Polizia di Stato
Polizia di Stato
Cronaca

Tre arresti a Cerignola e uno a San Ferdinando

La Polizia di Stato e il Reparto Prevenzione Crimine Basilicata hanno arrestato tre pregiudicati cerignolani e un incensurato di S. Ferdinando di Puglia

Nelle giornate del 7 ed 8 agosto Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola e del Reparto Prevenzione Crimine Basilicata hanno tratto in arresto tre soggetti pregiudicati cerignolani ed un incensurato di San Ferdinando di Puglia.

In particolare, il 7 agosto, veniva tratto in arresto il pregiudicato OCCHIONERO Donato cl.93, in esecuzione di decreto di sospensione della misura alternativa alla detenzione della semilibertà alla quale lo stesso si trovava sottoposto. La sospensione scaturiva dal fatto che lo stesso era stato segnalato, da personale del Commissariato, alla competente Autorità Giudiziaria, per avere commesso ripetute violazioni degli obblighi impostigli con la sottoposizione alla stessa.

OCCHIONERO Donato, dopo le formalità di rito, veniva accompagnato presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione della competente A.G..

Sempre nella tarda mattinata del 7 agosto, personale del Reparto Prevenzione Crimine Basilicata, su disposizione della Sala Operativa del Commissariato, interveniva nel quartiere Torricelli di Cerignola, ove era stato segnalato un uomo che stava picchiando una donna. Giunto sul posto, i poliziotti trovavano la donna in stato di agitazione con evidenti segni di tentativo di strangolamento, per cui veniva accompagnata presso il locale Pronto Soccorso, da dove veniva dimessa con una prognosi di gg.10. Nel frattempo, l'uomo segnalato, bloccato sul luogo dell'intervento, veniva trovato in possesso di una pistola a salve priva di tappo rosso. Dalla denuncia della donna emergeva che l'uomo, da circa quattro anni la perseguitava con minacce, anche utilizzando la citata arma, e con percosse. La immediata attività investigativa esperita da personale del Commissariato di Cerignola consentiva di trovare riscontri al racconto della donna e di trarre in arresto l'uomo, un incensurato 58enne di San Ferdinando di P., per il reato di atti persecutori e lesioni personali.

L'uomo, su disposizione del Sost. Proc. Di Turno, veniva associato alla Casa Circondariale di Foggia.

Nel pomeriggio del giorno 8 agosto, sono stati tratti in arresto i pregiudicati CIANCI Gerardo cl.64 e CIANCI Nicola cl.84, padre e figlio, in esecuzione di decreto di sospensione della misura della detenzione domiciliare alla quale erano sottoposti in quanto, opportunamente segnalati da personale del Commissariato di P.S. di Cerignola perché in una circostanza venivano trovati assenti sia dall'abitazione che dal luogo di lavoro ed in un'altra, trovati sul luogo di lavoro e denunciati per ricettazione di varie parti meccaniche di autovetture di illecita provenienza.
Dopo le formalità di rito, i due venivano accompagnati presso la Casa Circondariale di Foggia.
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Gli alunni della Scuola Pavoncelli ricordano l’Olocausto Gli alunni della Scuola Pavoncelli ricordano l’Olocausto “Ricordati di noi” il cortometraggio prodotto dalla Scuola Media “G. Pavoncelli” di Cerignola. un video molto ricco di contenuti
Memoria e impegno per la legalità Memoria e impegno per la legalità Appuntamento con Pinuccio Fazio nella chiesa della Beata Vergine Maria del Buon Consiglio a Cerignola
Tre persone arrestate a Cerignola Tre persone arrestate a Cerignola Arrestati tre pregiudicati di Cerignola. I Carabinieri eseguono provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria
La Regione metta in sicurezza le nostre strade La Regione metta in sicurezza le nostre strade Vincenzo Riontino: Ci auspichiamo che almeno il passaggio del Giro d’Italia possa “svegliare le menti” di chi ci governa in Regione
Doppi turni al Liceo Scientifico, una storia senza fine Doppi turni al Liceo Scientifico, una storia senza fine Chi sperava nello stop dei doppi turni per lunedì 27 gennaio ancora una volta è stato deluso. Si spera nel 3 febbraio!
A fuoco oltre 20 compattatori a San Severo A fuoco oltre 20 compattatori a San Severo Gravemente danneggiati gli uffici amministrativi della “Buttol srl”, azienda che si occupa della raccolta rifiuti
Giro d’Italia 2020, il no del Presidente Gatta alla tappa garganica Giro d’Italia 2020, il no del Presidente Gatta alla tappa garganica Il Sindaco di Vieste replica: “Trincerarsi dietro il solito ‘non abbiamo soldi’ è grave, avete deciso che i fondi provinciali vadano verso i Monti Dauni”
Una bancarella vendeva frutta, cocaina e hashish Una bancarella vendeva frutta, cocaina e hashish Tra le varie cassette di frutta erano nascoste 11 “cipolline” di cocaina , per un peso circa di gr. 4, ed altro quantitativo di hashish
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.