ESULTANZA CIRO FOGGIA. <span>Foto Vito Monopoli</span>
ESULTANZA CIRO FOGGIA. Foto Vito Monopoli
Calcio

L’Audace è in finale playoff

Savoia battuto 2-1 in rimonta. Domenica c’è il Taranto

I playoff sono una lotteria, l'Audace ci arriva con il doppio risultato a disposizione e soprattutto con la possibilità di giocare in un Monterisi vestito a festa.

Mister Bitetto conferma il 3-5-2 con la novità di Loiodice nei tre di centrocampo Foggia e Lattanzio davanti. 3-5-2 anche per Mister Campilongo con Alvino ad ispirare, Diakite-Del Sorbo in attacco.

Il commovente minuto di silenzio per ricordare il giovane Donato Monopoli ex giocatore nelle giovanili dell'Audace Cerignola, scomparso due giorni fa, precede il calcio d'inizio. Il Savoia approccia bene alla gara e ci prova con un tiro dalla distanza di Del Sorbo (palla alta). L'Audace risponde con la sponda di tacco di Lattanzio per il tiro di Foggia. Pallone largo. Ben più pericolosa è l'occasione costruita dai padroni di casa al minuto 13. Cross dalla destra di Luca Russo, la difesa respinge, sul pallone ci arriva Di Cecco che addomestica e calcia: tiro forte ma centrale Savini blocca in due tempi. Al ventesimo il Savoia protesta per un presunto fallo di mano in area di Luca Russo sul cross di Rekik non ravvisato dall'arbitro. Tre minuti più tardi e sul versante opposto, Lattanzio si mette in proprio salta Poziello e calcia: Savini si distende e respinge. L'Audace lievita con il passare dei minuti: 36esimo, solita azione di Loiodice che si accentra e lascia partire il destro. Ancora Savini è attento e si rifugia in corner. Al 39 arriva il gol ospite. Calcio d'angolo di Alvino e stacco perentorio di Poziello che batte Abagnale per lo 0-1 Savoia. Il primo tempo termina con un'altra potenziale occasione da gol ofantina, da un parapiglia in area sbuca il tiro di Foggia: palla deviata provvidenzialmente in corner.

Allegrini e compagni cominciano il secondo tempo con le marce alte. Al 52esimo ci prova subito Lattanzio, su una punizione di Loiodice, tiro debole e centrale facilmente parato da Savini. Tre minuti dopo, Lattanzio veste i panni di assistman e crossa per Foggia: il colpo di testa del numero 9 gialloblù termina alto sopra la traversa. Il 58esimo è il minuto che cambia la partita. Poziello allaccia Lattanzio in area: calcio di rigore netto. Dal dischetto Loiodice è una sentenza: tiro forte e centrale, Savini battuto, ed è 1-1 per la gioia di tutto il Monterisi. Il Savoia non ci sta e risponde prima con Rekik: super Abagnale c'è e respinge. E poi con Maranzino che calcia al volo la sponda di Del Sorbo: palla che sorvola la traversa. Il Cerignola gioca, mantiene il possesso palla e rompe l'equilibrio al minuto 75. Foggia approfitta di un rimpallo tra i difensori ospiti e solo davanti al portiere non sbaglia, piazza la palla in buca d'angolo e firma il gol che fa esplodere il Monterisi. 2-1 Audace e tredicesimo centro per l'attaccante ofantino. Campilongo allora le prova tutte inserendo tutti i suoi attaccanti. Il neo entrato Tedesco ci prova su punizione: tiro telefonato, sul fondo. Mentre al 92esimo, sempre Tedesco crossa bene in area. Al centro svetta Ortiz e miracolo di Abagnale a togliere letteralmente il pallone dalla porta.

É l'ultima emozione. Al triplice fischio può cominciare la festa Audace. Cerignola batte Savoia 2-1 e stacca il pass per la finalissima playoff di domenica prossima contro il Taranto.

IL TABELLINO

AUDACE CERIGNOLA - Savoia 2-1

(primo tempo 0-1)

MARCATORI: 39' Poziello, 59' Loiodice (rig), 75' Foggia

AUDACE CERIGNOLA (3-4-1-2):
Abagnale, Russo, Ingrosso, Cascione, Abruzzese, Allegrini, Longo, Di Cecco (82' Pollidori), Foggia, Loiodice, Lattanzio.A disposizione: Cappa, Matere, De Cristofaro, Amabile, Vitofrancesco, Parise, Marotta, Carannante. All: Bitetto.

Savoia (3-5-2): Savini, Nives, Guastamacchia (78' Tedesco), Costantino (85' Ayna), Cacace, Pozziello (88' Ortiz), Alvino (63' D'Ancora), Maranzino, Del Sorbo, Diakite, Rekik (78' Esposito). A disposizione: Scolavino, Rondinella, Ausiello, Liguoro. All: Campilongo

NOTE:

Ammonizioni: Costantino (S), Diakite (S), Nives (S), Del Sorbo (S), Maranzino (S), Di Cecco (C)

Espulsioni:

RECUPERO:
primo tempo: 4'minuti
secondo tempo: 4'minuti

Angoli: 4-2

Ufficio Stampa Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • serie D
  • playoff
Altri contenuti a tema
L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso Il ricorso dell’Audace Cerignola, ricorsi presentati anche dal Palermo, per la non riammissione in serie B, e Bisceglie, per la non riammissione in serie C
Il Consiglio Federale ha violato il diritto dell’Audace Il Consiglio Federale ha violato il diritto dell’Audace Le dichiarazioni del Sindaco di Cerignola contro la decisione del Consiglio Federale di escludere l’Audace Cerignola dalla serie C. Motivazione pretestuosa
No alla C, l’Audace Cerignola annuncia il ricorso No alla C, l’Audace Cerignola annuncia il ricorso L'Audace Cerignola non conclude qui il suo percorso ed annuncia ricorso alla sezione speciale del Collegio di Garanzia del CONI
Ripescaggio, l'Audace è fuori dalla C Ripescaggio, l'Audace è fuori dalla C Campionato a 59 squadre, Audace non ripescata. Entro 48 ore la presentazione del ricorso
Audace Cerignola, i saluti di Massimo Pollidori: "Un abbraccio immenso a tutti i tifosi" Audace Cerignola, i saluti di Massimo Pollidori: "Un abbraccio immenso a tutti i tifosi" Termina dopo tre anni e mezzo l'avventura in gialloblu di uno dei giocatori più amati dalla piazza
Audace Cerignola, presentata ufficialmente la domanda di ripescaggio Audace Cerignola, presentata ufficialmente la domanda di ripescaggio La società ofantina ha depositato presso Lega la documentazione richiesta per la domanda di ripescaggio al campionato di Serie C 2019/2020
Audace Cerignola, c'è la conferma per Longo. Bitetto non sarà più l'allenatore dei gialloblù Audace Cerignola, c'è la conferma per Longo. Bitetto non sarà più l'allenatore dei gialloblù Comincia a muoversi la dirigenza gialloblù in vista del ripescaggio in C e della stagione 2019-2020
Stadio 'Monterisi', il presidente Ghirelli: "Con i parametri in regola Cerignola sarà della partita" Stadio 'Monterisi', il presidente Ghirelli: "Con i parametri in regola Cerignola sarà della partita" Il commento del presidente della Lega Pro a margine del summit con la società Audace e il sindaco Franco Metta
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.