Alessio Giannone, in arte Pinuccio
Alessio Giannone, in arte Pinuccio

Pinuccio online con il terzo episodio della serie "Sono Nicola"

È disponibile da oggi sui canali online del progetto Be Nicholas il terzo episodio della serie "Sono Nicola" dedicata al Santo barese

Si intitola "Le tre fanciulle" e racconta quella che può essere considerata la narrazione più rappresentativa dell'opera di San Nicola, tanto da essere all'origine della classica raffigurazione del Santo con in mano le tradizionali tre palle. È il terzo video della serie "Sono Nicola", scritto e interpretato da Alessio Giannone, in arte "Pinuccio", nell'ambito del più ampio progetto Be Nicholas e sarà disponibile a partire da oggi, sul sito web e sui canali ufficiali Facebook, Instagram e YouTube del progetto.

Dopo il lancio della serie in occasione della festività di maggio dedicata al Santo Patrono di Bari e l'uscita dei primi due episodi che, solo su Facebook, hanno totalizzato più di 80mila visualizzazioni, è ora la volta del video-racconto dell'aneddoto più conosciuto della vita di San Nicola, che ha contribuito, nel tempo e nello spazio, a fare della generosità una delle caratteristiche che maggiormente connotano la sua figura nell'immaginario collettivo.

Attraverso l'ironia e il suo inconfondibile stile narrativo, Pinuccio darà voce al racconto del dono che San Nicola ha scelto di fare ad un padre in difficoltà e che ha permesso a quest'ultimo di condurre all'altare le sue tre figlie, scongiurando l'ipotesi di doverle costringere alla prostituzione per raccogliere la dote utile ai matrimoni. Non un miracolo vero e proprio, fatto di apparizioni e poteri sovrannaturali, ma un gesto di generosità pura e incondizionata da parte di Nicola, che fanno di lui, tra l'altro, il protettore delle donne da marito e degli innocenti.

Ed è proprio con questa chiave di lettura quanto mai vicina alle persone comuni che "Sono Nicola" intende raccontare storie, episodi, aneddoti e leggende legate al Santo, private del sovrannaturale e capaci, così, di rivelare il suo lato più umano e ispirare ognuno di noi a perseguire l'idea di un bene possibile e collettivo. Chiave di lettura che è propria dell'intera progettualità di Be Nicholas, il cui obiettivo è dar vita a una comunità di persone, senza confini geografici e differenze, accomunate da un'unica aspirazione: quella di essere Nicola, di farsi promotori di forme di cittadinanza attiva e partecipata, per realizzare, insieme, cambiamenti reali a partire dal nostro quotidiano.

Il terzo episodio della miniserie "Sono Nicola" giunge dopo la pubblicazione dei racconti "Il salvataggio dei marinai" e "Il vestito sporco" e sarà seguito, nelle prossime settimane, dai video intitolati "Il difensore degli innocenti", "Il minaccioso e i ladri" e "Il grano". L'intera serie resterà poi disponibile sul canale YouTube e sulle pagine social di Be Nicholas.

Be Nicholas è un progetto di Eventialevante, in collaborazione con La Capagrossa, promosso da Regione Puglia, Pugliapromozione, Teatro Pubblico Pugliese, nell'ambito del POR FESR - FSE 2014-2020" e sostenuto da Chimica D'Agostino S.p.A, Coop Alleanza 3.0 e AMGas. Il progetto gode del patrocinio del Comune di Bari, della rete sociale Barisocialbook, del Garante Regionale dei diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà, del Garante Regionale dei diritti dei minori, del Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise.
  • Pinuccio
Altri contenuti a tema
La nuova “Terra dei fuochi” a “Striscia la notizia” La nuova “Terra dei fuochi” a “Striscia la notizia” Capitanata “Terra dei fouchi” da Ordona a Rocchetta, Carapelle, Cerignola, San Severo. Il Ministro Costa non sapeva nulla, Pinuccio lo informerà
Orta Nova, nemmeno "Striscia" riesce a risolvere il giallo Tarsu Orta Nova, nemmeno "Striscia" riesce a risolvere il giallo Tarsu Ieri su Canale 5 in onda il servizio di Pinuccio
Anche "Striscia" indaga sul caso Tarsu: ma ce n'era bisogno? Anche "Striscia" indaga sul caso Tarsu: ma ce n'era bisogno? Pinuccio oggi alla ricerca di amministratori comunali
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.