Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace: i playoff partono da Cava

Contro i metelliani c’è una finale da conquistare

Chiuso il campionato con l'1-1 di Picerno per i gialloblù di mister Silvestri è tempo di playoff. Si riparte da Cava per una semifinale che si preannuncia bella, incerta in uno scenario sicuramente caldo come potrà essere lo stadio "Simonetta Lamberti".

I gialloblù arrivano all'appuntamento playoff con due pareggi consecutivi (Gravina e Picerno) ma la consapevolezza di aver tutti a disposizione. Scontata la giornata di squalifica torna a abile e arruolabile anche Longo che di certo mister Silvestri schiererà al centro dell'attacco. Per il bomber campano, lo stadio di Cava rievocherà di sicuro bei ricordi ripensando al gol vittoria siglato nella partita di campionato (ad oggi forse il più bello per stop, scatto e freddezza dei 15 realizzati con la maglia gialloblù). Si riparte dal nove quindi e da quella voglia di ritornare a vincere in una partita che conta, contro un avversario forte. Per farlo, servirà spirito di sacrificio, compattezza, un'importante approccio alla gara e soprattutto freddezza nel capitalizzare le occasioni da gol. Tradotto: la stessa Audace vista al Lamberti nell'1-2 di campionato. Silvestri schiererà la formazione tipo: Maraolo dovrebbe essere il portiere titolare. A centrocampo con Sante Russo spazio a Pollidori (pronto a riprendersi le chiavi della manovra) con il ballottaggio N'gom-Carannante. Davanti spazio all'estro e ai gol del tridente Morra-Longo-Loiodice.

La Cavese di mister Bitetto punta dritto alla finale playoff. È stata la principale antagonista del Potenza campione (come dimostra il secondo posto), lottando fino a quando la matematica non ha condannato Martiniello e compagni. I metelliani arrivano da quattro risultati utili consecutivi (3 vittorie ed un pari) e proveranno a sfruttare al massimo il fattore casa. In campo ci sarà l'ex Iannini (uno dei giocatori epurati a novembre nella prima "rivoluzione" gialloblù). Il 4-3-3 dovrà essere il modulo di partenza con mister Bitetto pronto ad affidarsi ai tanti giocatori d'esperienza presenti in rosa. Occhio a Fella (centrocampista con il vizio del gol e autore di ben 11 reti), Martiniello (bomber principe con 19 centri) e il navigato attaccante 33enne Girardi.

Calcio d'inizio ore 16:00: in palio c'è la finale playoff.
  • Audace Cerignola
  • serie D
  • playoff
Altri contenuti a tema
Audace stoppata a Gravina Audace stoppata a Gravina Al Vicino finisce 1-0. Si complica il cammino promozione.
Audace d’attacco Audace d’attacco A Gravina per la settima e per tener vivo il sogno
L’Audace non si ferma più L’Audace non si ferma più Sesta vittoria consecutiva e Fasano battuto 3-1 una super rimonta
Francesco Zagaria intervista Alessando Abagnale e Ciro Foggia -VIDEO- Francesco Zagaria intervista Alessando Abagnale e Ciro Foggia -VIDEO- Abbiamo bisogno di otto vittorie e non possiamo commettere errori.
Audace: è la tua ora Audace: è la tua ora C’è l’atteso match contro il Fasano da non sbagliare.
L'Audace Cerignola per il Sociale. L'Audace Cerignola per il Sociale. Giovedì 7 marzo, alle ore 19.30, presso il roof garden del Grieco Business & Spa Hotel di Cerignola i calciatori dell'Audace incontreranno i ragazzi diversamente abili della Coop. Sociale SuperHando e dell'Associazione Superamento Handicap di Cerignola.
Audace Cerignola, una zampata di Lattanzio regala i tre punti contro la Fidelis Andria Audace Cerignola, una zampata di Lattanzio regala i tre punti contro la Fidelis Andria Ancora una vittoria per i gialloblù di Bitetto che tengono ben salda la seconda posizione
Audace è tempo di derby Audace è tempo di derby Contro la Fidelis per continuare a lasciare il segno e alimentare il sogno
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.