Calciatore del Napoli
Calciatore del Napoli
Sport

Il calcio europeo e la fiducia nei giovani: Italia a due facce

Bwin ha preso in esame infatti quelle che sono le rose più giovani e più anziane dell’intero panorama europeo, un’analisi che ha messo in evidenza come che al primo posto ci sono sempre e comunque delle squadre italiane.

L'Italia non conquista un titolo europeo da ormai otto lunghi anni, quando Mourinho realizzò il Triplete sulla panchina dell'Inter nella notte di Madrid. Da quel momento solo finali perse, in Champions, mentre ancor più desolante i vari cammini in Europa League anche di grandi club, come Napoli e Juventus incapaci di andare oltre le semifinali. Tocca dunque accontentarci di due mesti primati, completamente agli opposti nella loro natura.

Bwin ha preso in esame infatti quelle che sono le rose più giovani e più anziane dell'intero panorama europeo, un'analisi che ha messo in evidenza come che al primo posto ci sono sempre e comunque delle squadre italiane. Il Chievo Verona e Parma per quanto concerne i club con l'età media più alta e la Fiorentina invece quella con l'età media più bassa, con appena 24 anni, 3 mesi ed una manciata di giorni. Il record dei gigliati occorre però sottolineare che non rappresenta un record assoluto, il quale spetta in Olanda al Groningen con 22 anni di media, ma prendendo in considerazione i cinque più importanti tornei del Vecchio Continente.

Qui troviamo in Liga la Real Sociedad, capace di lanciare qualche anno fa un certo Antoine Griezmann, di contro l'Atletico è invece quella con l'età media più stagionata. In Francia ecco Lione e Lille fra le più giovani, in Bundesliga il Mainz ed ovviamente da tradizione sempre presente è il Borussia Dortmund: infine ecco in Premier League il Southampton, che negli ultimi anni ha contribuito all'esplosione di fenomeni quali Tadic, oggi all'Ajax e Mané, componente del magico tridente del Liverpool.



Non sempre però gioventù è sinonimo di successi, basti pensare che in Italia a dominare da anni è la squadra dall'età media più alta, mentre il Milan è fra i top club quello con la media più bassa, pari a circa 25 anni. Ed è evidente come le sorti dei rossoneri non siano poi così brillanti, nonostante negli anni abbiano lanciato tanti giovani ed italiani, da Donnarumma a Cutrone, fino a Calabria e Locatelli: tutti provenienti dal proprio vivaio.

La Puglia storicamente è uno dei bacini più floridi in quanto a giovani talenti. Sebbene il fenomeno abbia un attimo rallentato la sua fioritura da qualche anno, soprattutto a causa della lontananza dei suoi storici club rappresentanti dalla massima categoria, non mancano importanti elementi militanti anche in club di prima fascia. Basti pensare a Luperto, centrale classe '96 di Ancelotti al Napoli e nato a Lecce o il baby Castrovilli di Minervino Murge di proprietà della Fiorentina e nel giro delle nazionali giovanili.

Certo sembrano lontani i tempi di Antonio Cassano, il cui erede pareva essere per ruolo e luogo di nascita Bellomo, con un passato anche in Torino e Chievo: confidiamo però nel ritorno delle società pugliesi ai massimi livelli per rinvigorire una tradizione florida di talenti della terra pugliese in Serie A, nei top club e ai livelli che hanno sempre abituato i propri fan.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Sequestrate sostanze stupefacenti, due persone arrestate per resistenza.
Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Un proiettile è stato attaccato con nastro adesivo alla porta dell’Ufficio di un Dirigente del Comune di Cerignola
Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Le fucsia, in emergenza, devono soffrire più del previsto per piegare le salentine
Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Occorrerà attendere i primi risultati intanto nessuna sistemazione provvisoria per le 20 famiglie senza più una casa
Regionali 2020, candidati PD:  NO Gentile - SI Cicolella Regionali 2020, candidati PD: NO Gentile - SI Cicolella La segreteria del PD di Cerignola indica Teresa Cicolella, la segreteria provinciale accetta. Elena Gentile non sarà la candidata del PD
Un angolo di lettura al “Centro Medico Vita” di Cerignola Un angolo di lettura al “Centro Medico Vita” di Cerignola Il presidente Potito F.P. Salatto: "Vogliamo favorire processi di umanizzazione capaci di coniugare il concetto di “malattia da curare” a quello di “persona di cui prendersi cura"
SOS Cerignola, settima edizione della “Festa della Pentolaccia 2020” SOS Cerignola, settima edizione della “Festa della Pentolaccia 2020” L’evento è previsto quest’anno per il 23 febbraio. Si rispolvera l’ormai scomparsa tradizione del “Funerale del Carnevale” e “Mascheriamoci” e altri momenti ludico - ricreativi
Controlli alla circolazione stradale nei weekend Controlli alla circolazione stradale nei weekend Raffiche di controlli nel fine settimana da parte dei Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cerignola
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.