Bandiera UIL
Bandiera UIL
Enti locali

Sciopero del 18 giugno, le rivendicazioni della UIL FPL Foggia

Giorgione: “Più investimenti; più qualità e attenzione per la sanità pubblica e privata e per i cittadini”. Le rivendicazioni in previsione dello sciopero nazionale del 18 giugno

Elezioni Regionali 2020
"Quattordici anni senza rinnovo del contratto collettivo nazionale della sanità privata ed è immorale, ignobile e ingiusto. Gli imprenditori della sanità privata sono bravi a fare cassa ma il rispetto e il riconoscimento verso i lavoratori, dove sarebbe? Ad oggi Aris e Aiop continuano a rigettare la sottoscrizione del contratto se non ci saranno ulteriori interventi di Governo e Regioni. La pazienza si è esaurita. È il momento di passare dalle parole ai fatti. Per questo abbiamo indetto lo sciopero nazionale del 18 giugno".

Così Gino Giorgione, spiega il senso dello sciopero nazionale che lo ha visto impegnato a Roma e che si terrà nei prossimi giorni.

"In questi mesi abbiamo chiamato i nostri medici, i nostri infermieri, il nostro personale sanitario "angeli", "eroi". Ora è arrivato il tempo di mostrare concretamente quello che si può e si deve fare per valorizzare al massimo il nostro personale sanitario. La politica sanitaria ha bisogno di un cambio di passo e di un salto di qualità che tutto insieme possiamo compiere. Più qualità; più rispetto per i lavoratori; più attenzione ai bisogni dei cittadini; più diritto alla salute e non sanità uguale risparmio; più investimenti per un settore strategico della nostra Puglia sono le parole d'ordine del futuro che la Regione nei prossimi cinque anni dovrà attuare", conclude Giorgione.

  • notizie
  • Notizie Capitanata
  • UIL
Altri contenuti a tema
Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Se manca distanziamento mascherine obbligatorie, discoteche e sale da ballo aperte ma con obbligo do mascherina
Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Emiliano: «Le fotografie con assembramenti destano allarme ed è il tema che stiamo affrontando in questo momento»
Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Emiliano: «Se negativi si interrompe la quarantena». I pugliesi di rientro da queste aree geografiche devono autosegnalarsi
Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Rientri dall’estero, movida, discoteche e feste popolari. Regole chiare per tutte le regioni. Se dovessero aumentare i contagi? Obbligo della mascherina all’aperto e “coprifuoco”
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Ancora in salita il numero dei positivi, oggi ne sono 33 di cui 7 nella nostra provincia
COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura Illustrate tutte le attività di riorganizzazione dei servizi messe in cantiere tempestivamente per rimodulare gli interventi sul territorio man mano che si manifestano nuovi focolai
Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Lo comunica il presidente della Regione Puglia dopo i diversi casi degli ultimi giorni legati ai ritorni dall'estero. È stata firmata l’Ordinanza Regionale
Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Il ricavato della vendita sosterrà il progetto connesso all’Emergenza Coronavirus, una quota sarà devoluta al Piano di assistenza “Marco Valerio”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.