CONSIGLIO COMUNALE 07.06.2017 (Foto Vito Monopoli)
CONSIGLIO COMUNALE 07.06.2017 (Foto Vito Monopoli)

Sgarro«La fine di SIA l’ha decisa Metta il 31 Luglio 2015.

Tutte le balle che può sparare non copriranno il suo fallimento»

«I lavoratori di SIA individuano nove assassini. Metta cerca di autoassolversi con le solite balle sparate qua e là, ma lui è il primo di questi assassini». Commenta così il consigliere comunale Tommaso Sgarro quanto sta avvenendo in SIA nelle ultime drammatiche ore, e nella città di Cerignola, dove i cassonetti sono stracolmi e il rione Fornaci sede del Mercato settimanale è invaso di immondizia.
«La città piena di rifiuti è il più visibile segno del fallimento di Franco Metta come amministratore. La verità è che la prima, già mortale coltellata a SIA l'ha inferta il sindaco di Cerignola il 31 luglio 2015, dichiarando in consiglio comunale che mai con lui sindaco si sarebbe fatto il VI lotto, pena le sue dimissioni. Le dimissioni non si sono viste, ma i rifiuti e il fallimento di SIA si vedono eccome…»
«Ha vinto una campagna elettorale sostenendo che il sacchetto dei rifiuti che finiva in discarica era la causa dei tumori, -incalza Sgarro- adesso mi chiedo quale reale, serio, grave danno alla salute pubblica arrecano i sacchetti dell'immondizia accatastati in ogni angolo di strada. Tutto questo non per tener dietro una promessaelettorale ma, molto peggio, una bugia. Una cosa senza precedenti che oggi ricade sulla testa dei lavoratori di SIA e dei cerignolani».
«Adesso cerca di sfilarsi dalla rosa dei responsabilicon letterine ridicole -continua Sgarro-. Icontratti dei singoli comuni sono sottostimati, lo diciamo da tempo, andrebbe firmato il contratto unico di ARO e invece si continua a firmare inutili contratti comune per comune. Intanto i cittadini continuano a pagare la TARI e non avere servizi. Altro che raccolta differenziata, una delle tante balle di Franco Metta. La SIA andava ricapitalizza lo abbiamo detto un anno fa durante una conferenza stmapa. La solidarietà che arriva alla vittima dall'assassino è cosa surreale e allo stesso tempo offensiva. I lavoratori incrociano oggi le braccia dopo tre anni di tira e molla senza senso con il Presidente del Consorzio, sindaco di Cerignola »
«Sono tre anni che ci sforziamo di indicare la strada giusta.Siamo rimasti inascoltati davanti all'ottusità di chi governa la città e,invece di chiedere scusa, si continua con il triste stillicidio delle bugie nella speranza di sopravvivere-conclude Sgarro-. Non ci saranno altre mille balle da poter sparare per poter coprire questa mesta realtà»
  • notizie
  • Tommaso Sgarro
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Sindaco Metta: I lavori che si stanno effettuando in Città -FOTO- Sindaco Metta: I lavori che si stanno effettuando in Città -FOTO- Quartiere Fornaci, Stadio Comunale “D. Monterisi”, Largo Audace, Pala Tatarella, la prima R.S.A. della Città, Strisce pedonali, rifacimento del manto stradale su Via Giovanni Falcone, ex Stalloni Pavoncelli, Ex Cabina Enel e Piazza del Cinquecentenario, Palazzo Fornari, Piazza P. Bona.
Criminalità: Coldiretti Puglia, assalto a tendoni di uva, preoccupazione per raccolta olive. Allertate le Prefetture Criminalità: Coldiretti Puglia, assalto a tendoni di uva, preoccupazione per raccolta olive. Allertate le Prefetture Nelle province di Bari e BAT le bande criminali stanno colpendo i tendoni di uva da vino e da tavola con furti di prodotto e taglio dei tiranti dei tendoni, per cui è stato richiesto un incontro urgente ai due Prefetti per territorio di competenza.
La febbre di Cerignola tra rifiuti, disoccupazione e sanità La febbre di Cerignola tra rifiuti, disoccupazione e sanità La denuncia della situazione durante il congresso dello Spi Cgil: "Disagio di famiglie e anziani". L'allarme sulle conseguenze di un ciclo dei rifiuti lacunoso, danni per la salute e degrado in città
Ispettori del Lavoro nei cantieri del Basso tavoliere. Sanzioni amministrative e penali per due imprese edili. Ispettori del Lavoro nei cantieri del Basso tavoliere. Sanzioni amministrative e penali per due imprese edili. Attività ispettiva finalizzata a contrastare il diffuso fenomeno del lavoro nero e controllare l’osservanza delle disposizioni di legge circa la regolarità dei rapporti di lavoro.
Atti persecutori,  tentata violenza e ricettazione.  Un arresto. Atti persecutori, tentata violenza e ricettazione. Un arresto. Atti persecutori, tentata violenza e ricettazione. I Carabinieri arrestano su ordinanza un 31enne di Cerignola.
Porto di Margherita di Savoia. Numerose le denunce per irregolarità varie. Porto di Margherita di Savoia. Numerose le denunce per irregolarità varie. CERIGNOLA: IL COMANDO DELLA COMPAGNIA OFANTINA RIUNISCE UNA TASK FORCE PER VERIFICARE IL RISPETTO DELLA LEGALITA' NEL PORTO DI MARGHERITA DI SAVOIA, A TUTELA SIA DELLA SALUTE DEI CONSUMATORI CHE DEGLI OPERATORI ONESTI. NUMEROSE LE DENUNCIE PER IRREGOLARITA' VARIE.
“L’Arte di condividere”, visita guidata a Torre Alemanna per conoscere la nostra storia “L’Arte di condividere”, visita guidata a Torre Alemanna per conoscere la nostra storia Il 22 e 23 settembre apertura straordinaria in occasione delle “Giornata Europee del Patrimonio” promosse dal Mibact
L’Assessore all’Ambiente Mininni replica al Consigliere Dalessandro sulle misure di compensazione di E.T.A. L’Assessore all’Ambiente Mininni replica al Consigliere Dalessandro sulle misure di compensazione di E.T.A. Mininni: “Il Pd ed il Centro Sinistra cerignolano puntano il dito contro la Nostra Amministrazione per aver adempiuto a Documenti Tecnici firmati da Giunte Regionali di Centro Sinistra. Assurdo!”
Tempo previsto per venerdì
20 settembre 2018 Tempo previsto per venerdì
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.