logo asl
logo asl
Enti locali

Informatizzazione: verso la completa digitalizzazione degli atti amministrativi e dei referti

Continua il processo di informatizzazione della ASL Foggia, prima Azienda Sanitaria Regionale ad aver dematerializzato gli atti amministrativi in formato PADES (pdf firmati), ai sensi del Codice dell'Amministrazione Digitale.

Continua il processo di informatizzazione della ASL Foggia, prima Azienda Sanitaria Regionale ad aver dematerializzato gli atti amministrativi in formato PADES (pdf firmati), ai sensi del Codice dell'Amministrazione Digitale.
Tutte le deliberazioni del Direttore Generale e le determinazioni dirigenziali, presenti già in formato digitale nell'albo pretorio online, si arricchiscono della firma "digitale" che conferisce validità legale ai documenti informatici.
Stessa rivoluzione sta riguardando i referti.
È già possibile ritirare online quelli di laboratorio attraverso il "Portale dei referti del cittadino della ASL Foggia", uno strumento creato per snellire le procedure e risparmiare, contemporaneamente, carta e tempo.
Ideato per agevolare il ritiro dei referti di Laboratorio Analisi, il servizio permette di accedere al sistema con un personal computer, tablet o smartphone connessi ad internet e di visualizzare comodamente, salvare e stampare i referti, 24 ore su 24.
Per avere accesso al servizio bisogna essere in possesso del codice fiscale e del numero di identificazione rilasciato direttamente dalle strutture al momento dell'accettazione.
Il referto ha piena validità giuridica perché contiene la firma digitale del medico specialista che lo ha redatto. Può essere utilizzato, pertanto, come il normale referto cartaceo.
Si ricorda che i referti devono essere obbligatoriamente ritirati entro 30 giorni dalla loro emissione. Il mancato ritiro (in formato cartaceo o digitale) comporta l'addebito dell'intero importo relativo alla prestazione fruita.
L'Azienda è al lavoro, inoltre, per digitalizzare anche i referti della Diagnostica per Immagini e del Servizio Trasfusionale in modo da giungere alla completa dematerializzazione della cartella clinica.
I vantaggi della dematerializzazione sono notevoli.
La gestione digitale dei documenti permette non solo di ridurre le spese relative alla carta, ma garantisce una maggiore efficienza rispetto alla gestione cartacea, caratterizzata da eccessiva onerosità, difficoltà di condivisione e archiviazione, tempi di ricerca elevati, possibilità di smarrimenti.
La gestione digitale, inoltre, permette di assicurare una maggiore trasparenza e di impiegare al meglio risorse umane in precedenza destinate ad attività non direttamente produttive quali la gestione e l'archiviazione dei documenti cartacei.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Verso la Pasqua.  I clown della Misericordia di Orta Nova dispensano uova e sorrisi negli ospedali di Cerignola e San Giovanni. Verso la Pasqua. I clown della Misericordia di Orta Nova dispensano uova e sorrisi negli ospedali di Cerignola e San Giovanni. Si tratta di una vera e propria tradizione per la confraternita ortese che, in occasione delle festività, ha sempre riservato un pensiero particolare alle persone che soffrono e sperano in una pronta guarigione.
Scoperta dai carabinieri l'ennesima centrale di "tagliatori d'auto " Scoperta dai carabinieri l'ennesima centrale di "tagliatori d'auto " Scoperta dai carabinieri l'ennesima centrale di tagliatori d'auto. Arrestato un 41enne rumeno.
Il vescovo Luigi Renna presiede il pellegrinaggio con l’icona della Madonna di Ripalta Il vescovo Luigi Renna presiede il pellegrinaggio con l’icona della Madonna di Ripalta Il 27 Aprile il ritorno a Cerignola dell’icona della Madre di Dio venerata con il titolo di "Madonna di Ripalta".
#incontrailtuofuturo, a Cerignola una due giorni di formazione e orientamento al lavoro #incontrailtuofuturo, a Cerignola una due giorni di formazione e orientamento al lavoro Promossa dall’Ambito Territoriale, si svolgerà a Palazzo Fornari il 29 e 30 aprile
Omicidio Silvestri Giuseppe: 2  arresti nel clan “Romito-Ricucci-Lombardi”. Omicidio Silvestri Giuseppe: 2 arresti nel clan “Romito-Ricucci-Lombardi”. I due arresti sono il risultato di una articolata attività d’indagine condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari – Direzione Distrettuale Antimafia.
La Camera approva il decreto emergenze agricole La Camera approva il decreto emergenze agricole Nessun voto contrario per il provvedimento sulle emergenze agricole che ora passa all'esame del Senato. La soddisfazione dei deputati pugliese Giuseppe L'Abbate e Gianpaolo Cassese (M5S)
Sindaco Metta: La Gazzetta del Mezzogiorno e le notizie totalmente false. Sindaco Metta: La Gazzetta del Mezzogiorno e le notizie totalmente false. “La notizia è priva di qualsivoglia fondamento non avendo mai acquisito la Guardia di Finanza, presso il Comune di Cerignola, la documentazione citata”.
Il calcio europeo e la fiducia nei giovani: Italia a due facce Il calcio europeo e la fiducia nei giovani: Italia a due facce Bwin ha preso in esame infatti quelle che sono le rose più giovani e più anziane dell’intero panorama europeo, un’analisi che ha messo in evidenza come che al primo posto ci sono sempre e comunque delle squadre italiane.
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.