vortice polare bmeteo
vortice polare bmeteo
Meteo & Dintorni

IL PUNTO W

METEO FREDDO E NEVE TARDIVI IN ARRIVO WEEK END DA BRIVIDI

Recenti vicende legate al final warming in stratosfera hanno causato lo slittamento di una massa d'aria gelida verso la Russia nord occidentale.
Potremmo definirlo un ultimo sussulto prima che il vortice polare vada in letargo fino al prossimi inverno, tant'è che l'Europa settentrionale e buona parte di quella centrale si preparano a sperimentare un'ondata di freddo fuori stagione che non ha tantissimi precedenti nel passato recente.
Parliamo di isoterme alla quota di 1500m fino a -12°C sulla Scandinavia e fino a -6°C su Regno Unito, Mare del Nord, Baltico e Germania. L'aria fredda scenderà fino alle nostre latitudini e avrà conseguenze importanti anche per l'Italia soprattutto nel weekend, ma cosa accadrà invece oltralpe?
5 maggio il freddo entrerà anche nel Mediterraneo favorendo la formazione di un intenso ciclone freddo che porterà maltempo e neve a quote relativamente basse per il periodo anche sull'Italia, il settore danubiano e i Balcani settentrionali. Nel contempo continuerà a fare molto freddo su tutta l'Europa centro settentrionale
Nel dettaglio sulla nostra provincia e il territorio agricolo
VENERDI al mattino cieli sereni con velature in aumento sui settori meridionali delle regioni.
Nel pomeriggio sviluppo di debole nuvolosità nelle zone interne lucane e pugliesi ma senza rischio di fenomeni.
Bello e spesso soleggiato lungo i settori adriatici e Salento.
In serata tempo stabile con maggiore nuvolosità sulle zone occidentali e nubi basse in aumento sui settori ionici pugliesi.
SABATO g piuttosto perturbato su gran parte delle provincia
Cieli coperti o molto nuvolosi ovunque con piogge sparse sui settori occidentali in veloce spostamento verso foggiano, BAT, barese e materano.
Nel pomeriggio le piogge si sposteranno sui settori meridionali e ionici compreso il Salento.
Localmente potranno risultare a carattere di forte rovescio o temporali su tarantino e coste ioniche del Salento
Quota neve in Appennino intorno ai 1600/1700 metri.
DOMENICA: Un vortice depressionario attivo sull'alto Tirreno tende a traslare in direzione dell'Adriatico, determinando l'afflusso di correnti via via più fredde dai quadranti nordoccidentali anche sulle regioni del Sud.
Inizio di giornata sostanzialmente stabile e asciutto su Molise, Basilicata e Puglia
Tra la sera e la notte a partire dal Molise centro-orientale e dalla Puglia garganica, con rovesci e prime nevicate sull'Appennino meridionale anche al di sotto dei 1400 metri.
Venti tesi o forti prevalentemente occidentali, in graduale rotazione.
    Meteo & Dintorni

    Meteo & Dintorni

    Che tempo fa a Cerignola e paesi limitrofi

    Indice rubrica
    © 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.