Ospedale Tatarella
Ospedale Tatarella
Enti locali

Riavvio delle attività ordinarie ospedaliere e ambulatoriali: operativo il recall

L’aggiornamento dei servizi riattivati con i nuovi percorsi protetti. Aggiornamenti anche per Cerignola

Elezioni Regionali 2020
Stanno ripartendo gradualmente le attività ospedaliere e territoriali della ASL Foggia.
La Direzione sta riaprendo le strutture man mano che diventano operativi i nuovi percorsi protetti, in modo da garantire la sicurezza degli utenti e degli operatori.
Per informare e agevolare le comunità locali nella fruizione dei servizi, saranno trasmessi aggiornamenti settimanali sulle attività di volta in volta riattivate.

Attività ospedaliere
Per quanto concerne i tre Presidi Ospedalieri, premesso che, anche nel pieno della fase emergenziale, sono sempre state assicurate le prestazioni urgenti, non differibili e quelle rivolte ai pazienti con patologia neoplastica sospetta o accertata, la situazione attuale è la seguente.

Ospedale "Masselli Mascia" di San Severo: dal 1 maggio ad oggi sono stati effettuati 300 ricoveri urgenti, 67 interventi chirurgici, 21 impianti di Port-a-cath (dispositivi di accesso venoso per pazienti oncologici), è stata posizionata una P.E.G (per la nutrizione artificiale).

Dal 25 maggio sono ripresi i ricoveri programmati in tutte discipline. La struttura di Cardiologia, nel mese di maggio, ha sostituito come hub cardiologico interventistico il presidio del Policlinico di Foggia; dal 18 maggio ha ripreso i controlli dei pacemaker. Riavviata anche l'attività ordinaria del Laboratorio Analisi, previa prenotazione. Dal 25 maggio è ripresa l'attività ambulatoriale della struttura di Malattie dell'Apparato Respiratorio per l'asma grave (già effettuate, ad oggi, 81 prestazioni).
Da oggi sono ripartite le attività ambulatoriali ordinarie di Cardiologia e Diagnostica per immagini con il recupero delle prestazioni rimaste in sospeso dal 9 marzo per le quali è in corso una attività di recall continua.

Ospedale "Tatarella" di Cerignola: dal 1 maggio ad oggi sono stati effettuati 212 ricoveri urgenti, 63 interventi chirurgici, 57 day service (di cui 21 pediatrici e 36 terapeutici).
Dal 18 maggio scorso la struttura di Oculista ha riavviato le iniezioni intravitreali; l'Urologia ha ripreso ad effettuare le cistoscopie ordinarie e l'attività chirurgica programmata per i pazienti oncologici; sono ripresi i Day Service terapeutici per le trasfusioni e le infusioni di ferro e immunoglobuline. La Cardiologia ha ripreso i controlli dei pacemaker.
Da oggi sono riprese anche le ordinarie attività del Laboratorio Analisi, previa prenotazione.

Ospedale "De Lellis" di Manfredonia: dal 1 maggio ad oggi sono stati effettuati 120 ricoveri e 20 interventi chirurgici. Dal 25 maggio sono ripresi i ricoveri in Chirurgia Generale.
Da oggi sono partiti i ricoveri anche per le altre discipline. Sempre da oggi sono riprese le attività ambulatoriali ordinarie di Cardiologia e Laboratorio Analisi con il recupero delle prestazioni rimaste in sospeso dal 9 marzo per le quali è in corso una attività di recall continua.
Da oggi sono riprese anche le ordinarie attività del Laboratorio Analisi, previa prenotazione.

Attività ambulatoriali distrettuali
Nell'ambito della unità di crisi aziendale la Direzione ha istituito un gruppo di monitoraggio della ripresa dell'attività ambulatoriale.
Il gruppo ha effettuato una analisi delle agende e stabilito il cronoprogramma della ripresa.
Da oggi si parte con il recupero graduale delle visite rimaste in attesa dal 9 marzo scorso nella disciplina di Cardiologia (prestazioni per le quali è in corso una attività di recall).
La settimana prossima si riprenderà anche con Endocrinologia e, a seguire, si aggiungeranno, di settimana in settimana, le attività di Radiologia, Pneumologia, Urologia e Oculistica. Man mano, le persone in attesa saranno contattate per fissare un nuovo appuntamento.
Contemporaneamente, per le agende della specialistica ambulatoriale che hanno un numero contenuto di prestazioni da recuperare, gli stessi operatori degli ambulatori stanno contattando le persone per riprogrammare gli appuntamenti.
Non tutte le sedi aziendali, però, potranno essere subito riaperte. Per quelle che non rispondono ai nuovi, rigidi, requisiti di sicurezza Covid, la Direzione ha disposto il momentaneo trasferimento delle attività in sedi limitrofe per le quali è già stato possibile attivare i percorsi protetti.

Prenotazioni
Per le prenotazioni è possibile utilizzare i seguenti canali:
contact center (numero verde 800466222);
sito web aziendale www.aslfg.it (servizi online);
app regionale;
mail: prenota@aslfg.it;
farmacie.
Momentaneamente sono limitati gli accessi agli sportelli CUP.

La ASL ha potenziato il contact center e le altre modalità di prenotazione online. Tuttavia, vista la sospensione dei mesi scorsi, causata dall'emergenza sanitaria, potrebbero verificarsi, disguidi o situazioni di intasamento.
La Direzione pertanto, si scusa per eventuali disagi e chiede a tutti i cittadini, collaborazione e pazienza.

Uffici Vaccinazioni
Sono riprese regolarmente, secondo il calendario vaccinale, le attività degli uffici di San Severo, Manfredonia, Cerignola, Apricena.
Sono in corso le verifiche dei percorsi di sicurezza per le altre sedi.

Commissioni di invalidità
La ASL sta definendo la procedura di avviso pubblico per la ricostituzione delle commissioni mediche, scadute a gennaio. Nelle more della pubblicazione, le attività riprendono gradualmente.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Notizie Stornara
Altri contenuti a tema
Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Se manca distanziamento mascherine obbligatorie, discoteche e sale da ballo aperte ma con obbligo do mascherina
Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Emiliano: «Le fotografie con assembramenti destano allarme ed è il tema che stiamo affrontando in questo momento»
Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Emiliano: «Se negativi si interrompe la quarantena». I pugliesi di rientro da queste aree geografiche devono autosegnalarsi
Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Rientri dall’estero, movida, discoteche e feste popolari. Regole chiare per tutte le regioni. Se dovessero aumentare i contagi? Obbligo della mascherina all’aperto e “coprifuoco”
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Ancora in salita il numero dei positivi, oggi ne sono 33 di cui 7 nella nostra provincia
COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura Illustrate tutte le attività di riorganizzazione dei servizi messe in cantiere tempestivamente per rimodulare gli interventi sul territorio man mano che si manifestano nuovi focolai
Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Lo comunica il presidente della Regione Puglia dopo i diversi casi degli ultimi giorni legati ai ritorni dall'estero. È stata firmata l’Ordinanza Regionale
Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Il ricavato della vendita sosterrà il progetto connesso all’Emergenza Coronavirus, una quota sarà devoluta al Piano di assistenza “Marco Valerio”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.