bandiera Fratelli d'Italia
bandiera Fratelli d'Italia

FdI Cerignola chiede al sindaco di fare chiarezza su Tekra

Sono 26 i dipendenti che rischiano il posto

Il gruppo di Fratelli d'Italia di Cerignola in un comunicato sollecita il sindaco Francesco Bonito a chiarire come sarà gestita la raccolta dei rifiuti da parte di Tekra e chiede alle organizzazioni sindacali di attivarsi in difesa dei lavoratori che rischiano il posto di lavoro.

Di seguito il testo della nota.

Ad ottobre è toccato ai primi 11, nei prossimi giorni probabilmente resteranno a casa anche altri 15 dipendenti che Tekra aveva assunto ad agosto, per consentire piani ferie e sostituzioni e far rifiatare le maestranze fisse. Se restano senza rinnovo di contratto 26 operai della raccolta di rifiuti, chi se ne preoccupa? E pensare che l'attuale sindaco Francesco Bonito aveva garantito in campagna elettorale che nessuno avrebbe perso il posto di lavoro.

I sindacati tacciono. Alcuni, ma solo alcuni, incontrano Bonito. Però sull'esito delle discussioni non trapela niente. Perché? A nessuno sta a cuore l'occupazione di 26 cerignolani? O si pensa già al prossimo turno di assunzioni su indicazione di chi oggi tace? Solo noi vediamo lavoratori che girano singolarmente, guidano i mezzi, poi scendono, raccolgono, gettano e ripartono? Qualcuno si preoccupa della sicurezza? Dei turni? Del servizio? Hanno le uniformi invernali e l'equipaggiamento anti-Covid? C'è bisogno di altro personale?

Né sappiamo se l'amministrazione abbia avviato una verifica dei servizi di Tekra, rispetto al contratto, alla forza lavoro a disposizione, ai turni di servizio. Il sindaco è stato di recente eletto presidente del Consorzio, ma non una parola è stata detta su cosa si intende fare: si proverà a recuperare gli impianti di Forcone Cafiero? Si tornerà ad una gestione pubblica del servizio? La festa elettorale è finita, ora è tempo di risposte.
  • Rifiuti
  • Fratelli d'italia
  • Tekra
Altri contenuti a tema
La strada dei water, la curiosa scoperta degli Ispettori Ambientali Civilis sulla SP71 La strada dei water, la curiosa scoperta degli Ispettori Ambientali Civilis sulla SP71 Trenta water allineati al lato della carreggiata, abbandonati senza alcun ritegno
Fratelli d’Italia, il deputato Giandonato Lasalandra ha incontrato alcuni agricoltori di Cerignola Fratelli d’Italia, il deputato Giandonato Lasalandra ha incontrato alcuni agricoltori di Cerignola La delegazione ha messo in evidenza i punti cardine della protesta
10 Febbraio, il ricordo di Fratelli d’Italia Cerignola sulla Foibe 10 Febbraio, il ricordo di Fratelli d’Italia Cerignola sulla Foibe Il triste destino toccò anche a quattro cerignolani
Teknoservice si aggiudica la gara per il servizio rifiuti a Cerignola e Cinque Reali Siti Teknoservice si aggiudica la gara per il servizio rifiuti a Cerignola e Cinque Reali Siti Tutti gli operatori attualmente impiegati con Tekra passeranno alla nuova società
Calcio e Rifiuti, Fratelli d’Italia Cerignola: “Nel segno della legalità, scriveremo al Prefetto” Calcio e Rifiuti, Fratelli d’Italia Cerignola: “Nel segno della legalità, scriveremo al Prefetto” Il gruppo politico chiede che si faccia chiarezza per rispetto dei cittadini
Rifiuti abbandonati in centro e in campagna: il comunicato di Fratelli d’Italia Cerignola Rifiuti abbandonati in centro e in campagna: il comunicato di Fratelli d’Italia Cerignola Francesca Marino pone l’accento sul rischio per la salute dei cittadini
Lavoro nero al Comune di Cerignola? Giuliano Montingelli (FDI) chiede chiarezza Lavoro nero al Comune di Cerignola? Giuliano Montingelli (FDI) chiede chiarezza L’argomento è stato sollevato già qualche settimana fa dal capogruppo FDI Nicola Netti
Scioperano una ventina di lavoratori Tekra a Cerignola da due giorni: i motivi Scioperano una ventina di lavoratori Tekra a Cerignola da due giorni: i motivi Sono giunte numerose segnalazioni da parte di cittadini allarmati per i disservizi
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.