Ciro Foggia Gabriele Carannante e Nicola Loiodice (Foto Vito Monopoli)
Ciro Foggia Gabriele Carannante e Nicola Loiodice (Foto Vito Monopoli)
Calcio

Audace: vietati passi falsi

Contro il Sorrento, del neo tecnico Maiuri, per vincere e continuare la rincorsa al Picerno

Ora che il Picerno è tornato a distanza di una vittoria serve continuità. La squadra di mister Bitetto ne è consapevole: ecco perché domani, allo stadio Italia di Sorrento, sono vietati passi falsi.

Anche perché il 2019 è cominciato nel migliore dei modi, con la manita al Pomigliano e la giusta voglia e determinazione nell'inseguire il primato e quella Lega Pro, obiettivo nemmeno troppo velato della società gialloblù. Per farlo, bisognerà continuare sulla strada appena tracciata: vincere contro il Sorrento ed arrivare con il morale altissimo alle due sfide cruciali contro Bitonto e Taranto che chiuderanno un gennaio particolarmente impegnativo. Contro la squadra campana, Bitetto quasi certamente confermerà quel 4-4-2 ormai solido e consolidato. Rientrerà dalla squalifica Abruzzese (uno tra Di Cecco e Pollidori dovrebbe lasciargli la maglia da titolare) così come quasi certo sarà l'impiego dal primo minuto di Loiodice e Lattanzio per ricomporre l'undici tipo dei gialloblù. Certa invece è l'assenza dell'under Cascione, uscito al 16esimo del primo tempo domenica scorsa per il riacutizzarsi del problema che lo aveva già tenuto lontano dal campo: al suo posto ci sarà Luca Matere.

Il Sorrento arriva alla sfida contro gli ofantini con Vincenzo Maiuri in panchina. Il neo tecnico (ex tra le tante di Brindisi e Taranto) è stato annunciato in settimana e prende il posto del dimissionario Guarracino che ha deciso di lasciare il suo posto dopo la sconfitta di Gragnano. I rossoneri hanno vinto soltanto contro il Bitonto (2-0 in casa) nelle ultime nove giornate e il quindicesimo posto in classifica (piena zona playout) a quota 17 punti comincia ad essere preoccupante. Non a caso, la società campana si è ben mossa sul mercato portando sulla Costiera il portiere Giordano, l'esperto difensore Salvatore D'Alterio (ex Taranto), l'attaccante Figliola e soprattutto Eric Herrera, arrivato dalla Sangiustese ed ex dell'incontro, con il panamense che nella seconda parte della scorsa stagione ha vestito la maglia dell'Audace Cerignola.

Per tornare da Sorrento con i tre punti e continuare la rincorsa, servirà la migliore Audace.
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • serie D
Altri contenuti a tema
Lattanzio all'ultimo respiro: il Cerignola sbanca Sorrento 2-1 Lattanzio all'ultimo respiro: il Cerignola sbanca Sorrento 2-1 Vittoria di grande carattere dei gialloblù di Bitetto che conquistano tre punti importantissimi
Le interviste di Francesco Zagaria, addetto stampa Audace Cerignola -VIDEO- Le interviste di Francesco Zagaria, addetto stampa Audace Cerignola -VIDEO- Alessio Esposito e Massimo Pollidori intervistati da Francesco Zagaria.
Audace: cinque reti al Pomigliano Audace: cinque reti al Pomigliano Di Foggia, doppietta Longo, Loiodice e Carranante le firme dei gol. Picerno a meno tre
Calcio e solidarietà: Cerignola e Barletta in campo per Chiara Calcio e solidarietà: Cerignola e Barletta in campo per Chiara Audace Cerignola e ASD Barletta 1922 (le cui tifoserie sono gemellate) insieme per la maratona benefica in favore della sfortunata studentessa di Barletta. Vittima di un gravissimo incidente Chiara necessita di costosissime cure per tornare a vivere.
Carannante-Lattanzio: Francavilla battuto 2-0 Carannante-Lattanzio: Francavilla battuto 2-0 Vittoria importante per i gialloblù per salutare il 2018
Audace ko a Picerno Audace ko a Picerno Gialloblù sconfitti 4-1 e a meno cinque dal primato
Picerno-Cerignola, cambia l'orario: si giocherà alle 15:00 Picerno-Cerignola, cambia l'orario: si giocherà alle 15:00 Cambia l'orario del big match previsto domenica al "Curcio" di Picerno
Audace Cerignola, basta una rete di Lattanzio per vincere sul Granata: la vetta è a -2 Audace Cerignola, basta una rete di Lattanzio per vincere sul Granata: la vetta è a -2 I gialloblù dimenticano il pareggio di Nardò e vincono grazie alla rete del centravanti ex Fidelis Andria. Ora il big match di Picerno
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.