Don Pasquale Ieva e Francesco Bonito
Don Pasquale Ieva e Francesco Bonito
Vita di città

Raccolta rifiuti, polemica social a Cerignola tra Bonito e Don Pasquale Ieva

Il parroco di Santa Barbara denuncia l’incuria di Corso Vecchio, il sindaco replica e lamenta la mancanza di risorse

Volano gli stracci o meglio i rifiuti tra il sindaco di Cerignola Francesco Bonito e il parroco di Santa Barbara Don Pasquale Ieva. E anche se la vicenda riporta alla mente le dispute tra Don Camillo e Peppone, i toni della discussione sono meno divertenti di quelli dei personaggi di Guareschi. La questione sollevata da Don Pasquale riguarda la condizione di degrado di via San Leonardo meglio nota come Corso Vecchio.

Il sacerdote ha lamentato via Facebook l'inciviltà di alcuni cerignolani, apostrofati "feccia della feccia", che hanno trasformato una delle vie storiche della città in una discarica a cielo aperto con la complicità dell'amministrazione comunale che non si attiva abbastanza per contrastare il fenomeno. Come simbolo del degrado Don Pasquale ha postato la foto di una buca pericolosa ignorata da dieci anni.

La replica social di Bonito non si è fatta attendere. Secondo il primo cittadino il giudizio di Don Pasquale è influenzato dal fatto che il parroco non ama la sua amministrazione, almeno non quanto quella del suo predecessore Franco Metta per il quale, secondo Bonito, il parroco si sarebbe esplicitamente espresso in favore durante l'ultima campagna elettorale.

Due sono i punti su cui batte il sindaco per replicare alle "domande retoriche" di Don Pasquale: mancanza di risorse e situazione disastrosa ereditata in tema di rifiuti. Nonostante questo, Bonito rivendica la riduzione della TARI, le foto-trappole per individuare chi abbandona i rifiuti per strada, e il decomissariamento degli impianti di trasformazione di Forcone-Cafiero.

Polemica chiusa, almeno per il momento, con la replica non troppo diplomatica al sindaco da parte di Don Pasquale: "non ci piacete per niente", che rafforza il sospetto di Bonito che la sua amministrazione, al parroco di Santa Barbara, proprio non gli sta simpatica.
  • Rifiuti
  • Francesco Bonito
Altri contenuti a tema
Avvistato un topo morto in zona Mezza Luna a Cerignola Avvistato un topo morto in zona Mezza Luna a Cerignola Sporcizia ed incuria del Parco attirano animali poco graditi
Rifiuti, Bonito: «Con Teknoservice dal 1 giugno cambia tutto» Rifiuti, Bonito: «Con Teknoservice dal 1 giugno cambia tutto» Il sindaco risponde alle accuse di inefficienza del servizio prima dell'incontro tra il Comune e Tekra
Sciopero comparto servizi di igiene urbana: possibili disagi a Cerignola Sciopero comparto servizi di igiene urbana: possibili disagi a Cerignola L'amministrazione invita la cittadinanza a non esporre i rifiuti il cui ritiro è previsto l'11 aprile
Addio Tekra: la Teknoservice srl si occuperà dei rifiuti a Cerignola e nei Comuni dell’ARO 2FG Addio Tekra: la Teknoservice srl si occuperà dei rifiuti a Cerignola e nei Comuni dell’ARO 2FG La società piemontese si è aggiudicata la gara per un importo di circa 121 milioni di euro
Discarica abusiva permanente in Via Vecchia Barletta: la segnalazione di AmbientiAmo Cerignola Discarica abusiva permanente in Via Vecchia Barletta: la segnalazione di AmbientiAmo Cerignola I rifiuti sono presenti da anni, l’associazione ha denunciato più volte la discarica a cielo aperto
La Processione dei Misteri a Cerignola tra le strade con rifiuti in bella mostra La Processione dei Misteri a Cerignola tra le strade con rifiuti in bella mostra In Via San Leonardo il corteo è passato tra auto parcheggiate e buste di immondizia
Cerignola celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie Cerignola celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie Il sindaco Bonito: «La nostra città terra fertile di esempi positivi per educare le giovani generazioni»
Rinvenuto materiale contenente eternit a Cerignola: intervenuta la Polizia Locale Rinvenuto materiale contenente eternit a Cerignola: intervenuta la Polizia Locale L’abbandono di materiali di questo tipo è un attentato alla salute dei cittadini
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.