CONSIGLIO COMUNALE 07.06.2017 (Foto Vito Monopoli)
CONSIGLIO COMUNALE 07.06.2017 (Foto Vito Monopoli)

Dibisceglia: Metta non intende mantenere gli impegni presi dinanzi al Prefetto

Franco Metta ha davvero intenzione di attenersi a quanto contenuto nel verbale firmato da tutti i Sindaci in Prefettura?

"E' di ieri la notizia del mancato pagamento degli stipendi di maggio, giugno e della 14° ai lavoratori di SIA. Questo è il frutto di una gestione scellerata, più politica che tecnica, da parte del Presidente del Consorzio, Franco Metta, e dell'intera dirigenza" è il commento della consigliera del PD, Maria Dibisceglia.

"E' l'ennesima partita che Metta gioca sulla pelle dei lavoratori.
Durante l'occupazione dell'Aula Consiliare da parte dei consiglieri di centro sinistra, seguita dal sit-in tenutosi ai piedi di Palazzo di Città, Metta aveva chiesto ai lavoratori di effettuare la raccolta delle migliaia di tonnellate di rifiuti che da giorni, per sua colpa, si ammassavano per strada, assicurando che nel giro di pochi giorni gli stipendi sarebbero stati pagati. Eppure il Sindaco ben sapeva che la richiesta di concordato preventivo in continuità, da lui fortemente voluta, non avrebbe consentito il pagamento delle mensilità arretrate degli stipendi", denuncia Dibisceglia.

"Il Sindaco sa perfettamente,inoltre, che è da folli presentare una richiesta di concordato preventivo in continuità garantendo la firma di contratti a soli 14 milioni di euro.
La società Sia non sarebbe in grado di sopravvivere!
Quando dicevamo che quei contratti, tanto osannati dal Sindaco Metta, non sarebbero stati sufficienti a garantire la stabilità di SIA ci riferivamo proprio a questo: come si può pensare di garantire la continuità di un'azienda piena di debiti coprendo solo in parte i costi di cui questa mensilmente necessita?
In più, gli affidamenti del servizio di raccolta a privati da parte dei Comuni non vanno che ad aumentare la situazione già critica della Società, perché i Comuni che si rivolgono a ditte esterne tolgono ossigeno a SIA", fa notare la dem.

"Ma la crisi dell'azienda non interessa solo i lavoratori. Solo qualche giorno fa avevamo sostenuto che quest'operazione sarebbe costata migliaia di euro a noi cittadini. E così sarà, visto che la TARI subirà un aumento tra il 30%ed il 50% ed in più dovranno sostenersi le spese per smaltire le 700 tonnellate di rifiuti che al momento restano ancora sequestrate all'interporto. Il Sindaco nulla dice anche su questo. Ed allora ci chiediamo: Franco Metta ha davvero intenzione di attenersi a quanto contenuto nel verbale firmato da tutti i Sindaci in Prefettura? Già le mensilità di maggio, giugno e la 14° non sono stati pagati. Verranno davvero salvaguardati i 300 posti di lavoro? Ad oggi, ci ritroviamo con i lavoratori nuovamente in rivolta ed un'emergenza ambientale che non pare risolversi", conclude la consigliera piddina.
  • Pd
  • notizie
  • Maria Dibisceglia
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Tre Titoli: Sindaco Metta e Vescovo Renna scrivono al Presidente Emiliani. Tre Titoli: Sindaco Metta e Vescovo Renna scrivono al Presidente Emiliani. “Monitorare la situazione e porre rimedio rispettando gli impegni assunti con il protocollo d’intesa”.
ERASMUS + KA229, la Scuola “G. Marconi”  pilota del progetto europeo biennale -VIDEO E FOTO- ERASMUS + KA229, la Scuola “G. Marconi” pilota del progetto europeo biennale -VIDEO E FOTO- La settimana comincerà ufficialmente a Cerignola lunedì 26 Novembre al Palazzo di Città con la Cerimonia di apertura. Le delegazioni estere di docenti provenienti dalla Turchia, Bulgaria, Polonia e Portogallo saranno ricevute dallo staff di 20 docenti e dagli alunni.
MATTINATA (FG): Operazione Antimafia della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Foggia. Revoca di Concessioni . MATTINATA (FG): Operazione Antimafia della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Foggia. Revoca di Concessioni . - Lo Stato si riappropria del territorio per restituirlo alla collettività.
Amministrazione Comunale e Terzo Settore celebrano la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Amministrazione Comunale e Terzo Settore celebrano la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. 'Genere e Pregiudizio: arginiamo ogni forma di violenza' è il tema degli eventi in programma 24 e 25 novembre
Orta Nova: Sui passi di Papa Francesco. Il Vescovo Renna a cena con i poveri in Misericordia. Orta Nova: Sui passi di Papa Francesco. Il Vescovo Renna a cena con i poveri in Misericordia. Le sue parole ad Orta Nova: “Le donazioni materiali non bastano, serve condividere momenti insieme”
CGIL, CISL E UIL FOGGIA presentano la piattaforma unitaria per la legge di bilancio 2019 CGIL, CISL E UIL FOGGIA presentano la piattaforma unitaria per la legge di bilancio 2019 Le priorità delle organizzazioni sindacali saranno discusse venerdì 23 novembre alle 15.30 alla Camera di Commercio nell’ambito di un attivo unitario
“Bambinella al Palazzo”. Il 23 Novembre a Palazzo Fornari -LOCANDINA IN ALLEGATO- “Bambinella al Palazzo”. Il 23 Novembre a Palazzo Fornari -LOCANDINA IN ALLEGATO- Organizzato dall’Ass. “Le fosse granarie” in collaborazione con le Ass. “We Make”, AGE, Verderamina, patrocinato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili e Sport, gode della partecipazione della Scuola Comunale della Musica “V. Terenzio” e del Coro della Scuola Elementare “G. Marconi”.
Parte il progetto di antimafia sociale "La strada. C'è solo la strada su cui puoi contare". Parte il progetto di antimafia sociale "La strada. C'è solo la strada su cui puoi contare". Pezzano: "Combattere la criminalità sostenendo qualità e talenti dei giovani a rischio". Al via le selezioni dei giovani nel percorso di educazione alla Cittadinanza.
© 2001-2018 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.