Posta di Via Napoli
Posta di Via Napoli
Territorio

Disguidi e lunghe file agli uffici postali di Cerignola

Lunghe file, operatori postali oberati di lavoro a causa dell’inoperatività della Posta Centrale. Una postazione mobile avrebbe evitato il tutto

In queste giornate abbiamo ricevuto numerose segnalazione e lamentele da parte dei nostri lettori in merito alla provvisoria organizzazione degli Uffici Postali di Cerignola.

Come noto a tutti la sede Centrale di Piazza Duomo è chiusa al pubblico per lavori di messa in sicurezza dei locali. Occorre precisare che l'intervento di manutenzione non è la conseguenza dell'assalto al Postamat del 3 Agosto https://www.cerignolaviva.it/notizie/assalto-al-postamat-di-piazza-dumo-cosa-e-accaduto/ come molti pensano, ma era stato già programmato con inizio lavori preventivato per il 6 Agosto, l'ordigno esplosivo, con conseguente distruzione dell'intera apparecchiatura, ha semplicemente anticipato la chiusura della sede centrale a lunedì 5 Agosto.

Le succursali della Posta operanti al momento sono quella di Via Napoli, super affollata, e di Via Corsica. Gran parte delle operazioni vengono effettuate dalla succursale di Via Napoli dove si registrano una serie di disagi e lamentele in particolar modo da coloro che detengono libretti postali aperti nella Centrale di Piazza Duomo.

A causa del blocco e dell'inoperatività dell'ufficio di riferimento, quello di Piazza Duomo, i detentori di libretto postale non possono negoziare assegni sul proprio libretto, possono solo ricevere bonifici, versare denaro contante ed effettuare operazioni di estratto conto. Il problema grosso sorge per coloro che ricevono la pensione con accredito sul libretto postale in quanto non possono prelevare alla cassa somme superiori a 600 euro.

Al fine di dare una corretta informazione, dopo aver ricevuto segnalazioni dai nostri lettori, abbiamo contattato la direzione delle Poste di Via Napoli. Il dirigente ci ha confermato che l'inoperatività dell'Ufficio di riferimento, quello di Piazza Duomo, ha causato una serie di problemi legati proprio alla riscossione delle pensioni. I clienti che detengono un libretto hanno in dotazione anche una carta libretto con la quale possono prelevare al banco posta. Molti pensionati, pur avendo la carta libretto, non la utilizzano per incapacità o poca dimestichezza, altri non la hanno mai utilizzata pertanto non ricordano il pin, altri ancora, per via dell'inutilizzo, la hanno completamente smarrita. Per poter incassare la pensione, non potendo riscuotere l'intera somma, molti clienti si sono dovuti recare più volte all'Ufficio Postale intasando le casse.

Lo stesso Dirigente ci ha spiegato che anche il deposito di assegni su libretto postale potrà essere effettuato bypassando il problema, aprendo gratuitamente un nuovo libretto presso l'Ufficio postale di Via Napoli o di Via Corsica, tale libretto potrà essere chiuso dopo la riapertura della posta Centrale di Piazza Duomo, prevista per la fine del mese di Agosto, il tutto, ovviamente, senza alcun costo.

Sicuramente ci sono stati momenti di nervosismo sia da parte dei clienti che degli stessi operatori oberati di lavoro, momenti di inaccessibilità all'Ufficio Postale di Via Napoli pieno zeppo di clienti, momenti che si potevano tranquillamente evitare se la Direzione delle Poste Italiane, in previsione del mese di inoperatività della Posta Centrale di Piazza Duomo, avesse previsto una postazione mobile come avviene in tutte le città italiane.

Ringraziamo il Dirigente della Posta di Via Napoli per la cortese collaborazione e la disponibilità mostrata nei confronti della nostra redazione, ringraziamo i nostri lettori per le puntuali informazioni e segnalazioni.
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Stazione Carabinieri Giovinazzo, Ruggiero Filannino è il nuovo comandante Stazione Carabinieri Giovinazzo, Ruggiero Filannino è il nuovo comandante Ha diretto la sezione radiomobile della Compagni dei Carabinieri di Cerignola
Regionali 2020, Teresa Cicolella è la candidata dal PD Cerignola Regionali 2020, Teresa Cicolella è la candidata dal PD Cerignola A comunicarlo è Sabina Ditommaso, segretaria del PD di Cerignola. “Rifiutiamo autocandidature o candidature calate dai vertici regionali del PD”
“Striscia la notizia” di casa a Cerignola “Striscia la notizia” di casa a Cerignola Dopo i servizi di “Pinuccio” a Borgo tressanti quello di Brumotti nel quartiere San Samuele. Spaccio, sentinelle, pusher, organizzazione criminale
Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Blitz dei carabinieri nel quartiere “San Samuele” Sequestrate sostanze stupefacenti, due persone arrestate per resistenza.
Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Proiettile attaccato alla porta di un Dirigente comunale Un proiettile è stato attaccato con nastro adesivo alla porta dell’Ufficio di un Dirigente del Comune di Cerignola
Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Pallavolo Cerignola, 3-1 sul Tuglie e prima vittoria nel girone di ritorno Le fucsia, in emergenza, devono soffrire più del previsto per piegare le salentine
Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Palazzo Lelli, primo sopralluogo di verifica della struttura Occorrerà attendere i primi risultati intanto nessuna sistemazione provvisoria per le 20 famiglie senza più una casa
Regionali 2020, candidati PD:  NO Gentile - SI Cicolella Regionali 2020, candidati PD: NO Gentile - SI Cicolella La segreteria del PD di Cerignola indica Teresa Cicolella, la segreteria provinciale accetta. Elena Gentile non sarà la candidata del PD
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.