Antonio Bonavita
Antonio Bonavita

Bonavita: Questione Sicurezza dimenticata dall'Amminsitrazione. Ma non è lui il Presidente della commissione Sicurezza?

Dalle comunicazioni politiche degli ultimi giorni si apprende che il Consigliere Comunale Antonio Bonavita, gruppo Cicogna,abbandona la maggioranza passando nelle file dell’opposizione con Forza Italia

Dalle comunicazioni politiche degli ultimi giorni si apprende che il Consigliere Comunale Antonio Bonavita, gruppo Cicogna,abbandona la maggioranza passando nelle file dell'opposizione con Forza Italia. Dichiara che l'Amministrazione Comunale ha dimenticato questioni come la prostituzione in zona industriale, la lotta alle ludopatie, la richiesta dell'intervento dell'esercito per la questione criminalità, la promozione di controlli coordinati interforze e, in ultimo, la presentazione del progetto ZTL solo a "cose fatte" senza previa partecipazione. Tali dimenticanze hanno, quindi, allontanato il medesimo dalla maggioranza facendogli maturare la scelta di sedere tra i banchi dell'opposizione con un partito pronto a sposare un nuovo progetto.
Il Consigliere Bonavita già in passato si è reso noto al clima politico per la caratteristica di cambiare casacca dissociandosi dalle scelte politiche dell'Amministrazione Comunale per poi aderire al gruppo che la supporta.
Dopo alcuni mesi dalla vittoria delle elezioni, infatti, abbandonò il gruppo unico di maggioranza aderendo a Capitanata Democratica con i Consiglieri Lapiccirella, Cioffi, Pezzano e Frisani. Rimasto solo con Lapiccirella e Cioffi (non aderirono al progetto Federazione Civica nato successivamente), nell'ottobre del 2016, in vista delle elezioni Provinciali, Bonavita rientrò nel gruppo di Maggioranza della Cicogna per poi passare, in ultimo, nelle file dell'opposizione di Forza Italia.
Le motivazioni, tutte legate alla sicurezzache lo hanno portato a lasciare il gruppo di maggioranza si scontrano con l'oggettivo dato politico che lo stesso Bonavita, ad oggi, è il Presidente della settima Commissione Consiliare "Sicurezza".
Denunciare, in qualità di Presidente della settima Commissione "Sicurezza, "di essere stati interpellati solo a cose fatte, senza alcuna concertazione" sul tema ZTL, quando invece la prima Delibera di Giunta sulla ZTL risale ad Ottobre 2015 ed altre successive Delibere sono dell'anno 2016, politicamente, sembrerebbe poco opportuno in quanto le Delibere passano sempre dalle Commissioni, quella sulla ZTL è passata più volte in Commissione sicurezza ed il Presidente non poteva non sapere!
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Foto trappole in città per sanzionare l'abbandono illecito di rifiuti. Foto trappole in città per sanzionare l'abbandono illecito di rifiuti. Già sono fioccate multe ad alcuni cittadini indisciplinati che, nel corso di questi giorni, hanno abbandonato lungo alcune strade rifiuti come ferro, legno e materiali da costruzioni. Sanzioni con  importi che variano da un minimo di 80 Euro ad un massimo di 3000 Euro.
SIA FG/4 e ASE: protocollo d'intesa per progettare e realizzare impianti di trattamento e smaltimento rifiuti. SIA FG/4 e ASE: protocollo d'intesa per progettare e realizzare impianti di trattamento e smaltimento rifiuti. Ad annunciarlo i Sindaci Angelo Riccardi e Franco Metta, estremamente soddisfatti per l’impegno profuso e per il raggiungimento di questo importante risultato.
Moccia: Sgarro non sa leggere le Ordinanze, la ZTL è per tutto il corso. Moccia: Sgarro non sa leggere le Ordinanze, la ZTL è per tutto il corso. Le aree pedonali in cui è consentito l’ingresso dalle ore 00:00 alle ore 09:00 e dalle ore 13:00 alle ore 17:00 sono solo ed esclusivamente due: Piazza della Repubblica (quella del comune per intenderci) e Piazza Matteotti (quella del Teatro Mercadante).
Sgarro (PD): «ZTL segno dell’improvvisazione amministrativa. Ultima ordinanza ne è la prova, a rimetterci solo la cittadinanza» Sgarro (PD): «ZTL segno dell’improvvisazione amministrativa. Ultima ordinanza ne è la prova, a rimetterci solo la cittadinanza» Ci sono volute sette ordinanze, due regolamenti, un numero imprecisato di delibere, determine, interrogazioni, consigli comunali, quando sarebbe bastato con buon senso fermarsi mesi fa, sedersi a tavolino e ripensare tutto.
Sindaco: Sottoscritto protocollo di intesa tra ASE Manfredonia e SIA Consorzio FG/4 Sindaco: Sottoscritto protocollo di intesa tra ASE Manfredonia e SIA Consorzio FG/4 Si tratta di una intesa fondamentale per tutto il ciclo dei rifiuti in Capitanata. Due aziende importanti, riferimento imprescindibile per il loro territorio,  per la Provincia di Capitanata e per tutta la Regione hanno da oggi strategie comuni.
FdI - AN: La Salandra ammonisce il nuovo circolo intitolato a Tatarella... ma è riconsciuto? FdI - AN: La Salandra ammonisce il nuovo circolo intitolato a Tatarella... ma è riconsciuto? A questo punto sorgono alcune domande: ma il circolo Fratelli d’Italia – AN intitolato a Salvatore Tatarella è stato riconosciuto dal partito? Grisorio, Zamparese e altri fanno parte del partito o no? Sarebbe opportuno, a questo punto, essere chiari.
Fratelli d'Italia - AN: La Salandra, a Cerignola si riparte da Casarella. Il resto è solo autoreferenzialità. Fratelli d'Italia - AN: La Salandra, a Cerignola si riparte da Casarella. Il resto è solo autoreferenzialità. Casarella è pronto a lavorare con chiunque abbia a cuore le sorti di Cerignola e del partito ma da questo momento non saranno perdonate ulteriori intemperanze da parte di soggetti indisciplinati ed autoreferenziali.
Dibisceglia (PD):"Si posticipino i lavori per la rotatoria al Cimitero: si rischia il blocco totale della viabilità" Dibisceglia (PD):"Si posticipino i lavori per la rotatoria al Cimitero: si rischia il blocco totale della viabilità" "Prima che si commettano ulteriori errori, mentre i lavori alla rotatoria di via Bologna restano bloccati per il tempo necessario a rifare i famosi calcoli paventati dall' Assessore Bufano, chiediamo che vengano posticipati i lavori per la costruzione della rotatoria nei pressi del cimitero.
© 2001-2017 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.