Incidente via tiro a segno
Incidente via tiro a segno
Cronaca

Ragazzini investiti in Via Tiro a segno, aggiornamenti

Il 25enne conduttore della Fiat Punto è negativo ai test di droga e alcool, le ipotesi e le condizioni dei ragazzini ricoverati

L'intera comunità di Cerignola non fa che parlare dell'incidente verificatosi ieri, sabato 13 Luglio alle ore 21:30 su Via Tiro a Segno, dove una Fiat Punto ha investito in pieno sei minorenni, non fa che pregare, chiedere aggiornamenti, notizie sullo stato di salute dei ragazzini. Ore di angoscia, preoccupazione, speranza, preghiera.

Dalle ultime informazioni uno dei sei ragazzini ha riportato un trauma cranico, altri ragazzini hanno riportato svariate fratture mentre i due più gravi sono ricoverati in rianimazione presso il Casa Sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Le indagini sono condotte dalla Polizia Municipale di Cerignola.
Abbiamo avuto modo di parlare telefonicamente con il Comandante dott. Francesco Delvino il quale riferisce che l'autista della Fiat Punto, collaborativo sin dal primo momento in cui ha dato l'allarme, risulta essere negativo ai test di droga e alcool. Stando a quanto ricostruito della Polizia Municipale è ipotizzabile che i ragazzini non camminassero sul ciglio della strada ma, per ragioni ancora da accertare, stessero al centro della strada motivo per cui il conducente della Fiat Punto, considerata la scarsa luminosità, non li abbia visti.

Al momento al venticinquenne conducente gli è stato sequestrato il veicolo, si sta procedendo secondo le norme dell'art. 189 del Codice della Strada




  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Ordine degli Avvocati di Foggia, Ursitti è Presidente Ordine degli Avvocati di Foggia, Ursitti è Presidente Eletto nel Consiglio l’avvocato cerignolano Marco Merlicco, non riesce nell’impresa l’avv. Francesco Disanto
Norme antiviolenza su donne e bambini, pene più severe Norme antiviolenza su donne e bambini, pene più severe Risposta concreta alla reale emergenza del Paese. Pene più severe, introdotto nuovo reato di lesioni permanenti al volto, lo dichiara Carla Giuliano M5S
Nessuna colpa e tanto dolore per i genitori dei 6 bambini investiti Nessuna colpa e tanto dolore per i genitori dei 6 bambini investiti Ogni genitore si era accertato che il proprio “bambino” fosse entrato allo Sporting Club e solo dopo l’ingresso ogni genitore è tornato in città
Rapinato TIR pieno di sigarette, sequestrato conducente Rapinato TIR pieno di sigarette, sequestrato conducente Accade sulla S.S. 655, l’autista è stato sequestrato, poi rilasciato nell’agro di Orta Nova. Il TIR ritrovato quasi sulla S.P. 85 fra Ruvo e Bisceglie
Strage ferroviaria, oggi a Roma per manifestare Strage ferroviaria, oggi a Roma per manifestare Tre anni di sfilate istituzionali, promesse fatte ma le 23 vittime del disastro ferroviario Andria – Corato sono cadute nel dimenticatoio
Gal Tavoliere, Antonio Stea non è più Direttore Tecnico Gal Tavoliere, Antonio Stea non è più Direttore Tecnico Il dott. Antonio Stea richiese a mezzo PEC la risoluzione del rapporto di lavoro per motivi di salute, il GAL Tavoliere delibera
L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso Il ricorso dell’Audace Cerignola, ricorsi presentati anche dal Palermo, per la non riammissione in serie B, e Bisceglie, per la non riammissione in serie C
Bullismo a Candela, segnalati i minori responsabili Bullismo a Candela, segnalati i minori responsabili Identificati e segnalati all’autorità competente i minori responsabili di una pesante prepotenza nei confronti di un loro coetaneo
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.