Via S. Leonardo
Via S. Leonardo

Zona Addolorata; tra immigrati, povertà e sfruttamento.

Non ho nulla contro questa povera gente ma mi sale la rabbia nel constatare che dietro queste povertà esiste uno sfruttamento accanito e mi sale di più il sangue alla testa nel pensare che gli sfruttatori sono cerignolani. 

Sono una cittadina di Cerignola, abito nella zona dell'Addolorata e scrivo perché stiamo vivendo un problema piuttosto sentito da tanti residenti della mia stessa zona, precisamente Via San Leonardo e rispettive traverse.
Il nostro rione, ormai da tempo, è popolato da una grande quantità di cittadini Rumeni, Bulgari e di altre nazionalità. Nulla contro questi, per carità, ma ho molto da eccepire nei confronti dei proprietari di casa.
Vivono in 10 in case non più grandi di 50 Mq con servizi igienici quasi nulli, addirittura in alcune case i servizi igienici si limitano ad un bagnetto. Vivono in condizioni precarie e, stando alle informazioni che tutti abbiamo in quel rione, i proprietari delle case percepiscono da questa gente somme di denaro che variano dai 250 a 400 Euro mensili.
Mi chiedo: è regolare fittare una casa sapendo che vive nella stessa un numero pari a più del doppio di persone? Quanti di questi hanno fittato una casa con regolare contratto di fitto?
Non sono razzista, anzi, ogni giorno mi piange il cuore vedere in quei buchi di casa bambini e neonati sofferenti per il caldo. Ripeto, non ho nulla contro questa povera gente ma mi sale la rabbia nel constatare che dietro queste povertà esiste uno sfruttamento accanito e mi sale di più il sangue alla testa nel pensare che gli sfruttatori sono cerignolani.
Si aggiunga che, per causa della carenza di igiene e dei servizi igienici ci ritroviamo puntualmente invasi da blatte e scarafaggi.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
L’appello della mamma delle gemelline Schepp L’appello della mamma delle gemelline Schepp Alessia e Livia Schepp scomparse 9 anni fa. L’appello di Irina Lucidi questa sera a “Chi l’ha visto”, ore 21:20 RAI 3
Sequestrata autodemolizione a Cerignola Sequestrata autodemolizione a Cerignola Rinvenuto ingente quantitativo di pezzi di autocarri e camion rubati. Denunciato in stato di libertà il titolare dell’autodemolizione, un 40enne cerignolano
Caporalato: Arriva progetto diritti e lavoro migranti Caporalato: Arriva progetto diritti e lavoro migranti Fondazione “Osservatorio Agromafie”, ANCI e Coldiretti elaborano una proposta per contrastare il caporalato nel lavoro
Minacciava la madre, voleva i soldi acquistare droga Minacciava la madre, voleva i soldi acquistare droga Arrestato 34enne cerignolano perché pretendeva soldi per acquistare droga. La madre, dopo minacce e vessazioni lo ha denunciato
Stazione Carabinieri Giovinazzo, Ruggiero Filannino è il nuovo comandante Stazione Carabinieri Giovinazzo, Ruggiero Filannino è il nuovo comandante Ha diretto la sezione radiomobile della Compagni dei Carabinieri di Cerignola
Regionali 2020, Teresa Cicolella è la candidata dal PD Cerignola Regionali 2020, Teresa Cicolella è la candidata dal PD Cerignola A comunicarlo è Sabina Ditommaso, segretaria del PD di Cerignola. “Rifiutiamo autocandidature o candidature calate dai vertici regionali del PD”
“Striscia la notizia” di casa a Cerignola “Striscia la notizia” di casa a Cerignola Dopo i servizi di “Pinuccio” a Borgo tressanti quello di Brumotti nel quartiere San Samuele. Spaccio, sentinelle, pusher, organizzazione criminale
Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Sequestrate sostanze stupefacenti, due persone arrestate per resistenza.
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.