Potenza e Metta
Potenza e Metta
Territorio

Potenza bacchetta la Lega, Metta la Procura di Foggia

All’Hotel Cicolella il Sindaco Antonio Potenza bacchetta la Lega, il Sindaco Metta la Magistratura. “Il prossimo Sindaco ad essere arrestato sarò io”

Questa mattina, presso l'Hotel Cicolella di Foggia, il Sindaco di Apricena Antonio Potenza, accompagnato dal proprio difensore avv. Paola Tortorella e dal Sindaco di Cerignola avv. Francesco Metta, che ha collaborato con la difesa portando la propria esperienza di Sindaco e penalista nell'impostare le memorie difensive presentate al Tribunale della Libertà, ha ripercorso la vicenda giudiziaria che lo ha visto coinvolto come attore principale nell'inchiesta "Madrepietra". Una vicenda pesante come un macigno con una risonanza mediatica di livello nazionale nella fase dell'arresto del Sindaco di Apricena, poco nota in quella dell'ordinanza di scarcerazione da parte del Tribunale di Bari per l'assenza dei "gravi indizi di colpevolezza".

Il Sindaco Antonio Potenza non ha risparmiato nessuno definendo "dossieraggio politico creato ad arte" e "gogna mediatica" ai suoi danni per un'inchiesta che lo ha visto incolpevole e innocente attore principale. Parecchie le stoccate alla Lega che, subito dopo l'arresto, si era precipitata a comunicare tramite il Segretario Regionale d'Eramo, che il Sindaco Potenza non facesse parte del partito nonostante la tessera fatta nel 2018.

Il Sindaco di Apricena ha definito "immatura" la Lega che risulta essere garantista a giorni alterni e territori diversi, massima solidarietà con il Sindaco di Gallarate, sotto inchiesta, e scaricatrice con il Sindaco "terrone" di Apricena. Accuse di natura politica pronunciate alla presenza dell'Europarlamentare Andrea Garoppo, intervenuto alla conferenza, che ha di certo registrato l'apertura del Sindaco di Apricena ad un nuovo progetto politico che pone le basi sull'esperienza di questa vicenda giudiziaria chiusasi positivamente.

"Possiamo costruire un progetto serio nel nostro territorio – ha affermato Antonio Potenza – dobbiamo costruire un partito che faccia bene al Sud. Se poi mi renderò conto che i miei principi e i miei valori non dovessero più collimare con principi e i valori della Lega, il primo a fare le valige sarà il sottoscritto. A me non piace la politica dell'epurazione".

Molto più giuridico e aggressivo l'intervento del Sindaco di Cerignola avv. Francesco Metta il quale ha affermato che i Sindaci, alla prima incertezza, rischiano di essere arrestati.

"Sono qui presente in qualità di amico di Antonio Potenza, di collega Sindaco e di avvocato penalista ma sono qui per anticipare che il prossimo Sindaco ad essere arrestato sarò ioqueste le parole del sindaco Metta alla conferenza stampaEsiste, purtroppo, un sistema contro i Sindaci e le Amministrazioni Comunali, un sistema che porta un Giudice a poter definire criminale un Sindaco arrestato pochi minuti prima senza alcun controllo del Tribunale delle Libertà, senza alcuna verifica ipotetica in Cassazione, senza un primo grado di giudizio. Oggi accade che si iscrive un Sindaco nel registro degli indagati per il reato di concussione, il più semplice da inventare, al fine di autorizzare le intercettazioni ambientali, il controllo del telefono, il pedinamento, le innumerevoli microspie in ufficio, in appartamento, ovunque. Il tutto senza alcuna ipotesi di reato. Il sistema è questo, si butta una rete nella vita politica e amministrativa di una persona e si prova a prendere un pesce.

Continua Metta- In uno stato di diritto ciò è inaccettabile. Anziché aprire un'indagine su una notizia di reato, ultimamente, accade che si fanno le indagini a 360° su una persona e poi si vede quali risultati hanno prodotto. Tanto, alla fine, tutto passa nel silenzio più totale, e questo mi dispiace!"
  • Franco Metta
  • Comune di Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Comune di Apricena
  • Antonio Potenza
Altri contenuti a tema
Stazione Carabinieri Giovinazzo, Ruggiero Filannino è il nuovo comandante Stazione Carabinieri Giovinazzo, Ruggiero Filannino è il nuovo comandante Ha diretto la sezione radiomobile della Compagni dei Carabinieri di Cerignola
Regionali 2020, Teresa Cicolella è la candidata dal PD Cerignola Regionali 2020, Teresa Cicolella è la candidata dal PD Cerignola A comunicarlo è Sabina Ditommaso, segretaria del PD di Cerignola. “Rifiutiamo autocandidature o candidature calate dai vertici regionali del PD”
“Striscia la notizia” di casa a Cerignola “Striscia la notizia” di casa a Cerignola Dopo i servizi di “Pinuccio” a Borgo tressanti quello di Brumotti nel quartiere San Samuele. Spaccio, sentinelle, pusher, organizzazione criminale
Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Sequestrate sostanze stupefacenti, due persone arrestate per resistenza.
Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Un proiettile è stato attaccato con nastro adesivo alla porta dell’Ufficio di un Dirigente del Comune di Cerignola
Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Le fucsia, in emergenza, devono soffrire più del previsto per piegare le salentine
Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Occorrerà attendere i primi risultati intanto nessuna sistemazione provvisoria per le 20 famiglie senza più una casa
Regionali 2020, candidati PD:  NO Gentile - SI Cicolella Regionali 2020, candidati PD: NO Gentile - SI Cicolella La segreteria del PD di Cerignola indica Teresa Cicolella, la segreteria provinciale accetta. Elena Gentile non sarà la candidata del PD
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.