Piazza Mercadante -Cerignola. <span>Foto Alfonso Divito</span>
Piazza Mercadante -Cerignola. Foto Alfonso Divito
Attualità

Da domani la provincia di Foggia torna in zona gialla

Lo comunica il presidente Michele Emiliano tramite un post su Facebook

DA DOMANI TUTTI I COMUNI DELLE PROVINCE BAT E FOGGIA IN ZONA GIALLA
VERIFICHE FINALI SU GRAVINA E ALTAMURA

Sulla base delle verifiche effettuate dal Dipartimento Salute della Regione Puglia sull'ultima settimana di monitoraggio, non verrà prorogata la zona arancione nei comuni delle province Bat e di Foggia che erano stati oggetto di ordinanza la settimana scorsa, e che quindi da domani rientrano in zona gialla come l'intera Puglia.

Stiamo verificando con i sindaci di Gravina ed Altamura i dati di questi comuni della Citta Metropolitana di Bari per decidere se prorogare o meno.

La nostra regione - che non è mai entrata in zona rossa – è stata colpita dalla seconda ondata più tardi di altre regioni, ma con numeri altissimi pari a 67mila contagi a fronte di soli 5mila delle prima ondata.

Oggi possiamo dire che i segnali di miglioramento che avevano già portato il Ministero della Salute e l'ISS a riclassificare tutta la Puglia in zona gialla la settimana scorsa, e che sono state confermati con l'ultimo report di monitoraggio, si vanno progressivamente consolidando e interessano ormai tutte le province.

Si riducono i contagi e si riducono i ricoveri e questo grazie al rispetto delle misure restrittive, nonostante i sacrifici che hanno comportato: noi continueremo a monitorare strettamente la situazione, comune per comune, ospedale per ospedale, come abbiamo sempre fatto, per essere pronti a intervenire se la situazione dovesse cambiare.

Questo è però un momento delicato:
se vogliamo che la curva dei contagi continui a scendere e, soprattutto, se vogliamo che non torni a salire, i comportamenti che ciascuno di noi terrà nei prossimi giorni sono decisivi.

Dobbiamo mantenere alta la guardia, rispettare le misure di prevenzione in ogni luogo, al lavoro, durante il tempo libero, in casa.

Solo così potremo evitare di tornare alle limitazioni delle settimane scorse, o a misure ancora più stringenti, che sono devastanti per tante categorie produttive, e proteggere noi stessi e le persone più fragili a cui vogliamo bene.
  • Cerignola
  • zona gialla
Altri contenuti a tema
La Puglia resta gialla: indice RT sotto l'uno La Puglia resta gialla: indice RT sotto l'uno La nostra regione mantiene il proprio status
'NOI - Comunità in movimento': Tekra assume, come e quando? Sul tema dei rifiuti non può essere più il tempo dell’opacità 'NOI - Comunità in movimento': Tekra assume, come e quando? Sul tema dei rifiuti non può essere più il tempo dell’opacità La posizione in merito alle assunzioni in TEKRA, azienda che gestisce il servizio di raccolta e spazzamento a Cerignola
Artisti e ristoratori pugliesi protestano ma la Puglia resta arancione Artisti e ristoratori pugliesi protestano ma la Puglia resta arancione Assieme a Sicilia e provincia autonoma di Bolzano anche la Puglia resta in zona arancione, ristoratori e artisti protestano a Bari
Nuove misure all'orizzonte per i locali in zona gialla e arancione Nuove misure all'orizzonte per i locali in zona gialla e arancione Il nascente governo Draghi ha davanti a sé la sfida di conciliare le decisioni del CTS con le esigenze dei ristoratori
Coppia dedita allo spaccio di cocaina: arrestati Coppia dedita allo spaccio di cocaina: arrestati Continua il controllo del territorio da parte della Polizia
Si costituisce ufficialmente “NOI – Comunità in movimento” Si costituisce ufficialmente “NOI – Comunità in movimento” «Un contenitore per ripensare la città e riaccendere la passione per la politica»
Il gelato del Bar Roma compie 60 anni Il gelato del Bar Roma compie 60 anni Nozze di diamante per un’icona della città, grazie alla famiglia Perrucci
A Cerignola la connessione internet nelle zone centrali da oggi è gratuita A Cerignola la connessione internet nelle zone centrali da oggi è gratuita La comunicazione è stata pubblicata sul sito del Comune di Cerignola. La rete gratuita è identificata col nome WiFi4EU, non c'è bisogno di inserire password
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.