Rifiuti cimitero
Rifiuti cimitero
Territorio

Sindaco Metta: Se liberare la Città dai rifiuti è reato… io sono colpevole -VIDEO E FOTO-

Voglio informarvi che il Sindaco di questa Città ha legittimamente esercitato i suoi doveri di tutela dell’igiene, della sanità pubblica.

Dopo la comunicazione del sequestro dell'interporto ad opera del Comando dei Carabinieri del NOE, il Sindaco di Cerignola, avv. Francesco Metta, dichiara:

"Conoscete la situazione dell'emergenza rifiuti alla perfezione ma ritengo opportuno fare un rapido riepilogo.
Le condizioni cui versava Cerignola fino a venerdì sera erano assurde e pericolose per i cittadini. Cumuli di rifiuti, immondizia a tonnellate, roghi nei vari quartieri della Città, sporcizia, degrado. Zone come quelle del Cimitero, Viale di Ponente, Viale di Levante, centro cittadino piene di immondizia e sporcizia. L'ospedale Tatarella, volutamente non l'ho chiamato "civile" perché nelle condizioni in cui versava l'appellativo giusto sarebbe stato "incivile", era pieno zeppo di immondizia.

Di fronte a questa situazione il Sindaco di Cerignola ha disposto che questi rifiuti, non avendo altro luogo dove collocarli, venissero portati all'interporto individuato come sito di trasbordo dei rifiuti secondo la normativa di legge. i Carabinieri del NOE hanno effettuato un sequestro, mi dicono a richiesta dei signori oppositori di questa Amministrazione. Voglio informarvi che il Sindaco di questa Città ha legittimamente esercitato i suoi doveri di tutela dell'igiene, della sanità pubblica.
I siti atti a ricevere i nostri rifiuti, individuati dall'AGER, sabato e domenica non potevano accoglierli pertanto io ho esercitato i miei poteri.
Se aver liberato la città dai rifiuti è un reato io sono colpevole ma non credo di aver fatto nulla di illecito".
8 fotoFoto rifiuti
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • notizie
  • Franco Metta
  • Comune di Cerignola
  • Sindaco Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Operazione "Estate sicura", ancora arresti Operazione "Estate sicura", ancora arresti Nell'ambito dell'operazione dei Carabinieri denominata "Estate sicura" fioccano altri arresti a Trinitapoli
Pattuglione anticrimine, arresti e controlli Pattuglione anticrimine, arresti e controlli Pattuglione anticrimine dei Carabinieri tre arresti in flagranza di reato e varie perquisizioni.
In carcere due pregiudicati, uno è di Cerignola In carcere due pregiudicati, uno è di Cerignola Diventano esecutevie le sentenze di condanna per reati vari, arrestati due pregiudicati ultratrentenni.
Assistenza scolastica alunni con disabilità, il bando Assistenza scolastica alunni con disabilità, il bando Assistenza all’Autonomia e alla Comunicazione per gli alunni con disabilità grave Pubblicato il bando, domande entro il 7 agosto
A Stornarella Pupo in concerto A Stornarella Pupo in concerto Festa patronale a Stornarella, riti liturgici, spettacoli musicali e Pupo in concerto
Ordine degli Avvocati di Foggia, Ursitti è Presidente Ordine degli Avvocati di Foggia, Ursitti è Presidente Eletto nel Consiglio l’avvocato cerignolano Marco Merlicco, non riesce nell’impresa l’avv. Francesco Disanto
Norme antiviolenza su donne e bambini, pene più severe Norme antiviolenza su donne e bambini, pene più severe Risposta concreta alla reale emergenza del Paese. Pene più severe, introdotto nuovo reato di lesioni permanenti al volto, lo dichiara Carla Giuliano M5S
Nessuna colpa e tanto dolore per i genitori dei 6 bambini investiti Nessuna colpa e tanto dolore per i genitori dei 6 bambini investiti Ogni genitore si era accertato che il proprio “bambino” fosse entrato allo Sporting Club e solo dopo l’ingresso ogni genitore è tornato in città
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.