Discarica e rifiuti
Discarica e rifiuti

Noi in Movimento Cerignola: focus sulla gestione pubblica del ciclo di rifiuti

La nota stampa: «Si raccolga la sfida e si proponga un percorso comune»

Noi Comunità in Movimento di Cerignola si esprime sulla gestione pubblica del ciclo integrale dei rifiuti attraverso un comunicato stampa, che pubblichiamo di seguito.

«Lo abbiamo sempre sostenuto. Era uno dei punti qualificanti del nostro programma elettorale. Era una delle condizioni (puntualmente disattese) per garantire il nostro sostegno all'attuale sindaco nel turno di ballottaggio alle passate amministrative: la gestione pubblica del ciclo integrale dei rifiuti.
Le argomentazioni politiche, amministrative e giuridiche poste a base del rifiuto dell'attuale maggioranza e amministrazione comunale, si stanno mostrando per quelle sono: pretestuose ed inconsistenti.

Infatti, complice la sentenza del TAR Lombardia che ha dichiarato illegittima la delibera di ARERA che fissava i corrispettivi per il conferimento dei rifiuti presso gli impianti di trattamento e smaltimento, lasciandoli alla determinazione del libero mercato, la Regione Puglia ha lanciato l'ipotesi di un gestore pubblico regionale.

Ci saremmo aspettati che una giunta e una maggioranza di sinistra, o sedicente tale, accogliessero con favore l'iniziativa tracciata dalla Regione ed invece, incredibile ma vero, si minacciano addirittura le dimissioni se la gestione degli impianti di Forcone Cafiero verrà sottratta ai privati

È l'ennesima dimostrazione di miopia strategica e politica. Anziché cogliere le potenzialità che una scelta di questo tipo potrebbe avere per il territorio, si prospetta un'alzata di scudi, si erigono barricate.

Potrebbe essere l'occasione, piuttosto, per giocare la partita da protagonisti e non da figuranti. Si raccolga la sfida e si proponga un percorso comune. L'idea è quella della costituzione di una NewCo, di una nuova società, tra Consorzio di Igiene Ambientale, opportunamente trasformato in società speciale, e la società partecipata dalla Regione Puglia.

Insieme, oltre alla gestione del servizio di raccolta e trasporto, potrebbero completare l'esistente impianto di biostabilizzazione, investire nell'impianto di selezione multimateriale, realizzare l'impianto di compostaggio, del quale c'è già un progetto presentato da SIA approvato dalla Regione e prevista una quota di cofinanziamento, realizzare la discarica di servizio, realizzare un'impiantistica adeguata per la captazione e distribuzione dei milioni di metri cubi di biogas giacenti nei 5 lotti di discarica.

In tal modo, la chiusura del ciclo integrale dei rifiuti si realizzerebbe per l'intera provincia di Foggia. Questo è il modo per passare alla storia, altro che la privatizzazione dei profitti».
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Ripulita Via Vecchia Barletta a Cerignola: le fototrappole individuano i responsabili degli abbandoni Ripulita Via Vecchia Barletta a Cerignola: le fototrappole individuano i responsabili degli abbandoni E’ uno dei luoghi in cui si accumulano rifiuti di ogni genere, anche quelli ingombranti
Laveco S.r.l. Cerignola: dal 1989 una realtà all’avanguardia per i rifiuti e la salvaguardia ambientale Laveco S.r.l. Cerignola: dal 1989 una realtà all’avanguardia per i rifiuti e la salvaguardia ambientale L’azienda offre un servizio di alta qualità rispettando l’ambiente e le comunità locali
Rifiuti, ricorso di Ecoalba: cosa succederà a Cerignola dal 1° Giugno? Rifiuti, ricorso di Ecoalba: cosa succederà a Cerignola dal 1° Giugno? La città-secondo Fratelli d’Italia e Lega Cerignola- potrebbe subire disservizi e ritardi nella raccolta
Lotta all’abbandono illegale dei rifiuti a Cerignola: partiti i controlli congiunti Lotta all’abbandono illegale dei rifiuti a Cerignola: partiti i controlli congiunti Accertatori ambientali Tekra e Agenti di Polizia locale impegnati nei siti in cui avvengono gli abbandoni
Un uomo trasforma la via in una discarica a Cerignola: segnalato e multato Un uomo trasforma la via in una discarica a Cerignola: segnalato e multato L’assessora alla Sicurezza Teresa Cicolella ha raccontato l’episodio sui social
“Elettrizzati per il Futuro”: la presentazione del progetto a Cerignola il 3 Maggio “Elettrizzati per il Futuro”: la presentazione del progetto a Cerignola il 3 Maggio L’incontro si terrà alle ore 12:30 presso l’Istituto Secondario di Primo Grado “Padre Pio”
“Elettrizzati per il futuro”: partita a Cerignola la raccolta di piccoli RAEE “Elettrizzati per il futuro”: partita a Cerignola la raccolta di piccoli RAEE Il programma mira a smaltire più facilmente i dispositivi elettrici inutilizzati o non funzionanti
Avvistato un topo morto in zona Mezza Luna a Cerignola Avvistato un topo morto in zona Mezza Luna a Cerignola Sporcizia ed incuria del Parco attirano animali poco graditi
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.