Incidente via tiro a segno
Incidente via tiro a segno
Cronaca

Sei minorenni investiti a Cerignola su Via Tiro a segno

I sei ragazzini camminavano sulla strada fuori dal centro abitato. Due, trasportati con elisoccorso al Riuniti di Foggia, sono in gravi condizioni

Questa sera, intorno alle ore 21:30, si è verificato un gravissimo incidente in Via Tiro a Segno. 6 ragazzini camminavano sulla strada fuori dal centro abitato quando una Fiat Punto di colore grigio che proveniva dalla campagna verso Cerignola, con a bordo due persone, dopo aver incrociato un altro veicolo si è improvvisamente trovata di fronte i sei minorenni.

Violento l'impatto che ha catapultato i 6 ragazzi a parecchi metri di distanza.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la Polizia Municipale e i Sanitari del 118 che hanno immediatamente trasportato i sei minorenni all'Ospedale Tatarella di Cerignola.
Stando a quanto appreso sul posto, due minorenni sono in gravissime condizioni e pare siano stati trasportati presso gli Ospedali Riuniti di Foggia in elisoccorso.

Resta da capire cosa avesse portato i sei ragazzini ad allontanarsi dal centro abitato e, soprattutto, l'esatta dinamica dell'incidente sulla quale stanno indagando le forze dell'ordine.

L'uomo alla guida della Punto, un giovane cerignolano di 25 anni, sta collaborando con le forze dell'ordine. Ha dichiarato di essersi trovato i sei ragazzini d'improvviso sulla strada e nulla ha potuto anche per via del buio. Sono stati effettuati sullo stesso il test tossicologico e alcool test.
Dei sei minorenni, due sono stati trasferiti al Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, uno presso gli Ospedali Riuniti di Foggia, uno presso l'Ospedale di Barletta e gli ultimi due sono rimasti a Cerignola.
4 fotoIncidente Via Tiro a Segno, 6 minorenni investiti
IncidenteIncidente a CerignolaIncidente via Tiro a Segnola Fiat Punto
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Sciopero della fame, i lavoratori dicono basta Sciopero della fame, i lavoratori dicono basta I lavoratori della Coop.“Il Giglio” dicono basta. 36 famiglie senza più reddito, Villa Comunale chiusa nessuna risposta dai Commissari Prefettizi
Omicidio suicidio a Cerignola Omicidio suicidio a Cerignola Un uomo spara la propria moglie, poi una donna rumena che ha assistito alla sparatoria ed infine si toglie la vita
Assegnazione contributi canoni di locazione Assegnazione contributi canoni di locazione E’ stato emanato il bando di concorso per l’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione per le abitazioni
L’attacco di Caludio Dilernia a Gianvito Casarella L’attacco di Caludio Dilernia a Gianvito Casarella Dilernia: «Per poter guidare ci vuole innanzi tutto la patente e il coordinatore di Fratelli d’Italia Cerignola non ce l’ha»
Fugge al posto di blocco investendo un poliziotto Fugge al posto di blocco investendo un poliziotto Accade a Cerignola nel corso di un servizio antidroga messo in atto dagli agenti della Polizia di Stato. Arrestato 22enne del posto
Prevenzione e informazione su Bullismo e Cyberbullismo Prevenzione e informazione su Bullismo e Cyberbullismo “Stop Bullyng – Safe School Zone” a Orta Nova finanziato dal Piano Sociale di Zona di Cerignola e dei Cinque Reali Siti
Il dramma delle associazioni sportive Il dramma delle associazioni sportive Il mondo associazionistico sta pagando a caro prezzo l’immobilismo di questo periodo caratterizzato da chiusure e disagi, solitudine e assenza di risposte
Ordinanza bufala di chiusura scuole Ordinanza bufala di chiusura scuole Gira su Whatsapp l’ordinanza bufala di chiusura scuole, molta confusione tra i cittadini
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.