moccia
moccia
Territorio

Analisi delle criticità della zona industriale e interventi futuri

Sandro Moccia: Occorre effettuare pulizia totale, risistemare la cartellonistica e la segnaletica ed installare telecamere di videosorveglianza.

Dopo attento sopralluogo effettuato in zona industriale con il Comandante della Polizia municipale dott. Francesco Delvino, abbiamo analizzato i bisogni e le criticità dell' intero comparto.
L'analisi ci ha portato alla immediata constatazione della caotica e improvvisata cartellonistica presente. Le aziende, per ovvi motivi, nel tempo hanno posto in essere cartelloni indicativi della ubicazione aziendale non seguendo alcun criterio di facile individuazione. Molti di questi, per giunta, vanno a copertura delle indicazioni stradali necessarie. Occorre, quindi, riorganizzare la cartellonistica, sia indicativa delle varie ubicazioni aziendali, sia stradale per le indicazioni delle vie, degli sbocchi autostradali, degli incroci.
L'intera zona industriale necessita anche di un sistema di videosorveglianza capace di garantire i criteri minimi di sicurezza e, per questa ragione, si è pensato di installare, in punti strategici, tre telecamere panoramiche collegate con la centrale di videosorveglianza del Comando di Pulizia Municipale.
A breve, inoltre, sull'intera area sarà effettuata la manutenzione del verde pubblico al fine di ripulirla completamente e renderla agevole a tutti colori che la frequentano.
Gli interventi appena descritti saranno realizzati nel più breve tempo possibile rispettando, però, i tempi burocratici previsti e gli adempimenti occorrenti.
L'impegno amministrativo e politico mostrato per la città è lo stessissimo impegno che mostriamo non solo per le zone periferiche ma anche per la zona industriale, cuore dell'economia cittadina.
3 fotozona industriale.
tabellone privo di indicazioni delle aziendesegnaletica esistenteviale con cartellonistica esistente
  • territorio
  • notizie
  • zona industriale
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Foto trappole in città per sanzionare l'abbandono illecito di rifiuti. Foto trappole in città per sanzionare l'abbandono illecito di rifiuti. Già sono fioccate multe ad alcuni cittadini indisciplinati che, nel corso di questi giorni, hanno abbandonato lungo alcune strade rifiuti come ferro, legno e materiali da costruzioni. Sanzioni con  importi che variano da un minimo di 80 Euro ad un massimo di 3000 Euro.
SIA FG/4 e ASE: protocollo d'intesa per progettare e realizzare impianti di trattamento e smaltimento rifiuti. SIA FG/4 e ASE: protocollo d'intesa per progettare e realizzare impianti di trattamento e smaltimento rifiuti. Ad annunciarlo i Sindaci Angelo Riccardi e Franco Metta, estremamente soddisfatti per l’impegno profuso e per il raggiungimento di questo importante risultato.
Moccia: Sgarro non sa leggere le Ordinanze, la ZTL è per tutto il corso. Moccia: Sgarro non sa leggere le Ordinanze, la ZTL è per tutto il corso. Le aree pedonali in cui è consentito l’ingresso dalle ore 00:00 alle ore 09:00 e dalle ore 13:00 alle ore 17:00 sono solo ed esclusivamente due: Piazza della Repubblica (quella del comune per intenderci) e Piazza Matteotti (quella del Teatro Mercadante).
Sgarro (PD): «ZTL segno dell’improvvisazione amministrativa. Ultima ordinanza ne è la prova, a rimetterci solo la cittadinanza» Sgarro (PD): «ZTL segno dell’improvvisazione amministrativa. Ultima ordinanza ne è la prova, a rimetterci solo la cittadinanza» Ci sono volute sette ordinanze, due regolamenti, un numero imprecisato di delibere, determine, interrogazioni, consigli comunali, quando sarebbe bastato con buon senso fermarsi mesi fa, sedersi a tavolino e ripensare tutto.
Sindaco: Sottoscritto protocollo di intesa tra ASE Manfredonia e SIA Consorzio FG/4 Sindaco: Sottoscritto protocollo di intesa tra ASE Manfredonia e SIA Consorzio FG/4 Si tratta di una intesa fondamentale per tutto il ciclo dei rifiuti in Capitanata. Due aziende importanti, riferimento imprescindibile per il loro territorio,  per la Provincia di Capitanata e per tutta la Regione hanno da oggi strategie comuni.
FdI - AN: La Salandra ammonisce il nuovo circolo intitolato a Tatarella... ma è riconsciuto? FdI - AN: La Salandra ammonisce il nuovo circolo intitolato a Tatarella... ma è riconsciuto? A questo punto sorgono alcune domande: ma il circolo Fratelli d’Italia – AN intitolato a Salvatore Tatarella è stato riconosciuto dal partito? Grisorio, Zamparese e altri fanno parte del partito o no? Sarebbe opportuno, a questo punto, essere chiari.
Fratelli d'Italia - AN: La Salandra, a Cerignola si riparte da Casarella. Il resto è solo autoreferenzialità. Fratelli d'Italia - AN: La Salandra, a Cerignola si riparte da Casarella. Il resto è solo autoreferenzialità. Casarella è pronto a lavorare con chiunque abbia a cuore le sorti di Cerignola e del partito ma da questo momento non saranno perdonate ulteriori intemperanze da parte di soggetti indisciplinati ed autoreferenziali.
Dibisceglia (PD):"Si posticipino i lavori per la rotatoria al Cimitero: si rischia il blocco totale della viabilità" Dibisceglia (PD):"Si posticipino i lavori per la rotatoria al Cimitero: si rischia il blocco totale della viabilità" "Prima che si commettano ulteriori errori, mentre i lavori alla rotatoria di via Bologna restano bloccati per il tempo necessario a rifare i famosi calcoli paventati dall' Assessore Bufano, chiediamo che vengano posticipati i lavori per la costruzione della rotatoria nei pressi del cimitero.
© 2001-2017 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.