Alessandro Gentile
Alessandro Gentile

Convegno su “Scuola e Sport: per l’inclusione e la disabilità” presso Istituto Comprensivo Di Vittorio-Padre Pio di Cerignola

Durante l’incontro saranno presentati i Giochi speciali per ragazzi e ragazze con disabilità intellettiva

"Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze" (dal giuramento dell'Atleta Special Olympics)

La scuola e il mondo dello sport possono stringere un'alleanza formativa per realizzare concretamente l'inclusione. Il convegno che si terrà domani, 15 Febbraio, con inizio alle ore 17.30 presso l'Auditorium della scuola secondaria "Padre Pio", sarà l'occasione per parlare di questo importante argomento e presentare, nel contempo, le attività sportive speciali per i ragazzi e le ragazze con disabilità intellettiva.

Tra i relatori del convegno, intitolato "Scuola e Sport: per l'inclusione e la disabilità" c'è anche il cerignolano Alessandro Gentile, Tecnico Formatore Sef-Italia, esperto nella disciplina dell'equitazione da 25 anni.

"Mi occupo da tempo di disabilità, faccio lezione ai ragazzi speciali, ho cominciato un percorso con casa famiglia e piccoli utenti della cooperativa San Francesco, ma ora voglio diventare un istruttore specializzato. Finalmente- grazie all'associazione Special Olympics- ne ho la possibilità. Ho avuto la fortuna di incontrare sulla mia strada Pietro Esposito, Tecnico e Formatore Nazionale Special Olympics di Napoli, che mi fatto conoscere l'associazione, di cui condivido principi e obiettivi futuri", dichiara Alessandro Gentile.

L'associazione Special Olympics, fondata in America dalla sorella dell'ex Presidente statunitense John Fitzgerald Kennedy, ha una lunga storia, visto che è nata nel 1968.

Da allora si è diffusa in Europa, e anche in Italia ci sono alcune sedi. Tra gli scopi dell'associazione, vi è quello di indire campionati nazionali e interregionali di "Special Olympics" per ragazzi speciali.

"Organizzare campionati e competizioni per ragazzi con disabilità significa dare loro la possibilità di vivere un'esperienza sportiva, ma non solo. Si crea un clima di condivisione, amicizia, comunanza di ideali e passioni. Insomma, è un'esperienza che ricorderanno per sempre con piacere, anche perché niente più dello sport favorisce e fortifica le amicizie", prosegue Gentile.

Facendo riferimento alla sua ultraventennale attività di istruttore di equitazione, Alessandro ci tiene a sottolineare quanto tale disciplina può essere utile per chi vive una condizione di disabilità fisica o psichica.

"Io stesso sono testimone di come, con un approccio regolare e senza forzature, i ragazzi speciali, a contatto con i cavalli, hanno avuto visibili miglioramenti, anche nel carattere. Molti sono diventati più calmi, riflessivi. Sono convinto che fare parte della grande famiglia di Special Olympics sia una grande occasione per tutti, quindi da cogliere al volo", conclude.

Come ha dichiarato la Dirigente Scolastica dell'Istituto Comprensivo Di Vittorio-Padre Pio, Maria Luisa Russo, "l'incontro previsto per domani è rivolto a tutti, ma in particolare a i docenti di sostegno e di Scienze Motorie delle scuole del territorio, i genitori degli alunni Speciali e quanti operano nel quotidiano per la promozione dell'Inclusione attraverso lo Sport".




  • disabilità
Altri contenuti a tema
A Cerignola nuovi stalli dedicati ai cittadini disabili A Cerignola nuovi stalli dedicati ai cittadini disabili L'assessore Cicolella: "Lavoriamo con impegno per rendere la città un luogo più inclusivo"
Angelo, vent’anni e la sindrome di Down: dopo il diploma, il lavoro in un ristorante di Cerignola Angelo, vent’anni e la sindrome di Down: dopo il diploma, il lavoro in un ristorante di Cerignola I docenti dell'IISS Pavoncelli hanno scritto un bellissimo post sui social
“Scuola, Sport e Disabilità”: parte per il quinto anno consecutivo il progetto di inclusione per disabili “Scuola, Sport e Disabilità”: parte per il quinto anno consecutivo il progetto di inclusione per disabili Saranno coinvolte 183 scuole in tutta la Puglia, ci sono anche due istituti scolastici di Cerignola
Stalli per disabili, Cicolella: "Dal 2017 concessi solo a pochi fortunati" Stalli per disabili, Cicolella: "Dal 2017 concessi solo a pochi fortunati" Centinaia le domande inevase al vaglio degli uffici comunali
Giornata Internazionale delle persone con disabilità: la disabilità raccontata Isabella Russo, mamma di Sara Ciafardoni Giornata Internazionale delle persone con disabilità: la disabilità raccontata Isabella Russo, mamma di Sara Ciafardoni Isabella Russo: “I disabili hanno enormi qualità tutte da scoprire, purtroppo i limiti li hanno coloro che non vogliono vedere"
Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
La disabilità come possibilità di rinascita per i ragazzi e le famiglie La disabilità come possibilità di rinascita per i ragazzi e le famiglie Domenica 29 settembre, dalle 9.30 alle 13, Villa Comunale di Orta Nova
Dott.ssa Rosaria Dimodugno, Pedagogista e Counsellor Sistemico Relazionale Dott.ssa Rosaria Dimodugno, Pedagogista e Counsellor Sistemico Relazionale Una giovane e preparata professionista nella nostra realtà cerignolana
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.