, 52 infermieri (coordinatore infermieristico: Carmine De Lillo), 20 Oss.

"La Rianimazione - spiega la Prof.ssa Cinnella - occupa l'intero secondo piano del DEU ed è in collegamento verticale con il Pronto soccorso, al piano terra, e con la Radiologia, al piano interrato. La struttura è divisa in due aree: ogni zona è composta da un open space con otto posti letto, una stanza dotata di filtro per l'isolamento infettivo e ambienti di servizio per il personale sanitario".

Il Direttore Generale del Policlinico di Foggia, Dott. Giuseppe Pasqualone, sottolinea che "la nuova Rianimazione è dotata di apparecchiature con tecnologia all'avanguardia e fa parte di un percorso che vuole garantire al cittadino maggior sicurezza. Per questo traguardo - aggiunge Pasqualone - voglio ringraziare la professoressa Cinnella, la Direzione Sanitaria del Policlinico e in particolare la dottoressa Cristina Sponzilli, e gli ingegneri Luigi Borrelli, Daniele Campaniello e Giuseppe Perrone, dell'Area tecnica. Dopo il Pronto soccorso, l'Unità di terapia intensiva cardiologica e la Rianimazione - conclude - la direzione strategica sta lavorando per avviare la gara per il blocco operatorio del Dipartimento Emergenza Urgenza. Verranno realizzate sei sale operatorie, tra cui due per la cardiochirurgia, una per la radiologia interventistica, con un angiografo biplano di ultima generazione e una sala operatoria 'ibrida' per interventi che coinvolgono più specialisti".
foto comunicato stampa nfoto comunicato stampa n
  • Policlinico Riuniti Foggia
Altri contenuti a tema
Il Policlinico di Foggia  partner del progetto “Phase” Il Policlinico di Foggia partner del progetto “Phase” L'iniziativa è volta allo sviluppo dell'eHealth per affrontare malattie cardiache e neurodegenerative
"Ripartiamo", il progetto della struttura di Pediatria del Policlinico di Foggia "Ripartiamo", il progetto della struttura di Pediatria del Policlinico di Foggia L'iniziativa prevede un percorso in bicicletta nei complessi pediatrici pugliesi
"Lo screening mammografico", un incontro al Policlinico di Foggia "Lo screening mammografico", un incontro al Policlinico di Foggia L'evento si terrà domani a partire dalle ore 10
Policlinico di Foggia, da oggi si potrà donare il sangue anche il mercoledì pomeriggio Policlinico di Foggia, da oggi si potrà donare il sangue anche il mercoledì pomeriggio La comunicazione dell'ASL Foggia per una scelta compatibile con orari dei cittadini e bisogni dei donatori
Giornate formative di emergenza sanitaria al Policlinico di Foggia Giornate formative di emergenza sanitaria al Policlinico di Foggia L'aggiornamento dei professionisti della salute sull’approccio al paziente
Attivata la nuova Unità di Terapia Intensiva Cardiologica al Policlinico di Foggia Attivata la nuova Unità di Terapia Intensiva Cardiologica al Policlinico di Foggia La struttura è dotata di tutte le tecnologie più moderne
I volumi in concorso per “I fiori blu”  nella biblioteca ospedaliera del “Riuniti” di Foggia I volumi in concorso per “I fiori blu” nella biblioteca ospedaliera del “Riuniti” di Foggia I libri sono stati donati da Alessandra Benvenuto ai volontari che gestiscono la struttura dedicata a Lory Marchese
Ecco le macchine per la dialisi pugliesi in funzione all’Ospedale di Mbarara in Uganda Ecco le macchine per la dialisi pugliesi in funzione all’Ospedale di Mbarara in Uganda I macchinari donati sono a pieno regime e stanno funzionando
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.