abbandono water
abbandono water
Territorio

La strada dei water, la curiosa scoperta degli Ispettori Ambientali Civilis sulla SP71

Trenta water allineati al lato della carreggiata, abbandonati senza alcun ritegno

"Quando li abbiamo scoperti, nel corso del nostro monitoraggio del territorio, siamo rimasti di stucco", ha dichiarato Giuseppe Marasco, Comandante del Corpo Civilis di Ispettori Ambientali Territoriali e Guardie Ecologiche.

La presenza di una trentina di water allineati a bordo della carreggiata, in un tratto della strada provinciale 71, è stata immediatamente segnalata alle autorità competenti.

"Non credevamo ai nostri occhi- ha raccontato Marasco- e sì che di cose strane ne abbiamo viste nell'ormai lungo servizio che stiamo svolgendo a beneficio dell'integrità e salubrità del territorio, ma uno spettacolo come questo non era mai capitato prima".

Viene chiaramente da pensare che trenta water ben allineati al lato della carreggiata siano stati piazzati con determinazione e con uno scopo ben preciso. L'autore (o gli autori) di cotanto scempio, devono averli raccolti da tempo e con cura, prima di posizionarli in quel preciso tratto di strada.

"Non si mettono insieme così tanto per fare qualcosa ben trenta esemplari di water. Uno scherzo di buontemponi? Un messaggio cifrato? Ogni ipotesi potrebbe essere buona. Noi dal canto nostro abbiamo segnalato la loro presenza alle autorità competenti". Marasco ha sottolineato che quello dei water è solo uno dei ritrovamenti più curiosi e disparati che gli Ispettori Civilis hanno rilevato in territorio di Capitanata.

"Disseminati sul nostro territorio vi sono rifiuti di ogni genere, dai sacchetti degli avanzi quotidiani alle stoviglia, passando per gli arredi inutilizzati e via discorrendo". Le guardie ecologiche guidate dal Comandante Marasco, quotidianamente, si spingono sin dove gli addetti all'igiene pubblica sicuramente non arrivano.

"In una mini-discarica nei pressi di un centro abitato, qualche giorno fa, abbiamo rinvenuto la carcassa di un cane che presentava un lungo taglio suturato con punti sul ventre, sicuramente segni di un intervento chirurgico finito male. Perché disfarsene in quel modo, quando vi sono mezzi e modalità più appropriati a cui ricorrere?", ha evidenziato Marasco, che non esclude il coinvolgimento di un veterinario nell'abbandono del povero corpo dell'animale.

"Spesso ci troviamo davanti a situazioni a dir poco imbarazzanti, che sono la conseguenza di una cultura deviata alquanto diffusa, turpi abitudini che noi di Civilis cerchiamo di denunciare con l'intento di indicare le buone pratiche da seguire", ha concluso il Comandante Marasco.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Sciopero comparto servizi di igiene urbana: possibili disagi a Cerignola Sciopero comparto servizi di igiene urbana: possibili disagi a Cerignola L'amministrazione invita la cittadinanza a non esporre i rifiuti il cui ritiro è previsto l'11 aprile
Addio Tekra: la Teknoservice srl si occuperà dei rifiuti a Cerignola e nei Comuni dell’ARO 2FG Addio Tekra: la Teknoservice srl si occuperà dei rifiuti a Cerignola e nei Comuni dell’ARO 2FG La società piemontese si è aggiudicata la gara per un importo di circa 121 milioni di euro
Discarica abusiva permanente in Via Vecchia Barletta: la segnalazione di AmbientiAmo Cerignola Discarica abusiva permanente in Via Vecchia Barletta: la segnalazione di AmbientiAmo Cerignola I rifiuti sono presenti da anni, l’associazione ha denunciato più volte la discarica a cielo aperto
La Processione dei Misteri a Cerignola tra le strade con rifiuti in bella mostra La Processione dei Misteri a Cerignola tra le strade con rifiuti in bella mostra In Via San Leonardo il corteo è passato tra auto parcheggiate e buste di immondizia
Rinvenuto materiale contenente eternit a Cerignola: intervenuta la Polizia Locale Rinvenuto materiale contenente eternit a Cerignola: intervenuta la Polizia Locale L’abbandono di materiali di questo tipo è un attentato alla salute dei cittadini
Abbandono rifiuti, a Cerignola proseguono i controlli con le fototrappole Abbandono rifiuti, a Cerignola proseguono i controlli con le fototrappole L'assessore Ciccolella: «Segno di inciviltà radicata e diffusa, non possiamo più tollerarlo»
Inaugurate a Bari quattro eco-stazioni, un cittadino segnala: “Perché non fare lo stesso a Cerignola?” Inaugurate a Bari quattro eco-stazioni, un cittadino segnala: “Perché non fare lo stesso a Cerignola?” Bari è la prima città italiana ad aver attivato un test di raccolta selettiva di alcune tipologie di rifiuti
Teknoservice si aggiudica la gara per il servizio rifiuti a Cerignola e Cinque Reali Siti Teknoservice si aggiudica la gara per il servizio rifiuti a Cerignola e Cinque Reali Siti Tutti gli operatori attualmente impiegati con Tekra passeranno alla nuova società
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.