Castellano Udas
Castellano Udas
Basket

Castellano Udas il sogno continua nell’isola siciliana

Prossima tappa la Green Basket Palermo. Marinelli: “Ci aspetta un’altra finale”

Il sogno è cominciato nel migliore dei modi. Prima vittoria al primo appuntamento contro Lamezia, in un Pala Nando Dileo ribollente, voglioso di basket e di Udas dopo 50 giorni di astinenza. Ora però quel sogno ha bisogno di continuità e di due punti che potrebbero dare un'altra ventata di gioia ed entusiasmo. Tredici e compagni ci proveranno nella lontana Sicilia, precisamente a Palermo, tra le mura del Pala Mangano. Lì dove c'è sole, caldo e basket. Immancabile alla domenica, immancabile come i tifosi che hanno già raggiunto il capoluogo siciliano cullati dal sogno e pronti a sostenere la squadra.

Dal Lamezia a Palermo: coach Marinelli alla vigilia predica calma. E' tranquillo e fiducioso, la vittoria alla prima è stata importante per scrollarsi di dosso la pressione playoff (dopo ben un mese e mezzo in cui il pensiero era sempre rivolto all'esordio). La squadra ha risposto presente al primo vero grande appuntamento senza i big two Sims e Cooper: "E' stato fondamentale trovare la vittoria. Non era per niente facile e Lamezia ha interpretato la bene partita, mettendoci in seria difficoltà – confessa coach Marinelli - Mi piaciuto molto l'inizio della gara dove abbiamo piazzato un break di 9 a 0 e aver reagito di squadra dopo che Lamezia era passata in vantaggio di 5 lunghezze. Non mi è piaciuto invece lo scarto di soli 4 punti e gli ultimi quattro minuti in cui abbiamo regalato ben otto possessi per nostre ingenuità e per la troppa voglia di fare. In queste partite dobbiamo gestire meglio il gioco limitando le palle perse e giocando anche sulle differenze canestri". Lucidità quindi, l'esperienza dello scorso anno insegna. La stessa che servirà in terra siciliana, dove i biancoazzurri incontreranno una Green Basket ferita per la sconfitta all'esordio sul parquet di Fabriano (60-57). "Sono una buonissima squadra con giocatori di categoria e con uno straniero, Williams, che abbiamo già avuto modo di apprezzarlo a Vieste e Bari – continua il coach - Partiranno subito gasati per rimediare la sconfitta della prima gara. Noi dobbiamo essere bravi dall'inizio senza mai disunirci". La ricetta è pronta. Occhio però ai verdi di coach Verderosa forti di un Williams macchinoso certo ma che a rimbalzo può essere un problema contenerlo, dei fratelli Lombardo, del play Giancarli e della guardia Gentili.

Fare il viaggio di ritorno con i due punti in tasca sarebbe più piacevole e, soprattutto, permetterebbe ai biancoazzurri di mettere un altro prezioso mattoncino verso la B. Coach Marinelli chiosa: "Abbiamo di fronte cinque finali. Palermo è importante come le altre gare restanti". E allora, sotto con la prossima.

PH: Sara Angiolino
  • basket
  • Luigi Marinelli
  • playoff
  • serie b
  • Castellano Udas
Altri contenuti a tema
Udas Basket: prima vittoria nel mirino Udas Basket: prima vittoria nel mirino Domenica (ore 18:00) a Perugia per invertire il trend. Marinelli:“Servirà una gran prestazione”
Udas Basket a caccia della prima vittoria Udas Basket a caccia della prima vittoria Domani, al Dileo, arriva il Recanati. Marinelli: “Serve pazienza. E’ solo questione di tempo”
Castellano Udas chiamata al pronto riscatto Castellano Udas chiamata al pronto riscatto Domenica (ore 18:00) esordio casalingo contro Giulianova. Marinelli:“C’è voglia di far bene”
Castellano Udas Basket, da domani si fa sul serio Castellano Udas Basket, da domani si fa sul serio Per l'esordio storico in B la squadra affronterà il Campli Basket
Vincenzo Taddeo: dall'Udas alla scudettata Venezia Vincenzo Taddeo: dall'Udas alla scudettata Venezia Tutte le emozioni che alimentano il suo grande sogno
Il Sindaco sulla stagione sportiva. Alle promozioni devono seguire i lavori. Il Sindaco sulla stagione sportiva. Alle promozioni devono seguire i lavori. Il nostro piu’ giovane e validissimo assessore concorre a realizzare risultati che ci rendono orgogliosi. Il mio grazie a Lui, agli atleti, ai dirigenti, ai tifosi.
Castellano Udas: battere il Palermo e sperare Castellano Udas: battere il Palermo e sperare Dopo Lamezia il destino non è più nelle mani dei biancoazzurri. Ma il sogno è sempre vivo
Castellano Udas: ad un passo dal sogno Castellano Udas: ad un passo dal sogno Alla truppa di coach Marinelli basta la vittoria a Lamezia per conquistare la storica promozione
© 2001-2017 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.