carabinieri arresti banconote false
carabinieri arresti banconote false
Cronaca

Spendono banconote false nel Livornese, arrestati

Due giovani cerignolani colti in flagrante dai carabinieri

I Carabinieri di Castiglioncello, una frazione in provincia di Livorno, hanno arrestato due ragazzi cerignolani sorpresi in flagrante da un carabiniere mentre tentavano di spendere banconote false da 100 euro. Tutto è successo nella giornata di venerdì 3 luglio, e l'operazione è stata portata avanti dai carabinieri delle stazioni di Rosignano Marittimo e di Castiglioncello. I giovani colti sul fatto sono Matteo Gervasio (24 anni) e Cristoforo Bellino (22), entrambi di Cerignola, sorpresi da un carabiniere fuori servizio nel tentativo di spendere banconote false nei negozi del centro di Castiglioncello.

La prima segnalazione è stata fatta direttamente a un carabiniere (fuori servizio) di Castiglioncello dal titolare di un esercizio commerciale, in cui uno dei due malintenzionati aveva tentato di spendere le banconote false. Il militare, sulla base della descrizione avuta, ha rintracciato il malfattore quando era entrato già in un altro negozio, intento a reiterare il reato. Lo ha fermato e lo ha perquisito, chiedendo anche supporto ai carabinieri di Rosignano, già fuori per normali controlli. L'uomo, colto in flagrante, è stato portato in caserma, ed è emerso che poco prima era già stato controllato dai carabinieri in compagnia di un'altra persona.

Ottenuta la descrizione del complice, i militari sono riusciti a rintracciare il secondo malvivente, proprio mentre tentava di spendere un'altra banconota risultata anch'essa falsa. I militari hanno recuperato anche il veicolo utilizzato dai due, rinvenendo svariate banconote false, tutte da 100 euro, oltre a una somma in contanti di oltre 1000 euro, verosimilmente collegata ad attività illecita, un coltello a serramanico e circa un grammo di hashish. Il materiale è stato sequestrato e i due giovani sono stati arrestati. Su disposizione dell'autorità giudiziaria, sono stati giudicati con il rito direttissimo, durante il quale è stato convalidato l'arresto e l'obbligo di dimora a Cerignola.
  • arresti
Altri contenuti a tema
Piantagione di cannabis in contrada Moschella Piantagione di cannabis in contrada Moschella Carabinieri scoprono piantagione di cannabis a ridosso del fiume Ofanto. 2 arresti
A San Severo mettevano in vista la droga su un apposito bancone A San Severo mettevano in vista la droga su un apposito bancone Tre pusher arrestati in un appartamento nel centro storico, avevano predisposto un piccolo bancone e dei recipienti per tenere in vista gli stupefacenti da vendere
Sette arresti a Cerignola Sette arresti a Cerignola Evasione, furti, resistenza a pubblico ufficiale. 7 arresti dei carabinieri
Donne maltrattate e perseguitate. Tre arresti a Cerignola Donne maltrattate e perseguitate. Tre arresti a Cerignola Uomini violenti maltrattavano e perseguitavano ex compagne. Arrestati in flagranza di reato
Traffico illecito dei rifiuti nella provincia di Foggia Traffico illecito dei rifiuti nella provincia di Foggia Dall’alba di questa mattina la Guardia di Finanza di Bari sta eseguendo arresti e sequestri
Duro colpo alla criminalità organizzata garganica Duro colpo alla criminalità organizzata garganica Arrestati esponenti dei clan Li Bergolis e Papa, rapporti con ’ndrangheta e camorra, patrimonio di due milioni di euro, presente la malavita cerignolana
In manette tre pluripregiudicati cerignolani In manette tre pluripregiudicati cerignolani I tre pluripregiudicati avevano messo a segno un colpo ai danni della filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata di Palagianello
Controlli a Cerignola, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia. Sei arresti  -FOTO- Controlli a Cerignola, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia. Sei arresti -FOTO- I Carabinieri della compagnia di Cerignola arrestano sei persone, quattro di Cerignola, uno di Trinitapoli ed uno di San Ferdinando
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.