Grieco e Metta
Grieco e Metta
Territorio

Il Consiglio Federale ha violato il diritto dell’Audace

Le dichiarazioni del Sindaco di Cerignola contro la decisione del Consiglio Federale di escludere l’Audace Cerignola dalla serie C. Motivazione pretestuosa

Nell tardo pomeriggio di oggi, venerdì 12 Luglio, il Sindaco id Cerignola ha pubblicato sulla propria Pagina Facebook un video in cui dichiara che la decisione di estromissione dell'Audace Cerignola alla terza categoria, da parte della Federazione, è ingiustificata, ingiusta e contraria al contenuto del bando di ripescaggio alla serie C.

"A fine dello scorso mese di Giugno la Federazione Italiana Gioco Calcio ha pubblicato un bando per eventuali ripescaggi di squadre di serie D che avessero il titolo per essere ammesse alla serie C. Nel bando era previsto il deposito presso la Federazione di una serie di documenti e garanzie economiche. L'Audace Cerignola, con un giorno di anticipo, ha trasmesso alla Federazione tutta la documentazione richiesta dal bando, dunque, aveva tutti i titoli per essere ammessa al prossimo campionato di serie C.
La decisione del Consiglio Federale, decisone che io so molto contrastata e determinata da prese di posizioni assolutamente ingiustificate e avverse all'Audace Cerignola, è una decisione che reputiamo ingiustificata, ingiusta e contraria al contenuto del bando.
Dalle prime ore del pomeriggio, prima ancora che venisse pubblicato il comunicato stampa dell'Audace, ho condiviso con il Presiedente Nicola Grieco la decisione di proporre riscorso al CONI, ricorso che sarà discusso entro la fine del mese di Luglio. Reputo che l'Audace abbia tutte le carte in regola per essere ripescata nel campionato di serie C, la pensa come ma la Dirigenza Audace, la pensa come noi l'illustre professionista a cui l'Audace ha affidato la tutela dei suoi interessi"

Il Sindaco Metta manifesta la piena vicinanza alla Dirigenza Audace annunciando di essere al fianco della Società durante il ricorso ritenendo che sia stato violato il diritto dell'Audace Cerignola.

"Come sempre, l'Amministrazione Comunale sarà al fianco dell'Audace per rivendicare quello che è un diritto che la squadra di calcio della Nostra Città si è guadagnata prima sul campo vincendo i play off, poi dal punto di vista della solidità e affidabilità economica, infine dal punto di vista della regolarità strutturale del Monterisi che, in questo momento, è assistito da una ordinanza di agibilità da parte del Sindaco, ed è assistito da collaudo illuminotecnico che rende lo stadio idoneo ad ospitare le partite di serie C e di categoria superiore".

Con parole chiare, il Sindaco entra nel merito della motivazione che ha causato l'esclusione da parte della Federazione, il terreno di gioco, ritenendola pretestuosa al fine di ledere il diritto dell'Audace Cerignola.

"Per quanto riguarda il terreno di gioco, pretesto utilizzato dalla Federazione per violare i diritti acquisiti dall'Audace, questo requisito non era richiesto nel bando come esistente alla data del 5 Luglio perché, nel bando, si fa espresso riferimento alla prossima stagione calcistica che in italiano significa alla prima partita del futuro campionato. Ad ogni buon conto, come tutti il mondo sa, il terreno di gioco del Monterisi è stato più che tempestivamente adeguato, in questo momento attende il collaudo del sistema idrico sottostante il terreno di gioco rifatto e, dopo che questo collaudo sarà effettuato, in due giorni saremo in grado di stendere il manto erboso".
Tutto questo mi da la serenità di coloro che sono titolari di un diritto, che si sono visti negare questo diritto in prima istanza e che adesso aspettano con ansia il grado di appello per poter ribaltare una decisone che reputiamo assolutamente ingiusta, immotivata, ingiustificata.
  • Audace Cerignola
  • Franco Metta
  • Notizie Cerignola
Altri contenuti a tema
Da  oggi in Puglia riaprono luna park, attrazioni e parchi acquatici Da oggi in Puglia riaprono luna park, attrazioni e parchi acquatici Al via anche a lezioni private e attività di centri per corsi. Sì alle operazioni di allestimento delle strutture ancora chiuse
il Sindaco Calamita e la ripartenza di Stornara il Sindaco Calamita e la ripartenza di Stornara Scuola, videosorveglianza, arredo urbano e cantieri
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 11 positivi, nessuno nella nostra provincia. 4 i decessi di cui 1 nella provincia di Foggia
UIL Scuola Foggia, sul territorio tra le scuole UIL Scuola Foggia, sul territorio tra le scuole Quattro nuovi sportelli a Manfredonia, San Severo, Peschici e Vieste
Task Force per la ripartenza della Puglia, la Capitanata è fuori Task Force per la ripartenza della Puglia, la Capitanata è fuori Daniele Cusmai: “la Capitanata per Emiliano non esiste. Nella Task Force scelta per la ripartenza della Puglia non risulta nessun appartenente alla Capitanata
Via ai test sierologici in Puglia Via ai test sierologici in Puglia PD Cerignola: “Passo importante alla lotta al virus, la strada è quella giusta"
Mega incidente su viale di Ponente Mega incidente su viale di Ponente Pezzi di auto distrutte, ruote sulla carreggiata stradale, vetri, chiazze di olio, auto letteralmente distrutte
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 11 positivi, più del 50% nella nostra provincia
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.