Gioventu Calcio Cerignola
Gioventu Calcio Cerignola
Calcio

Gioventù Calcio: vietato rimandare la festa

Domani, tra le mura del Cianci, alle 16:30, appuntamento con la vittoria del campionato

Vittoria e festa solo rimandati, si spera di una settimana. Anche perché in casa Gioventù non si vede l'ora di festeggiare campionato e salto di categoria. Manca un millimetro, o meglio, un punto. Quello che non è arrivato sul difficile campo di Vico, dove la truppa di mister Schiavone è uscita sconfitta.

Inaspettata forse ma festeggiare la vittoria del campionato in casa, davanti al tuo pubblico, è forse più emozionante. Proviamo a metterla su questo punto di vista, anche perché la "dura" trasferta a Vico è rimasta indigesta a Schiavone e ai suoi ragazzi: "Abbiamo trovato un ambiente super ostile – confessa il mister - Non è stato facile tornare con una sconfitta, soprattutto morale, non ci aspettavamo quella situazione. Inoltre, siamo rammaricati perché abbiamo perso un altro nostro grosso obiettivo, quella della coppa disciplina. Purtroppo in quella bolgia c'è stata l'espulsione del dirigente Colapietro, di Orteca e due ammonizioni". E, elemento non da poco, è stato messo fuori causa il capocannoniere del campionato, Davide Sciscio, con un intervento sconsiderato: "Per domenica sarà indisponibile" afferma Schiavone.

Chi lo rimpiazzerà però darà il massimo. Come tutta la squadra del resto. Contro lo Zapponeta, in casa, è vietato fallire l'appuntamento con la vittoria del campionato: "C'è la giusta attesa. Abbiamo tanta carica agonistica che porteremo sul terreno di gioco domenica, alle 16:30. Non vediamo l'ora di festeggiare e i ragazzi sono super motivati. Ho tenuto tutti sulla corda, spronandoli in continuazione". Lo Zapponeta è ormai fuori da tutto, ma l'esperienza di Vico insegna: niente e nessuno lascerà punti. La partita è da giocare con la concentrazione di sempre: "Davanti a tanto pubblico non possiamo farci sfuggire l'occasione – chiude il mister - Ci siamo allenati per bene in settimana e sono sicuro che daremo più del massimo".

Partita, prestazione e magari vittoria per chiudere in bellezza la stagione. Per la festa c'è tempo e si penserà solo dalle 18:30 in poi.
  • calcio
  • Michele Schiavone
  • terza categoria
  • ASD Gioventù Calcio Cerignola
Altri contenuti a tema
Gioventù Calcio: dimenticare Lucera e ripartire Gioventù Calcio: dimenticare Lucera e ripartire Domenica arriva l’attuale capolista Real Foggia. Schiavone: “Vogliamo far bene”
Audace: Vincenzo Feola è il nuovo allenatore Audace: Vincenzo Feola è il nuovo allenatore Conosciamo meglio il neo tecnico gialloblù. Ha vinto la D con Savoia e Akragas
Audace stoppata a Potenza Audace stoppata a Potenza França (doppietta) e Siclari firmano la prima sconfitta dell’era Farina. Gialloblù secondi a 5 punti dalla vetta
Gioventù Calcio sconfitta a Lucera Gioventù Calcio sconfitta a Lucera Un gran gol di Compierchio su punizione non basta. Vincono 2-1 i padroni di casa
Audace: nella tana del Viviani Audace: nella tana del Viviani I gialloblù sfidano la capolista Potenza
Gioventù Calcio: primo vero esame a Lucera Gioventù Calcio: primo vero esame a Lucera Dopo la vittoria dell’esordio c’è la prima trasferta. Schiavone: “Ci aspetta una gara difficile”
Gioventù Calcio: buona la prima Gioventù Calcio: buona la prima San Giovanni Rotondo battuto 2-1. Decisive le reti di Defazio e Compierchio
Audace in festa Audace in festa Battuta la Cavese 2-0 (Gambino, Montaldi). Gialloblù secondi a due lunghezze dal Potenza
© 2001-2017 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.