Franco Metta
Franco Metta

Franco Metta analizza il voto espresso dai cerignolani

Franco Metta: “Carissimi segretari provinciali e regionali di centrodestra e centrosinistra, una seria riflessione la volete fare seriamente… si o no?”

«Tutti e tutto contro di noi, si sono moltiplicati a tutti i livelli fino al punto di fare la più enorme porcheria che la storia politica di Italia ricordi – ha spiegato Franco Metta nel corso del comizio tenutosi nella serata di ieri presso lo Strike di Cerignola - Il venerdì pomeriggio una persona disonesta intellettualmente, per ignobili ragioni strumentali e politiche, si è inventata la commissione antimafia per confondere le idee agli elettori, per tentare di fiaccare il nostro slancio, offendere la nostra intelligenza, si sono inventati un concetto giuridico che non esiste, la "Impresentabilità", per distogliere i cittadini di Cerignola ad esercitare il loro diritto di scegliere! - Il riferimento è alla lista degli impresentabili divulgata nel pomeriggio di venerdì ottobre, ultimo giorno di campagna elettorale - La risposta degli elettori? Domenica e lunedì hanno messo una croce su Francesco Metta (detto Franco) per farlo diventare sindaco di Cerignola»

«Sono venuti tutti a Cerignola, il Presidente Conte, il Ministro Di Maio, il Ministro Speranza, il Ministro Orlando. Abbiamo un record, sono venuti a parlare contro di noi i due candidati alla regione, Raffaele Fitto e Michele Emiliano, e la cosa più ridicola è che abbiano perso tutti e due. Sono venuti segretari regionali e provinciali a parlare contro Franco Metta, sono venuti tutti e hanno perso tutti»

Franco Metta ha parlato per circa un'ora alla folta platea di ascoltatori, ha ripercorso passo per passo quanto accaduto nel corso della campagna elettorale e, dati alla mano, ha fatto una propria analisi del voto sulla scorta dei numeri, dei voti espressi per le liste e delle preferenze dei singoli candidati.

«I numeri parlano e sono belli, la lista del primo partito in Italia, Fratelli d'Italia, a Cerignola ha preso circa 1600 voti, la lista Metta Sindaco, che non è un partito ma un insieme di persone perbene e capaci, ha preso 5600 voti. Il primo partito d'Italia ha straperso contro di noi. La lista del secondo partito d'talia, la Lega, ha preso 721 voti, noi 5600 voti. Forza Italia ha preso 424 voti e Paolo Vitullo, da solo con me, ha preso oltre 700 voti di preferenze.
Sto dando questi dati per segnalare politicamente a tutti i responsabili dei partiti di centrodestra che questi sono i numeri a Cerignola e qualcuno dovrebbe chiedere a l segretario di Forza Italia, Antonio Grillo, le motivazioni, i segretari provinciali e regionali di Fratelli d'Italia dovrebbero chiedere a Gianvito Casarella come sia possibile essere a 4000 voti di distanza da una semplice lista civica. Questa riflessione politica sono obbligati a farla, devono chiedersi perché il centrodestra non stava con noi?
Il più grande partito per organizzazione, struttura, poltrone sanità a disposizione è il PD. A Cerignola ha espresso parlamentari, deputati europei, consiglieri e assessori regionali… hanno preso 2200 voti di lista rispetto ai nostri 5600, li abbiamo doppiati. Come abbiamo fatto?
Il Movimento 5 Stelle, con i comizi di Giuseppe Conte e Di Maio a Cerignola, stanno all'1, 89%, nella nostra lista Pino Conte sta al 2,20%... di cosa stiamo parlando?
Cari politici professionisti, una riflessione la volete fare seriamente… si o no?
  • Franco Metta
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Dati sulle ospedalizzazioni sostanzialmente invariati
Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Casarella: “Sono i soliti comunisti inguardabili, il ringraziamento mira a destabilizzare l’ambiente e confondere le acque nel tentativo di anestetizzare l’opposizione si sono fatti male i conti”
Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 La domanda e la relativa documentazione dovrà essere consegnata, entro e non oltre la data dell’11/11/2021
Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Gli alunni ed il personale scolastico sono riusciti ad entrare grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco
“Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia “Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia Sul bene “Michele Cianci”, gestito dalla cooperativa Altereco, sono impegnati tanti lavoratori che provengono da situazioni di disagio, alcuni dai percorsi di giustizia riparativa
Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Giovedì 21  ottobre alle 18.30 nella Chiesa matrice dell’Assunzione della Beata Vergine Maria di Rocchetta Sant’Antonio
Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Dalessandro: “Consentitemi di esprimere un ringraziamento personale agli amici del centrodestra, agli amici democratici del centrodestra”. Gianvito Casarella smentisce e chiede rettifica
Nella Sala Consiliare di Palazzo di Città Francesco Bonito è stato proclamato Sindaco Nella Sala Consiliare di Palazzo di Città Francesco Bonito è stato proclamato Sindaco Bonito: “Troverò nella macchina comunale tutte le energie necessarie per corrispondere alle grandi attese della mia città”
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.