Sindaco Metta
Sindaco Metta
Territorio

Sindaco Metta: I Sindaci hanno consegnato ai “colonizzatori” la nostra società.

Proprio stasera, dopo una giornata pesante e triste, sciolgo una riserva, che da troppo si dibatteva nel mio animo. Sono tanto deluso e sfiduciato che HO DECISO DI RICANDIDARMI A SINDACO NEL 2020.

Per due anni e mezzo ho profuso ogni risorsa umanamente disponibile per difendere SIA, tutelare i lavoratori, mantenere nella disponibilità delle nostre Comunità, l'impiantistica della nostra società.
Lo sanno e me lo riconoscono tutti.
Non ci sono riuscito, perché non bastavano le forze di un solo Sindaco per vincere questa battaglia.
Troppo ardua ed impegnativa per tutti gli altri.
Mi hanno lasciato solo o quasi.
E ieri hanno consegnato ai "colonizzatori" la nostra società.
Andavano respinti:
rimanendo compatti, dando fondo a tutte le risorse e le energie. Ma non c'è stato nulla da fare.
Troppo alta la vetta, per chi a stento sa camminare.
Ieri non ho aderito ad una decisione:
mi sono arreso, visto che chi doveva combattere con me, stava dalla parte di chi ci voleva espropriare.
E l'ho detto chiaro e tondo anche al Prefetto di Foggia.
Ho la coscienza pulita.
Ho fatto quel che potevo, contro tutto e contro tutti.
Osteggiato, ostacolato, disturbato da chi non ha mai capito che la mia battaglia era la sua battaglia.
Adesso saranno e sarò anche io, ahimè, ospite a casa mia.
Eravamo proprietari, saremo solo clienti mal sopportati.
Addio impianti. Addio AIA. Addio azienda nostra.
Grandaliano ha fregato tutti. Questo voleva; ha sempre voluto; ha lavorato perché accadesse e questo ha ottenuto.
Non grazie alle sue capacità (non sono eccelse), ma grazie a chi – consapevolmente o, peggio, per completa inadeguatezza – ha commesso atti, che in tempo di guerra sarebbero stati bollati come " atti di intelligenza con il nemico".
Faranno e farò i conti con AMIU PUGLIA.
Saranno padroni a casa nostra.
E quei colleghi Sindaci non volevano spendere un euro in piu' per SIA, pagheranno un servizio eguale, se non peggiore, per trevolte tanto.
Felici di toccarsi l'anello che i "colonizzatori" hanno messo impunementeal loro naso.
Staranno e staremo tutti peggio.
A cominciare dai lavoratori, a cui l'ineffabile Grandaliano ha anticipato che si applicherà a loro il "metodo Foggia".
Chi tra loro volesse capire meglio, chieda a chi lo ha sperimentato a Foggia sulla propria pelle.
Mi spiace perché la stragrande maggioranza dei dipendenti SIA non merita questa sorte.
Tutti, esclusi pochi e strumentalizzati faziosi, sanno che l'unico che li ha difesi e si è battuto per loro, è stato Franco Metta.
Naturalmente il tempo mi darà tutta la ragione, da galantuomo quale è.
Agli amici, tanti, che mi hanno voluto manifestare solidarietà, apprezzamento e amicizia, dico che: la muta preoccupazione che leggo nei vostri occhi e nei vostri scritti non ha ragione d'essere.
Non sono né abbattuto né demoralizzato.
Pensate, proprio stasera, dopo una giornata pesante e triste, sciolgo una riserva, che da troppo si dibatteva nel mio animo.
Sono tanto deluso e sfiduciato che
HO DECISO DI RICANDIDARMI A SINDACO NEL 2020.

Comunque, grazie a tutti per la solidarietà e l'amicizia dimostratami.

  • notizie
  • Franco Metta
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
"La prevenzione in tutte le politiche": superare gli steccati  tra prevenzione primaria, diagnosi, cura e riabilitazione "La prevenzione in tutte le politiche": superare gli steccati tra prevenzione primaria, diagnosi, cura e riabilitazione In corso presso l’Auditorium della Camera di Commercio del capoluogo dauno la Conferenza dei servizi della ASL Foggia
Fenice Volley Cerignola, il cuore e l'orgoglio non bastano: la capolista Fano passa per 3-0 Fenice Volley Cerignola, il cuore e l'orgoglio non bastano: la capolista Fano passa per 3-0 Non riesce l'impresa agli uomini di mister Tauro che subiscono l'ennesima sconfitta di questo difficile inizio di campionato
Audace Cerignola, Vittorio Esposito e Giuseppe Siclari salutano i gialloblù Audace Cerignola, Vittorio Esposito e Giuseppe Siclari salutano i gialloblù La società ofantina ha comunicato di aver svincolato il fantasista molisano e di aver ceduto alla Fidelis Andria l’attaccante Giuseppe Siclari
Assessore Mininni:  il rifiuto diviene risorsa per la Nostra Città -VIDEO- Assessore Mininni: il rifiuto diviene risorsa per la Nostra Città -VIDEO- Il rifiuto diviene risorsa per la Nostra Città: Porposta di convenzione gratuita con la startup innovativa BORSINO RIFIUTI.
Sara Ciafardoni -  poetessa, fotografa, scrittrice... a 11 anni -VIDEO- Sara Ciafardoni - poetessa, fotografa, scrittrice... a 11 anni -VIDEO- Sara Ciafardoni e i versi che accompagnano il video “C’è chi dice no” vincitore del Premio Internazionale di Arte Contemporanea Femminile “Women in… Art”
BIBART - Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana -PROGRAMMA EVENTI IN ALLEGATO- BIBART - Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana -PROGRAMMA EVENTI IN ALLEGATO- Il 10 dicembre si è svolta la presentazione della seconda edizione di BIBART - Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana presso la sala conferenze dell’Ex Palazzo delle Poste - Centro Polifunzionale Università degli Studi di Bari. « Visone e intuizione, la ragione dell’Arte »
Violenze a scuola: le dichiarazioni del Presidente degli psicologi pugliesi. Violenze a scuola: le dichiarazioni del Presidente degli psicologi pugliesi. Violenza a scuola, il presidente degli psicologi pugliesi: "Adulti, primi ad essere esempio per gestire i conflitti in maniera costruttiva"
Maestro violento. Le dichiarazioni dell'Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro Rino Pezzano. Maestro violento. Le dichiarazioni dell'Assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro Rino Pezzano. Pezzano: "Vicenda sconvolgente. Pronto a collaborare con magistratura e Forze dell'Ordine. Opportuna un'accurata indagine amministrativa"
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.