Ragazzini in  giro per Cerignola
Ragazzini in giro per Cerignola
Territorio

“Fase 2” a Cerignola tra “Libera tutti” e “immobilismo”

La fase della ripartenza “scrupolosa” si sta trasformando in fase di “libera tutti”, sotto certi aspetti, e di immobilismo sotto altri

Elezioni Regionali 2020
La "Fase 2" cerignolana sarà ricordata per determinate particolarità che, purtroppo, generano una lunga serie di contraddizioni. La fase della ripartenza "scrupolosa" si sta trasformando in fase di "libera tutti", sotto certi aspetti, e di "immobilismo" sotto altri.

"Libera tutti" i cittadini che, a partire da lunedì 4 maggio, sono usciti di casa in auto, in bici, in moto perché stanchi del lungo periodo di quarantena, "immobilismo" da parte della direzione ASL che mantiene nello stato di fermo totale l'Ospedale di Cerignola.

"Libera tutti" i consumatori che affollano i bar self service, dove nessuno controlla il distanziamento e le prescrizioni, "immobilismo" nelle decisione istituzionale e nelle risposte alla categoria dei baristi, ristoratori e parrucchieri che nella giornata di lunedì 4 maggio hanno chiesto di poter aprire in sicurezza i pubblici esercizi.

"Libera tutti" i ragazzini che dalla mattina alla sera gironzolano per la città a piedi, in bici e in motorino, molti dei quali senza alcuna maschera di protezione, "immobilismo" decisionale nei confronti degli ambulanti che richiedono l'apertura del mercato in sicurezza e con distanziamento sociale.

"Libera tutti" gli anziani che, nonostante l'età e la pericolosità del contagio, si affollano lungo il corso, ai lati della villa comunale, nelle piazze, nei parchi per una partita a scopone scientifico o tressette, "immobilismo" delle istituzioni che continuano a tenere chiuso il Palazzo di Città, cuore pulsante di una città che vuole ritornare a vivere.

Molte le lamentele dei cittadini, molti i campanelli di allarme, molte le segnalazioni a mezzo social di adulti preoccupati nel vedere ragazzini di età compresa tra i 10 e 15 anni tranquillamente e beatamente in giro per strada, anche in tarda serata, segnale, questo, di forte difficoltà nel controllo e presidio del territorio.
  • Cerignola
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Coronavirus
  • Coronavirus Fase 2
Altri contenuti a tema
Coronavirus, si attende nuovo DPCM a firma del Presidente Conte Coronavirus, si attende nuovo DPCM a firma del Presidente Conte Sarà emanato un nuovo DPCM per prorogare le misure anti contagio già in vigore ed in scadenza il 14 luglio ed apportare alcuni nuovi accorgimenti
Angela Sara Ciafardoni al Festival del Libro Possibile di Polignano Angela Sara Ciafardoni al Festival del Libro Possibile di Polignano La presentazione del libro “Con tutto l’amore che so” è stata affidata a Annalisa Tatarella. Un momento ricco di cultura, passione ed emozione
Tragico incidente a Cerignola, perde la vita un uomo (classe 38) Tragico incidente a Cerignola, perde la vita un uomo (classe 38) L’incidente è avvenuto in Via Fra Daniele (zona Fornaci), le auto coinvolte sono una Mini Cooper di colore nero ed una Ford Fiesta
La Puglia  verso le elezioni. Il PSI sta con Fitto e Palmisano va col PD La Puglia verso le elezioni. Il PSI sta con Fitto e Palmisano va col PD Oltre alle candidature del sociologo Palmisano a Cerignola è stata ufficializzata la candidatura di Teresa Cicolella, resta in sospeso il nodo Elena Gentile
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Nelle ultime 24 ore un positivo in provincia di Bari, non sono stati registrati decessi
Torremaggiore: Produzione di marijuana in appartamento serra Torremaggiore: Produzione di marijuana in appartamento serra In un appartamento coltivava marijuana, apparecchiature sofisticate per l'essicazione
Rapina al portavalori sulla Lecce – Brindisi, nel commando due cerignolani Rapina al portavalori sulla Lecce – Brindisi, nel commando due cerignolani Il gruppo armato era composto da dieci persone identificate nelle indagini dell’operazione denominata “Long Vehicle”
Coronavirus:  stato di emergenza, si ve verso la proroga al 31 dicembre Coronavirus: stato di emergenza, si ve verso la proroga al 31 dicembre A dichiararlo è il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Ragionevolmente ci avviamo verso la proroga dello stato di emergenza”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.