Carabinieri Cerignola
Carabinieri Cerignola
Cronaca

Denunce e arresti a Cerignola

Furto aggravato e lesioni al nosocomio "Tatarella", riciclaggio di veicoli rubati

Prosegue l'incessante attività di controllo del territorio ad opera dei militari della Compagnia Carabinieri di Cerignola.
Nei giorni scorsi, nella città ofantina, i carabinieri hanno proseguito con l'intensa ed ininterrotta attività di contrasto alla microcriminalità diffusa denunciando in stato di libertà ed arrestando, in flagranza di reato, persone responsabili di lesioni, tentato furto aggravato e riciclaggio di veicoli
Dovrà rispondere di lesioni personali e tentato furto aggravato un pregiudicato cerignolano di 52 anni. Lo stesso, sorpreso mentre tentava di forzare un distributore automatico di bevande presente all'interno dell'ospedale civile "G. Tatarella" non esitava ad aggredire, con calci e pugni, le guardie giurate in servizio di vigilanza notturna al nosocomio che lo avevano colto sul fatto. I militari della Sezione Radiomobile, prontamente intervenuti, bloccavano l'uomo anche con ausilio delle guardie giurate e lo conducevano negli uffici della Compagnia Carabinieri di Cerignola per gli accertamenti di rito, all'esito dei quali lo deferivano in stato di libertà alla Procura di Foggia.
Sempre a Cerignola i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno proceduto all'arresto per "riciclaggio in concorso", di un cittadino di nazionalità marocchina, residente a Celano (AQ) e regolare sul territorio nazionale. Lo stesso, unitamente ad altro soggetto, riuscito a dileguarsi, veniva sorpreso in località "Tressanti" intento a cannibalizzare un'autovettura BMW X6 provento di furto perpetrato in data 24.08.2021 in Foggia. I due alla vista dei militari si davano alla fuga attraverso i campi. Di essi uno veniva bloccato dopo breve inseguimento e reso inerme, mentre il complice riusciva a dileguarsi. Arrestato associato casa circondariale di Foggia. Sequestrati attrezzi utilizzati per l'illecita attività, mentre scocca veicolo restituita avente diritto. Al termine dell'udienza di convalida, arresto confermato e disposta permanenza in carcere.
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Rimbalzo del numero di attualmente positivi in Puglia: quasi 100 in più Scende però il numero dei ricoverati
Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale Contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale 46.000 articoli sequestrati e 79 denunciati alla Procura della Repubblica
Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico Franco Metta, l’analisi della sconfitta elettorale e il futuro politico L'ex sindaco: “Abbiamo perso e basta. Lo abbiamo deciso noi. Se volevate una persona che comperasse il consenso della gente non sceglievate me”
A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza A Stornara il Prefetto Esposito, il Questore Sirna e i vertici provinciali dei Carabinieri e Finanza Dopo l’aggressione ai gemelli 32enni lo Stato si è presentato compatto a Stornara. Si sarebbe dovuta presentare anche la Politica che governa la nazione
Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato Il sindaco Bonito rinuncia all’indennità di mandato “Il mio impegno per Cerignola sarà totalmente gratuito per tutta la durata del mandato"
Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Covid in Puglia, indice di contagio sempre sotto l'1% sui test delle ultime ore Salito a 150, dall'inizio dell'emergenza, il numero dei deceduti la cui provincia di residenza non è stata resa nota
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.