Fertech Olimpica
Fertech Olimpica
Basket

Fertech-Ecolav Olimpica: buona la prima

I ragazzi di coach Gesmundo battono all’esordio il Francavilla (72-54)

Cambiare, più o meno tutto, dal coach ai giocatori in campo, e riuscire a non cambiare le vecchie abitudini. E' quello che riesce a fare l'Olimpica, all'esordio in Serie C Silver, battendo con un perentorio 72-54 il Francavilla. La neo squadra di coach Gesmundo parte con il piede giusto, conferma quanto di buono espresso nel pre campionato e soprattutto conquista i primi due punti della stagione. Squadra ben messa sul parquet che ha dimostrato sin dalla palla a due buone trame e circolazione di palla, un ottima difesa e una presenza importante ai rimbalzi.

La gara è andata via a strappi, con l'Olimpica che ha messo subito il muso avanti con decisione e con ottimi canestri dei ritrovati Spud Walker e Milo Bacchini e del neo acquisto argentino Barreiro. Il Francavilla, di coach Olive, prova a limitare le giocate ofantine ma, scossa anche dall'infortunio di Bagnasco (costretto ad uscire in barella), pecca di precisione sotto canestro costruendo molto e finalizzando poco. Il primo quarto termina 16-9 ma è nel secondo che l'Olimpica tesse uno strappo importante. Romano si scrolla di dosso l'emozione del ritorno a casa con i gradi di capitano segnando prima una tripla delle sue e poi servendo l'assist a Bacchini che colpisce dall'arco. Il numero 12 ofantino diventa un fattore chiave. Trascina i suoi e illumina la scena offrendo un assist al bacio all'occorrente Walker e andando a segno con un'altra tripla, quella del 29-14. Gli ospiti sono tramortiti e provano a rispondere con Goga e Nociari dai liberi. Si va all'intevallo lungo con il tabellone che recita 34-23 per i gialloblu. Alla ripresa dei giochi, l'Olimpica prova a gestire il vantaggio andando a canestro con Bacchini e Spud ma è il 71 ospite a prendersi la scena. Goga, infatti, prima vola al ferro con una schiacciata strappa applausi e poi segna la tripla che tiene in partita i suoi. L'Olimpica risponde con il solito Bacchini ma è ancora il Francavilla con la schiacciata e la seguente tripla di Caldarola a restare incollata al punteggio (44-36). Poi Bacchini decide di prendere per mano la squadra mettendo in ghiaccio la gara con la tripla del 47-38. Gli ospiti infatti calano nell'ultimo periodo, con basse percentuali al tiro mentre gli ofantini restano saldamente al controllo con i canestri di Bacchini, Spud, Romano e Vuovolo. A poco servono le triple di Donzelli e Goga (bella prova la sua). Al suono della sirena festeggiano i ragazzi in canotta gialloblu che vincono 72-54 regalando la prima gioia ai tanti spettatori del Pala Dileo.

"E' stata una vittoria fondamentale. Iniziare con una bella iniezione di fiducia era basilare, per fortuna i ragazzi hanno giocato una grande gara" racconta coach Gesmundo al termine della partita. "Possiamo sicuramente migliorare – spiega il coach - soprattutto nelle letture offensive, nel trovare l'uomo smarcato per tiri più comodi. In difesa non mi posso lamentare. C'è stato grande impegno. Lavoreremo su quelli che sono i dettagli che si limano con il tempo e con il lavoro in palestra". Esordio ed emozioni positive insomma: "E' stato bello perché qui ci si sente ben voluti. Lo staff societario mi fa sentire a casa, mi tratta benissimo in più i tifosi sono presenti e caldi. Spero di far innamorare ancor di più il pubblico a questo sport bellissimo che è la pallacanestro". Quelle stesse emozioni che ha provato Romano, al ritorno (dopo l'esperienza dello scorso anno con la maglia di San Severo) su quel parquet che lo ha visto protagonista per tanti anni: "E' stata una bella emozione. Il pubblico mi ha dimostrato tanto calore e io ho cercato di ripagare questo affetto nel migliore dei modi". E' contento e sorridente il neo capitano gialloblu che si sbilancia e fissa l'obiettivo: "Siamo un gruppo giovane e cerchiamo di dare il meglio in tutte le partite. L'obiettivo è centrare i playoff, poi si vedrà".

Ambizione e volontà: la sceneggiatura giusta della nuova Olimpica è appena cominciata.
  • Francavilla
  • Olimpica
  • Rosario Saracino
  • Giovanni Gesmundo
  • Serie C Silver
Altri contenuti a tema
La stagione dell’Olimpica finisce tra gli applausi La stagione dell’Olimpica finisce tra gli applausi Il Nardò vince anche gara due (60-102). Sui social tanti i ringraziamenti: da Gesmundo a Saracino
Olimpica: domani in scena gara due contro Nardò Olimpica: domani in scena gara due contro Nardò Dopo gara uno, la mission resta di quelle impossibili. Gesmundo “Abbiamo il dovere di dare il massimo”
L’Olimpica prepara la prima gara playoff L’Olimpica prepara la prima gara playoff Mission impossible a Nardò. Gesmundo: “Ci vorrebbe Tom Cruise”
Castellano Udas: Manfredonia prima della lunga pausa Castellano Udas: Manfredonia prima della lunga pausa Ecodaunia Olimpica: contro il Vieste per centrare i playoff
Ecodaunia Olimpica - Castellano Udas : a voi due Ecodaunia Olimpica - Castellano Udas : a voi due Palla a due, domenica ore 18:30, con le due compagini senza i propri stranieri. Che derby ci aspetta?
A ‘casa’ di coach Marinelli A ‘casa’ di coach Marinelli Faccia a faccia con il coach Campione di Puglia per la seconda volta consecutiva: “Ma ora penso solo all'interzona”.
Castellano Udas campione di Puglia Castellano Udas campione di Puglia Per il secondo anno consecutivo, i biancoazzurri vincono la C silver e accedono alla fase interregionale
Castellano Udas: in casa contro Martina per non rinviare la festa Castellano Udas: in casa contro Martina per non rinviare la festa Ecodaunia Olimpica: c’è il super derby contro Foggia
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.