Fratres pulisce la spiaggia di Zapponeta
Fratres pulisce la spiaggia di Zapponeta
Territorio

I volontari della Fratres di Zapponeta puliscono la spiaggia

Sono stati raccolti più di 20 sacchi di rifiuti su un’area totale di 3.000 mq circa

Domenica 12 luglio, i volontari della Fratres di Zapponeta insieme alla Fratres giovani di Zapponeta (rappresentata dalla dottoressa Annarita La Macchia) si sono ritrovati sulla spiaggia libera di Zapponeta per una pulizia straordinaria nell'ambito del progetto #ilmarechevorrei con il patrocinio del comune di Zapponeta.
Nelle scorse settimane i volontari della Fratres hanno monitorato la presenza di rifiuti sulle coste del comune di Zapponeta e hanno deciso di fare qualcosa per salvaguardare il bellissimo mare che per il terzo anno consecutivo ha ottenuto la bandiera blu.
Sono stati raccolti più di 20 sacchi di rifiuti su un'area totale di 3.000 mq circa, con una media di 1 sacco ogni 150 metri quadri di spiaggia. La plastica è di gran lunga il materiale più frequente, pari al 70% del totale dei rifiuti rinvenuti, seguita da gomma (12%), vetro/ceramica (15%), carta/cartone, metallo e tessili (3%).
Guardando alle tipologie di oggetti ritrovati sulla spiaggia il podio è occupato da pezzi di polistirolo della grandezza tra 2,5 e 50 cm (rappresentano il 15,4% del totale degli oggetti rinvenuti), pezzi di plastica dello stesso range di dimensioni (14%) e pezzi di gomma (10%). Seguono poi oggetti come cotton fioc, tappi e coperchi, reti o pezzi di rete e altri oggetti di plastica come le stoviglie usa e getta e per finire anche i nuovi rifiuti del covid-19 come mascherine e guanti in lattice.
I cumuli di spazzatura trovati sono frutto dell'incuria e della maleducazione, ma anche della mancata depurazione e cattiva gestione dei rifiuti sulla terraferma che, attraverso corsi d'acqua e scarichi, arrivano in mare e sui litorali.
L'iniziativa #ilmarechevorrei sulla spiaggia di Zapponeta è stata organizzata proprio con l'obiettivo di tutelare l'ecosistema marino proteggendolo dai rifiuti spiaggiati, oltre che sensibilizzare i bagnanti a un comportamento consapevole e corretto in spiaggia.
"È bello vedere tanti volontari raccogliere rifiuti e vederli soddisfatti di ciò che fanno per il proprio territorio" - dichiara Fabio Cercio presidente della FRATRES di Zapponeta.
All'evento ha anche partecipato, con molta grinta ed entusiasmo, il Sindaco di Zapponeta Dottor Vincenzo D'Aloisio, che ha ricevuto una valanga di complimenti da tantissimi turisti che hanno voluto fare delle foto con lui e non sono mancati i complimenti ai ragazzi della Fratres per la lodevole iniziativa. Tante altre persone inoltre hanno espresso la volontà di partecipare in futuro alle iniziative del gruppo zapponetano.
  • notizie
  • Notizie Capitanata
  • Comune di Zapponeta
Altri contenuti a tema
Vaccini, la Puglia è terza in Italia per somministrazione ma deve rallentare. Non arriveranno vaccini Vaccini, la Puglia è terza in Italia per somministrazione ma deve rallentare. Non arriveranno vaccini Michele Emiliano scrive al Commissario Figliolo per avere altri vaccini fino al nuovo carico previsto per mercoledì. In questi giorni saranno vaccinati solo i prenotati
Carapelle, rapina e tentata rapina in pochi giorni ad una farmacia Carapelle, rapina e tentata rapina in pochi giorni ad una farmacia rapina e tentata rapina alla farmacia “Santa Maria” di corso Matteotti a pochi giorni di distanza: arrestati 2 giovani di 26 e 28 anni
Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Sulla bacheca Facebook del governatore sono tantissimi messaggi da quando il Premier Draghi ha annunciato il rientro in presenza al 100%
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Coronavirus, bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Su 10201 test sono risultati positivi 1278 casi di cui 239 in provincia di Foggia
La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale Ai volontari che aderiranno sarà garantita copertura assicurativa
Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Nella nottata del 15 aprile aveva ucciso con un colpo di pistola alla testa, la maglie Anna Petronelli, 81 anni, e si era sparato un colpo alla tempia che è stato fatale
Per spostarsi tra regioni occorre il pass Per spostarsi tra regioni occorre il pass Lo ha annunciato ieri il Premier Draghi. Il pass servirà per andare in zone di colore diverso, per accedere a spettacoli o eventi sportivi
In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola Mario Draghi: «Si può guardare al futuro con un prudente ottimismo e con fiducia. Anticipiamo al 26 aprile l'introduzione della zona gialla»
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.