rifiuti RAAEE
rifiuti RAAEE
Vita di città

“Elettrizzati per il futuro”: partita a Cerignola la raccolta di piccoli RAEE

Il programma mira a smaltire più facilmente i dispositivi elettrici inutilizzati o non funzionanti

Da oggi, a Cerignola, sarà più facile eliminare i micro rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). E' infatti disponibile a Cerignola l'innovativo servizio di raccolta per lo smaltimento di dispositivi elettrici inutilizzati o non più funzionanti (come telefoni cellulari, elettronica da tasca, toner o cartucce delle stampanti).

Il programma "Elettrizzati per il futuro", promosso per stimolare nei cittadini la consapevolezza ambientale, prevede la possibilità di smaltire questi piccoli rifiuti in appositi punti di raccolta. L'avvio ufficiale della raccolta avverrà il prossimo 3 Maggio.

Punti di Raccolta:

Scuola Primaria "Di Vittorio" via Ercolano, 7
Scuola Secondaria di primo grado "Padre Pio" via degli Oleandri, 1
Scuola Primaria "Don Giuseppe Puglisi", via Montegrappa, 2
Scuola Secondaria di primo grado "Paolillo" via Santuario Madonna di Ripalta, 70
Scuola Secondaria di primo grado "Don Bosco" via Tomba dei Galli n. 5
Scuola Secondaria di primo grado "Giuseppe Pavoncelli" Piazza della Repubblica snc
Scuola Secondaria di primo grado "Borgo Tressanti" Borgo Tressanti-Cerignola
Scuola Primaria "Cesare Battisti" Piazza Ventimiglia, 6
Scuola Primaria "G. Rodari" viale Maria Santissima Ausiliatrice, 77
Asilo Nido Comunale "Rossella Rinaldi" Via Tagliamento
Palazzo di Città Cerignola Piazza della Repubblica
Ufficio Tari (Ex Tribunale) via G. Falcone, 41

Cosa si può conferire nei punti raccolta:

Cellulari, telefoni, tablet, smartwatch, alimentatori, adattatori e cavi di apparecchiature elettroniche, toner o cartucce stampanti, chiavette e chiavi usb, telecomandi, mouse, tastiere, auricolari, cuffie, rasoi, epilatori, spazzolini elettrici, console di gioco e accessori.

Cosa NON si può conferire nei punti raccolta:

Materiali pericolosi (batterie), rifiuti organici e biologici, materiali infiammabili, prodotti chimici nocivi.

Il corretto smaltimento e riciclo di tali rifiuti permette di ridurre i rischi per l'ambiente e per la salute, limitare lo spreco di materiali preziosi e fondamentali e proteggere il Pianeta.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
A Cerignola si potenzia la raccolta rifiuti e si riduce la Tari A Cerignola si potenzia la raccolta rifiuti e si riduce la Tari Tutte le novità annunciate dal sindaco Bonito in conferenza stampa
La società Teknoservice è pronta ad assumere la gestione dei rifiuti a Cerignola La società Teknoservice è pronta ad assumere la gestione dei rifiuti a Cerignola I dettagli verranno illustrati in conferenza stampa domani a Palazzo di Città
Abbandono rifiuti, a Cerignola nuove sanzioni grazie alle fototrappole Abbandono rifiuti, a Cerignola nuove sanzioni grazie alle fototrappole Cicolella: “L’impegno del nucleo ambientale della polizia locale prosegue sottotraccia con un lavoro complesso”
Raccolta e smaltimento rifiuti: segnalati 60 dirigenti tecnici alla Corte dei Conti Raccolta e smaltimento rifiuti: segnalati 60 dirigenti tecnici alla Corte dei Conti Complessivamente sono stati ispezionati 54 Comuni della Provincia di Foggia
Disservizi nel porta a porta a Cerignola, sospesi i pagamenti alla Tekra Disservizi nel porta a porta a Cerignola, sospesi i pagamenti alla Tekra Bonito: “L’irresponsabilità della società rischia di generare pericoli per la salute”
Ripulita Via Vecchia Barletta a Cerignola: le fototrappole individuano i responsabili degli abbandoni Ripulita Via Vecchia Barletta a Cerignola: le fototrappole individuano i responsabili degli abbandoni E’ uno dei luoghi in cui si accumulano rifiuti di ogni genere, anche quelli ingombranti
Laveco S.r.l. Cerignola: dal 1989 una realtà all’avanguardia per i rifiuti e la salvaguardia ambientale Laveco S.r.l. Cerignola: dal 1989 una realtà all’avanguardia per i rifiuti e la salvaguardia ambientale L’azienda offre un servizio di alta qualità rispettando l’ambiente e le comunità locali
Rifiuti, ricorso di Ecoalba: cosa succederà a Cerignola dal 1° Giugno? Rifiuti, ricorso di Ecoalba: cosa succederà a Cerignola dal 1° Giugno? La città-secondo Fratelli d’Italia e Lega Cerignola- potrebbe subire disservizi e ritardi nella raccolta
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.