Vittime di Vallecannella
Vittime di Vallecannella

Il 25 Aprile per ricordare l’eccidio di S. Maria di Vallecannella.

Una lodevole iniziativa dell’Associazione SOS Cerignola, interamente sposata dall’Amministrazione Comunale, per trascorrere la giornata nel ricordo degli undici giovani trucidati dalla folle violenza nazista.

Domani, giovedì 25 Aprile, in occasione dell'anniversario della Liberazione d'Italia, la Città di Cerignola commemora le vittime dell'eccidio di Vallecannella. Una lodevole iniziativa dell'Associazione SOS Cerignola, interamente sposata dall'Amministrazione Comunale, per trascorrere la giornata nel ricordo degli undici giovani trucidati dalla folle violenza nazista.

Il 25 settembre 1943, 10 militari, tra i quali due Sottufficiali inglesi ex prigionieri evasi dal campo di prigionieri di guerra di Sulmona, ed un giovane partigiano non ancora maggiorenne, senza armi e nel tentativo di raggiungere le zone già liberate dagli alleati, si vennero a trovare nelle vicinanze di Cerignola. Furono, però, facilmente individuati da uno degli ultimi reparti tedeschi, composto da circa trenta uomini che, incalzati dagli Alleati, si apprestavano a lasciare la città di Cerignola spostandosi in direzione di Foggia. Gli Alleati, infatti, sarebbero arrivati a Cerignola il 26 Settembre.

I reparti della Wehrmacht, dopo aver subito gravi perdite nei duri scontri avvenuti pochi giorni prima a Bari e Barletta, avevano scatenato una brutale reazione e, per vendetta, compivano misfatti di ogni genere contro militari inermi e civili indifesi. II gruppo di militari italiani ed inglesi fu catturato, senza alcuna difficoltà, nelle vicinanze della masseria Santa Maria di Vallecannella, situata a circa 6 Km a sud di Cerignola.

I prigionieri vennero portati in un recinto di pietra adiacente la masseria e mitragliati a bruciapelo alle spalle. I tedeschi, dopo averli barbaramente trucidati, li trascinarono con alcune funi e li buttarono, alcuni ancora vivi, in un piccolo fosso antistante il cascinale, che veniva utilizzato come granaio.

L'eccidio, purtroppo, venne scoperto solo dopo due giorni perché qualcuno, passando nelle vicinanze del fosso parzialmente ricoperto con un po' di legna, avvertì il tanfo della decomposizione e forse anche l'ultimo debole lamento di un moribondo. Recuperati i corpi martoriati si provvide prima ad una difficile identificazione e, successivamente, ad una provvisoria sepoltura in una zona attigua alla masseria. Solo otto militari furono riconosciuti e tra questi un solo inglese.

Il ricordo delle vittime di S. Maria di Vallecannella è oggi una ricorrenza istituzionale. Alle ore 10:30, in contrada Vallecannella, si celebrerà la cerimonia religiosa alla presenza dei rappresentati dell'Amministrazione Comunale, del Consiglio Comunale e delle associazioni civili e militari.

  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Violenta rissa tra connazionali, sei rumeni arrestati. Violenta rissa tra connazionali, sei rumeni arrestati. Violenta rissa tra connazionali. Arrestati a Stornarella sei cittadini rumeni.
Contro lo spreco alimentare il progetto “Equ(A)zione” dell’Ambito Territoriale di Cerignola Contro lo spreco alimentare il progetto “Equ(A)zione” dell’Ambito Territoriale di Cerignola Rino Pezzano: «Vogliamo strutturare la rete di volontariato attraverso un intervento di innovazione sociale»
Cerignola chiede “Giustizia per Donato” -VIDEO- Cerignola chiede “Giustizia per Donato” -VIDEO- Ieri sera la fiaccolata, la tacita, silenziosa, dignitosa, civile richiesta di Giustizia.
Altri 10.000 euro agli oratori. Altri 10.000 euro agli oratori. Pezzano: "Sosteniamo chi lavora per l'aggregazione dei giovani"
“Le fratture da fragilità” il Convegno organizzato dal Centro Medico di Riabilitazione “Centro Vita” -PROGRAMMA IN ALLEGATO- “Le fratture da fragilità” il Convegno organizzato dal Centro Medico di Riabilitazione “Centro Vita” -PROGRAMMA IN ALLEGATO- Scopo del Convegno è consentire a tutti i partecipanti non solo una crescita formativa sull’argomento dalla Prevenzione alla Chirurgia, dalla riabilitazione alla restituzione dell’Autonomia personale
Biologico: Coldiretti Puglia, al via anche in Puglia rotazione colturale per grano a tutto bio. Biologico: Coldiretti Puglia, al via anche in Puglia rotazione colturale per grano a tutto bio. Proficua la collaborazione con il dirigente dell’Assessorato regionale all’Agricoltura Trotta che ha messo nero su bianco la determina.
Elezioni Ue: Cia Puglia chiede la massima attenzione per gli agricoltori pugliesi Elezioni Ue: Cia Puglia chiede la massima attenzione per gli agricoltori pugliesi CIA-Agricoltori Italiani di Puglia chiede ai candidati alle Elezioni Europee di domenica 26 maggio la massima attenzione per il comparto agricolo pugliese.
“La transumanza: storie di vita e di amicizia” all’IC “Carducci-Paolillo” “La transumanza: storie di vita e di amicizia” all’IC “Carducci-Paolillo” Ultimo appuntamento con il curricolo dell’identità dell’istituto cerignolano. Il 29 maggiole classi terze della scuola mediaincontreranno Antonio e Giuseppe Campana, eredi di Nestore Campana, autore de “Il diario del pastore Nestore”, a cura di Silvia Ponti.
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.