Nicola Tramonte
Nicola Tramonte
Attualità

Gli architetti foggiani: “Il Governo si è dimenticato di noi”

Tramonte, presidente dell’Ordine: “Situazione drammatica soprattutto per i più giovani”

"I liberi professionisti stanno pagando un prezzo molto alto all'emergenza coronavirus, siamo tra le categorie più danneggiate dalla situazione che si è determinata ma anche per gli architetti non è stato previsto alcun bonus".

E' Nicola Tramonte, presidente dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Foggia, a esprimere tutta la preoccupazione e l'angoscia di una categoria che, in Capitanata, conta su poco meno di 1000 professionisti, 977 per la precisione.

"Il Governo ha stabilito che la nostra attività professionale è tra quelle per cui si può continuare ad aprire ogni mattina lo studio. Peccato che anche per noi sia tutto fermo. La decisione di non prevedere bonus per gli architetti è certamente ingiusta. Tra noi, moltissimi sono i giovani che hanno avviato da poco l'attività. In tanti si trovano costretti a sostenere spese senza alcun reddito, facendo parte del cosiddetto popolo delle 'partite Iva'", ha aggiunto Tramonte.

Tra i mille architetti della provincia di Foggia, oltre 20 sono gli under 30, ben 209 complessivamente hanno meno di 40 anni e 221 sono compresi nella fascia d'età fra i 41 e i 50 anni.

"Stiamo parlando di una professione che da ormai più di un decennio ha visto precipitare la media del reddito pro-capite. Non prevedere alcun sostegno per gli architetti è un'ingiustizia enorme, oltre a rappresentare una discriminazione inaccettabile e basata non si sa bene su quali dati e parametri - ha continuato Tramonte - Attraverso il Consiglio nazionale dell'Ordine, stiamo continuando a fare pressione sul governo nazionale e su quelli regionali affinché anche agli architetti, come ai professionisti degli altri Ordini verso i quali siamo solidali, sia riconosciuto il diritto a ottenere gli aiuti e il sostegno necessario in un momento così critico per tutti".

L'Ordine degli Architetti della Provincia di Foggia ha differito i termini di pagamento della quota annuale 2020 al prossimo 30 aprile. Sono state sospese, naturalmente, tutte le attività formative e aggregative quali corsi, convegni, seminari di aggiornamento professionale e riunioni, comprese quelle di consiglio e delle commissioni.

"Per il momento, la priorità, oltre al rispetto di tutte le misure obbligatorie per fermare la diffusione del contagio, è quella di ottenere dal Governo la giusta attenzione che è mancata, finora, nei confronti degli architetti. Una volta superata l'emergenza sanitaria, bisognerà rimettere in moto ogni cosa e, tra queste, anche una professione, la nostra, che in momenti di profonda trasformazione della società è ancora più importante e strategica per superare una crisi epocale e ricostruire il futuro", ha concluso Tramonte.

  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Coronavirus
  • Ordine degli Architetti di Foggia
Altri contenuti a tema
Ancora bombe a Foggia, la criminalità torna a incutere terrore Ancora bombe a Foggia, la criminalità torna a incutere terrore Un ordigno è stato fatto esplodere ai danni della residenza per anziani “Il Sorriso di Stefano” in via Acquaviva
3500 contagiati, è lo scenario a cui si prepara la Regione Puglia 3500 contagiati, è lo scenario a cui si prepara la Regione Puglia Emiliano: «Uno scenario che speriamo non si verifichi mai ma che comunque dobbiamo preparare per evitare di essere presi in contropiede»
La Caritas diocesana nei giorni del coronavirus La Caritas diocesana nei giorni del coronavirus Oltre 40 volontari consegnano viveri a Cerignola e nelle borgate. Aiuto alle persone sole, agli anziani, accoglienza per i senza fissa dimora
Coronavirus, Speranza: «Confermate fino al 13 aprile le misure restrittive» Coronavirus, Speranza: «Confermate fino al 13 aprile le misure restrittive» Scuole e attività non di prima necessità ancora chiuse
Coronavirus, Maiora in campo con buoni spesa e bonus ai dipendenti Coronavirus, Maiora in campo con buoni spesa e bonus ai dipendenti Cannillo: «Ai nostri collaboratori un premio perché rappresentano il nostro patrimonio più importante»
Nevicate primaverili fanno strage di mandorle in campagna Nevicate primaverili fanno strage di mandorle in campagna Coldiretti Puglia “In fumo la produzione di mandorle,perdita di produzione di almeno il 90%. distrutte coltivazioni di carciofi, asparagi, bietole, finocchi, rape, cicorie e piselli”
Emergenza Coronavirus: sospensione rate dei finanziamenti alle imprese, è la richiesta di Emiliano Emergenza Coronavirus: sospensione rate dei finanziamenti alle imprese, è la richiesta di Emiliano «Mi auguro vadano incontro alle esigenze degli imprenditori, rischierebbero di subire ripercussioni insostenibili sulle loro attività»
RED, si allarga la fascia dei beneficiari: via libera ad altri 36 milioni RED, si allarga la fascia dei beneficiari: via libera ad altri 36 milioni Teresa Cicolella(pd): ennesima prova di buon governo di Emiliano, nessuno deve essere lasciato solo
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.